Varese – Siena, G2 le pagelle: Green & Dunston brillano, Hackett non basta

Varese – Siena, G2 le pagelle: Green & Dunston brillano, Hackett non basta

Playoff Semifinali G2: Cimberio Varese – Montepaschi Siena 64-62 (19-19; 38-36;  51-48)

CIMBERIO VARESE

Sakota 6 – Minuti di qualità, una tripla di capitale importanza, poco altro. 25 minuti in campo da onesto mestierante.

Banks 7 – 7 punti nel solo primo quarto, solo 4 nei successivi 30′. Cerca con insistenza canestri in penetrazione, pesca falli avversari ma commette qualche errore di troppo al tiro, resta comunque tra i migliori.

Rush n.g. – 4′ di niente.

Talts 7 – 11 rimbalzi, difesa tosta, una bomba nel momento di maggiore difficoltà. Chirurgico e prezioso per la causa varesina.

De Nicolao 5,5 – Un onesto quarto d’ora in campo, 2 assist e 2 punti ma incide relativamente poco, lecito aspettarsi di più.

Green 7 – Segna i due liberi della vittoria, serve 6 assist, top scorer con 13 punti. Partita da leader.

Cerella 6,5 – 6 punti in 6 minuti nel secondo quarto, che di fatto permette ai suoi di chiudere avanti il primo tempo.

Ere 5 – Serata no per il nigeriano, trova la via del canestro solo con 3 liberi, soffre terribilmente la difesa di Moss.

Polonara 6 – Si fa trovare pronto sotto canestro, segna e cattura 6 rimbalzi in difesa; Varese non può prescindere da lui.

Dunston 7,5 – Partita da mvp, sfiora la doppia doppia con 13 punti e 9 rimbalzi. Mezzo punto in meno per il prematuro quinto fallo che lo estromette dal match a 5′ dal termine.

MONTEPASCHI SIENA

Brown 5 – Il fantasma di quello visto in gara 1. 3/14 al tiro ed un fallo evitabile su Green nell’azione finale che di fatto regala la vittoria agli avversari. Esageratamente discontinuo.

Eze 5 – Solo 11 minuti in campo, senza riuscire ad imporsi in attacco ed a fermare Dunston in difesa.

Carraretto 5,5 – Si sbatte in difesa, corre ed impiega il 110% delle sue forze. Ma è una di quelle serate dove non vede il fondo della retina.

Rasic 3 – Impresentabile.

Kangur 6 – 7 rimbalzi, sgomita e lotta su ogni pallone, ha il pregio di non mollare mai.

Sanikidze 5,5 – Partita anonima, senza infamia e senza lode. Solo 11′ in campo senza incidere.

Ress 6 – Gioca sul dolore, zoppica vistosamente, ciò nonostante Banchi lo premia facendolo giocare nel concitato finale, dove però sbaglia un facile appoggio da sotto canestro che avrebbe potuto cambiare il corso della serie.

Ortner 6 – Gioca più di Eze, e merita i minuti che gli concede Banchi, anche se in difesa è rivedibile.

Janning n.g. – In 6′ non tenta una singola conclusione, da uno che è stato ingaggiato prevalentemente per far canestro..

Hackett 7,5 – Solita prestazione da incorniciare, non ci stupiamo più. 17 punti, 11 nel solo secondo quarto, momento in cui tiene in piedi i suoi praticamente da solo.

Moss 6 – Primo quarto che lasciava presagire una prestazione da mvp, ma nel corso del match si è limitato ai compiti difensivi, che però non sono bastati per garantire la vittoria. 37′ in campo, necessita di riposo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy