Venezia-Varese, le pagelle: un Clark sontuoso spegne Mike Green, male Ebi Ere

Venezia-Varese, le pagelle: un Clark sontuoso spegne Mike Green, male Ebi Ere

Commenta per primo!

UMANA VENEZIA

Clark 8 – Keydren Clark ritrova il suo gioco in gara 4, appena in tempo per impedire a Venezia di uscire da questi Playoff. Il folletto della Reyer chiude la partita con 18 punti (3/5 da tre) e 8 assist, per 25 di valutazione complessiva. Con un Clark così, Venezia può sognare anche il colpaccio esterno.

Bulleri 6 – Gioca 5 minuti senza infamia e senza lode, segnando un canestro e fallo.

Diawara 7 – Il suo merito principale è quello di aver fatto uscire dalla partita Ebi Ere, costretto ad una serie di falli per fermare il francese. Segna 14 punti con 5 rimbalzi.

Marconato 6 – Forse meno incisivo di altre volte in questa serie, cattura comunque 4 rimbalzi in 11 minuti.

Szewczyk 6,5 – La solidità del polaccone in mezzo all’area fa male ai lunghi varesini. Szewczyk segna 11 punti e cattura 9 rimbalzi.

Young 7,5 – Il capitano della Reyer, dopo la sfuriata di gara 3, continua ad impressionare. È un rebus irrisolvibile per la formazione di Vitucci: 16 punti e 2/4 da tre.

Bowers 6,5 – Più convincente rispetto alle altre uscite, riesce a colpire Banks con un paio di canestri consecutivi. Le sue prestazioni possono essere importanti per Venezia.

Rosselli 6 – Con lui in panchina la squadra piazza i break decisivi. Non vuol dire nulla, ma comunque si è visto in altre occasioni un impatto migliore dall’ala di Mazzon.

Hubalek 6,5 – Per una volta tira fuori i denti, segnando anche due triple che condiscono la vittoria dei padroni di casa. Se è convinto delle sue potenzialità, può essere un’arma importante.

CIMBERIO VARESE

Sakota 6,5 – Resta per gran parte della gara in panchina a guardare Polonara, poi entra nel quarto quarto e segna 10 punti, seppur inutili. Comunque, quando il gioco si fa duro, Varese può fare affidamento su Sakota.

Banks 5,5 – Ha il merito di essere l’unico giocatore concentrato nel primo tempo, quando produce 11 punti. Però nella ripresa non riesce più a segnare un singolo canestro e sparisce nel vortice negativo dei biancorossi.

Rush 5 – Probabilmente Cerella in questa gara meritava più minuti di lui. Confusionario, impreciso al tiro e mai al posto giusto. Da rivedere.

Talts 5,5 – Entra con Varese già in difficoltà e per la verità è uno di quelli col plus/minus migliore (-3) tra i ragazzi della Cimberio. Non incide, comunque, e forse in gara 5 potrà fare posto ad Ivanov.

De Nicolao 4 – Mai in partita, come già accaduto in questa serie. 4 palle perse, 1/3 al tiro e 0/2 dalla lunetta.

Green 5 – Nel secondo tempo, per la verità, non fa neanche troppo male, trovando qualche canestro. Ma è il vero responsabile della seconda fuga dei padroni di casa, quando si fa stoppare sul -12 e perde palla nell’azione successiva, con Venezia che si lancia sul 52-33 dell’intervallo.

Cerella 6,5 – Grande aggressività quando entra nel quarto periodo: 3 punti, 2 falli subiti, 4 rimbalzi e 7 di plus/minus, unico con un valore positivo in questo campo statistico.

Ere 4 – A parte in gara 2, dove ha lanciato la vittoria di Varese assieme a Sakota, non è ancora entrato in questa serie. Oggi chiude con 8 punti, 5 falli e 3/8 al tiro. Varese ha bisogno del suo capitano per andare avanti.

Polonara 5 – Dopo la grande gara 3 disputata, l’ala italiana non replica e si perde via assieme ai suoi compagni, senza mai far male agli avversari.

Dunston 6 – Nel secondo tempo aggiusta le sue statistiche, chiudendo a 14 punti e 9 rimbalzi. Non è comunque il Dunston che ha dominato il campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy