Varese: le prime parole di Vittorelli e Coldebella

Varese: le prime parole di Vittorelli e Coldebella

Inizia un nuovo ciclo in casa Pallacanestro Varese.

Commenta per primo!

Ecco le parole di Claudio Coldebella, nuovo direttore generale della Pallacanestro Openjobmetis Varese: «La Pallacanestro Varese è una società importantissima e sono estremamente onorato di essere stato scelto. Mi fa molto piacere essere qui, le aspettative sono molte così come deve essere in un club che ha una storia così prestigiosa. Cercherò di portare buona volontà e dedizione, quello che ho sempre fatto nella mia carriera. Il primo feeling che ho avuto con le persone e con il posto sono molto positive. Prima di parlare di obiettivi però ritengo giusto ed educato ringraziare chi c’è stato prima di me, tutte quelle perone che negli ultimi anni hanno portato Varese ad essere una delle società più importanti in Italia e in Europa. Un grazie va sicuramente a loro ma anche a chi mi ha dato questa possibilità. Gli obiettivi sono quelli fondamentali di chi fa sport: una gestione oculata per quanto riguarda la parte societaria che possa poi esprimere quelle che sono le potenzialità nel campo di gioco cercando di avere una squadra che rappresenti al meglio questi colori. Nella mia carriera ho sempre avuto la fortuna di lavorare in posti dove si respira pallacanestro: sono un grande appassionato che ha avuto la fortuna di far diventare la mia passione anche la mia professione. E penso che questo sia una fortuna. I posti che hanno storia e passione sono ideali per poterci lavorare perchè al di là delle canoniche ore di lavoro poi si possono incontrare tifosi con cui scambiare idee sulla pallacanestro, con cui si può parlare di basket mettendo al centro del discorso questo sport. E Varese è proprio uno di questi posti. Qui si vive di pallacanestro, il basket fa parte della città e la storia ce lo ricorda. Qui da avversario facevo fatica a vincere; era ed è ancora un posto dove il tifo è importante ed è un supporto fondamentale per la squadra».

Ecco le parole di Marco Vittorelli, ventesimo presidente della Pallacanestro Varese: «È un grande onore per me poter rappresentare questa squadra gloriosa. Io e tutto il nuovo CDA, con il quale ho trovato fin da subito una grande affinità e sintonia, vogliamo metterci di impegno affinché le cose vadano bene; è per questo che nel corso della prima riunione abbiamo iniziato ad affrontare i primi problemi di normale amministrazione che inevitabilmente sono presenti in una fase così importante. Sono fiducioso perché è un gruppo di persone prestigiose ed esperte che, ne sono sicuro, lavoreranno con molta dedizione per il bene della Pallacanestro Varese. Ora è ancora presto per parlare di obiettivi, ma vogliamo dare valore a questa storica società dando una visione e medio termine in modo da generare valore sia per la società fine a se stessa sia per poter dare dei risultati sportivi nel lungo periodo. Un punto di partenza sarà sicuramente la passione dei tifosi rinata nella seconda parte della scorsa stagione; faremo tutto quello che è in nostro potere per mantenerla viva, accesa, anche tramite iniziative che, ci auguriamo, accoglieranno il favore di tutti».

Sito Uff. Pall. Varese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy