Vanoli Cremona: si chiude una stagione con una conferma: Cesare Pancotto

Vanoli Cremona: si chiude una stagione con una conferma: Cesare Pancotto

Commenta per primo!

In vista dell’ultimo impegno della stagione, con il sogno appena sfiorato di approdare alla post season, la Dirigenza della Vanoli Cremona, con a capo il Presidente Aldo Vanoli, il Vice Presidente Davide Borsatti e Alberto Pontevichi in rappresentanza della cordata di Sponsor che sono a sostegno della società, hanno incontrato la stampa per fare la situazione sulla stagione ma soprattutto per dare un segnale forte alla città, al pubblico ed al mondo del basket in generale: il prossimo anno è già iniziato ed il primo tassello è la conferma, con un contratto biennale, dell’Head Coach Cesare Pancotto e di tutto lo staff tecnico. Dopo l’introduzione del Vice Presidente Borsatti, che ha voluto ringraziare tutti i componenti della società, dallo staff tecnico a quello medico, passando per il General Manager Andrea Conti, l’Ufficio Stampa e gli addetti alla segreteria, ci si è soffermati sulla stagione che è ormai al termine, una delle più belle da quando la società è in serie A e che ha portato alla salvezza con 10 giornate di anticipo, quando l’obbiettivo era quello di puntare a giocarsi questo traguardo quantomeno alla penultima, passando per la storica qualificazione alla Final 8 di Coppa Italia. Peccato perché per un soffio il sogno di accedere anche ai play off si stava concretizzando, ma orgoglioso, come tutta la società, dell’impegno e dell’abnegazione prodigata da ogni giocatore durante tutte le 29 partite sin qui disputate e per il lavoro svolto durante la settimana. E’ toccato poi al Presidente Vanoli, anche se la notizia già la si intuiva vista la presenza al tavolo, confermare la firma dell’impegno per le prossime 2 stagioni a portare avanti il progetto intrapreso 17 mesi fa con l’attuale allenatore Cesare Pancotto. Per quanto riguarda i giocatori sono iniziati i contatti e l’idea è quella di ripartire con un buon numero dei rappresentanti attuali, puntando ancora una volta su quella che è stata l’arma vincente, ovvero un forte gruppo di Italiani, anche se bisognerà vedere se domanda e offerta collimeranno. Contatti con nuovi sponsor sono già stati presi, grazie anche all’impegno di Pontevichi che a breve farà parte del CDA della società e che cercherà di portare tutta la sua esperienza di imprenditore a sevizio della società, migliorando ove possibile tutto quanto di buono è già stato fatto. E’ chiaro che l’obbiettivo del prossimo anno rimane quello dell’attuale, ovvero di puntare ad una salvezza tranquilla, senza farsi prendere la mano dai buoni risultati ottenuti nella stagione attuale, ma guardando a quelli nella speranza di poterli ripetere e magari migliorare. IMG_3406Coach Pancotto si è detto molto soddisfatto di aver potuto firmare questo contratto prima ancora di terminare la stagione, in quanto è un segno di stima per il lavoro fatto e che gratifica molto sia lui che tutto quanto fatto dai suoi collaboratori Lepore e Spoto. Parole di elogio anche per ogni ragazzo che ha potuto allenare per ogni goccia di sudore lasciata sul parquet e per gli splendidi risultati ottenuti. “Si chiude un anno fantastico ma è importante chiuderlo avendo già aperto la porta su quello futuro!” sono state le parole conclusive del coach. Incalzati dai giornalisti, i Dirigenti hanno espresso il loro parere sulla situazione strutture a Cremona: con la Pallavolo Femminile che ha visto il proprio palazzetto crollare per la nevicata di febbraio e che è stata costretta a “migrare” al PalaRadi per terminare la propria stagione e che si sta giocando lo scudetto con Novara, guadagnando già di fatto l’accesso all’Eurolega, sicuramente qualche punto di attenzione ci sarà, ma per questo sono già iniziati i contatti con il Comune, proprietario del palazzetto, per studiare a fondo la situazione ricordando poi che non sono solo le due prime squadre (basket e volley) ad essere interessate, ma anche tutta la parte giovanile, visto che a Cremona sono circa un migliaio i ragazzi, in varie società, che praticano il basket e che la città ha solo due strutture omologate alla disputa delle gare (il palazzetto stesso e la Palestra Spettacolo) con un’altra società che dopo aver conquistato la promozione in serie D non ha nascosto propositi di cercare di salire ulteriormente (anche in Serie B) valutando la possibilità di acquisire eventuali diritti sportivi disponibili. Al momento, però, non è il caso di fasciarsi la testa e si guarda al futuro con serenità ma soprattutto con una certezza: nel campionato 2016/2017 la Vanoli Cremona sarà ancora in Serie A (settimo anno consecutivo) e vorrà farlo da protagonista e per questo si sono già poste le basi!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy