Venezia convince in amichevole, testa alla supercoppa

Venezia convince in amichevole, testa alla supercoppa

Commenta per primo!
 

Umana Reyer – Helios Domzale 77-72 

Umana Reyer: Peric 14, Goss 10, Ortner 2, Tonut, Jackson 6, Green 11, Ruzzier, Bramos 4, Owens 15, Ress 6, Simioni, Viggiano 9. All. Recalcati

Helios Domzale: Cohn 4, Mocnik 5, Cakarun 14, Santelj ne, Berlic, Korosec 2, Zagorac 8, Antanalkovic 3, Robertson 20, Voncina 8, Gorjanc ne, Lelic 8. All. Okorn

L’ultima amichevole dell’Umana Reyer prima della supercoppa è una sgambata per gli orogranata che affrontano gli sloveni dell’Helios Domzale nella gara di solidarietà a favore dell’Unione Italiana per la Lotta alla Distrofia Muscolare. Un test vinto dai ragazzi di coach Recalcati davanti a oltre 300 spettatori e buono soprattutto per aumentare la confidenza con il clima partita.

Owen arpiona ogni pallone e dopo aver timbrato i primi due punti della serata trascina l’Umana al 13-6 dopo 4? costringendo gli sloveni al primo time out. Poi sono Peric e Green a realizzare il 19-6 al 6?. L’assist di Ortner per Peric strappa applausi e vale il più 15. Viggiano dilata il vantaggio con la tripla del 24-8. Il primo quarto si chiude sul 24-12 grazie alla verve di Robertson che sblocca i suoi.

Ad illuminare l’apertura a seconda frazione è una tripla di Viggiano (29-16). Poco dopo replica e il punteggio sale sul 32-18. Una bomba da nove metri sblocca gli ospiti (32-23). Poi due liberi del Domzale valgono il -7. Si va invece negli spogliatoi sul 41-31.

Quattro punti di fila di Michael Bramos valgono il 52-39 in apertura di terza frazione mentre i ritmi inevitabilmente si abbassano. L’Umana regala però sprazzi di gran classe con la tripla di Peric e il canestro da sotto di Ress che valgono il 57-41 a metà del terzo periodo. Una serie di stoppate su un fronte e sull’altro caratterizzano l’ultima parte del periodo che si chiude sul 63-48.

Sul 63-56 a 7’31” dal termine coach Recalcati chiama time out per richiamare l’attenzione dei suoi. Domzale risale fino al -5 ma a ridestare l’Umana è una spettacolare schiacciata di Owens. Quindi è Jackson a riportare gli orogranata sopra la doppia cifra (69-58). Anche la rappresentanza della prima squadra femminile dell’Umana presente in parterre si esalta sulla schiacciata di Owens del 73-62. La gara finisce sui liberi di Green sul canestro al volo di Robertson, sulla tripla di Voncina di un insperato 75-72. A chiudere i conti sono però i due liberi di Green 77-72.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy