Varese-Reggio, le pagelle: capitan Ere fenomenale, Bell e Cincia spaventano la Cimberio

Varese-Reggio, le pagelle: capitan Ere fenomenale, Bell e Cincia spaventano la Cimberio

Commenta per primo!

Scekic 6,5: Frates lo manda sul parquet nel momento più complicato e lui, contrariamente da quanto aveva fatto contro Siena in Supercoppa, non tradisce. Coleman 6,5: presente a rimbalzo e autore di punti da urlo. Deve ancora sincronizzarsi con il resto del gruppo, ma la sua qualità è impressionante. Rush 7: una delle più belle notizie di questo inizio di stagione; sicuro e determinato, può essere il vero innesto di questa stagione. Clark 5: la nota stonata di giornata; un solo assist, ma 2/10 al tiro è un dato troppo povero per uno con il suo curriculum. Ancora indietro con la preparazione. De Nicolao 6: non vede il canestro, ma il suo innesto, insieme a quello di Scekic, è determinante per la vittoria finale. Hassell 6,5: ci impiega due quarti ad ingranare, ma alla fine fa una buona figura con 11 punti, 7 rimbalzi e 12 di valutazione finale. Ere 7,5: come lo scorso anno, guida i suoi alla vittoria all’esordio da buon capitano. 25 punti con 6/7 da 3 per un totale di 29 di valutazione finale; stavolta il buon “vecchio” Ere non tradisce. Determinante. Polonara 7: altra prestazione di valore per l’ala di Ancona; il solo a tenere a galla i suoi quando Reggio Emilia conduce il gioco. Equilibrato e prezioso anche in versione assistman (4). James White 5.5  che sia indietro di condizione si vede, inizia bene ma poi nel momento topico quei 2 falli in attacco  lo limitano, ma nonostante tutto va in doppia doppia. Ariel Filloy 5,5  anche lui come tutta la squadra inizia bene ed forse l’ultimo a tenere a galla la Grissin Bon prima del disastroso finale Coby Karl 5  inizio difficoltoso ma poi mette a segno alcuni canestri  di qualità, qualche fallo di troppo ne limitano la prestazione Greg Brunner 5,5 in precampionato si capiva che era indietro e questa sera lo si è visto tutto. Regge bene l’asse con Cinciarini, meno incisivo del solito Michele Antonutti 5,5  entra dalla panca ed entra con la solita grinta, qualche canestro di buona fattura ed anche in difesa non male, ma poi si spegne come tutti i compagni Troy Bell 6,5  unico a meritare la sufficienza, nei primi 2 quarti è devastante mentre negli ultimi 2 viene ingabbiato bene da Varese che lo costringe a prendere tiri non puliti Riccardo Cervi 5,5 molto meglio in attacco che in difesa, finalmente si prende qui tiri che da un 2,14 si vorrebbe vedere. In difesa commette qualche ingenuità di troppo. Ojars Silins 5.5 l’inizio è promettente ma poi sparisce troppo presto per uno che parte in quintetto. Andrea Cinciarini 6 l’ultimo arrivato in casa biancorossa va a corrente alternata, deve trovare il ritmo con i compagni. Si sbatte come al solito ed è l’ultimo ad alzare bandiera bianca.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy