Varese batte Siena e conquista la finale del Lovari

Varese batte Siena e conquista la finale del Lovari

Commenta per primo!

VARESE-SIENA 99-85

VARESE: Davies 14, Faye 10, Wayns 24, Varanauskas 8, Molinaro, Cavaliero 13, Sheperd 6, Campani 9, Ferrero 6, Pietrini, Thompson 9, Galloway ne.

Coach Moretti

SIENA: Cacace, Borsato 7, Diliegro 10, Ranuzzi 13, Marini 3, Bucarelli, Udom 6, Roberts 20, Bryant 16, Cucci 10.

Coach Ramagli

ARBITRI: Ursi di Livorno, Galasso di Siena, Fabiani di Altopascio.

NOTE: parziali 17-21, 43-44, 66-62. Antisportivo a Bryant al 24’46”. Udom, Diliegro e Ranuzzi usciti per 5 falli. Tecnico a Ramagli al 37’39”

E’ Varese la seconda formazione finalista del torneo Lovari di Lucca. Domenica 20 settembre alle 20,30 affronterà la Virtus Bologna. Nella seconda semifinale del trofeo Varese, dopo un avvio titubante, supera 99-85 Siena, che giocherà alle 18 per il terzo e quarto posto contro Torino.

I toscani partono con Diliegro, Ranuzzi, Udom, Roberts e Bryant, i lombardi scelgono Davies, Faye, Wayns, Cavaliero e Thompson.

Siena dà filo da torcere a Varese più di quanto la differenza di categoria potrebbe far pensare. Aggressiva e reattiva, motivata, la squadra di Ramagli mette sul parquet tanta energia e nel primo quarta disorienta il team di Moretti che cerca vanamente di riportare ordine e lucidità con due time out. Troppe le palle perse dei lombardi che però nel secondo quarto aggiustano un po’ le cose e rimontano con Davies e Wayns che vanno presto in doppia cifra, imitati sull’altro fronte da Roberts.

Si va all’intervallo lungo in equilibrio (44-43 per Siena). Alla ripresa del gioco Varese cambia marcia, morde in difesa e colpisce in attacco con Wayns, Thompson e Davies che mette due punti al volo a conclusione di un’azione spettacolare. Il parziale di 17-7 al 25′ porta il punteggio sul 60-51 per i ragazzi di Moretti.

Sette punti di Bryant (due triple e un libero) riavvicinano Siena, poi dalla lunetta Sheperd fissa il 66-62 del terzo quarto per Varese.

Nell’ultimo quarto Varese allunga di nuovo e lo strappo è decisivo. Ai canestri di Wayns cercano di replicare Ranuzzi e il solito Bryant che tengono viva Siena, sconfitta ma a testa alta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy