Virtus – Montegranaro le pagelle: Walsh capobranco bolognese, per la Sutor meglio i gregari

Virtus – Montegranaro le pagelle: Walsh capobranco bolognese, per la Sutor meglio i gregari

VIRTUS GRANAROLO BOLOGNA

Gaddefors  7,5: prova totale, specie nel primo tempo, dove spatroneccia (cit.) davanti e dietro, scavando il primo e definitivo solco. Mastino difensivo, la principale ragione della serata storta di Collins, Cinciarini e Mayo. Se poi si mette anche a far rissa (con Collins)…#Ibraddefors Hardy 6: parte litigando con il canestro e dando la sensazione di non essere sereno. Poi quando gli altri l’hanno vinta si sblocca e la tripla finale da otto metri sa di liberazione. #hardytimes  Motum  7,5: prova solida, concreta e costante sui 30 minuti. Giocate intelligenti a non finire, non a caso è quello che sta in campo di più. Poi oh, a me piace tantissimo…#bellodepapà Imbrò 6: si vede che non sta bene, ma c’è l’impegno e un paio di buoni canestri. Da rivedere in salute..#malaticcio Landi 6: sfrutta bene i pochi minuti con un bel canestrino e due rimbalzi. Continua così! #landiofoppotunities Ware 7: primo tempo gravato di falli, nel secondo prende il testimone da Gaddefors come seconda punta. Vederlo buttarsi in area con quella determinazione è uno spettacolo…#gigilatrottola Jordan 5: unica nota stonata della serata, il jamaicano appare rilassato oltremodo, per non dire svogliato… e dire che avrebbe gli spazi per devastare le aree di mezza serie A…#oppaganjastyle King  6,5: ottime cifre, doppia doppia, ma sempre un po’ troppa confusione, in un mulinar di braccia un po’legnoso. Anche se poi si inventa qualche bella giocata, per lo show…#kingofconvenience Walsh 8,5: da fuoco alle polveri, beffardo ed efficacissimo (doppia doppia sfiorata), come mai quest’anno. Sorrisetto da schiaffi, ma oggi anche inaspettata calma, oltre alla sobillatrice leadership…insomma ci siam capiti: #guyfawkes All.Bechi  7: con quel talento offensivo potrebbe andare col pilota automatico, ma è bravo a “sclerare” quando serve e a ruotare tutti i suoi. Gaddefors da 4 è ormai più che un esperimento, poi c’è sempre Walsh come suo prolungamento in campo. #yoda     SUTOR MONTEGRANARO

Montegranaro

Cinciarini 5,5: ci mette carattere, ma la mano è stortignaccola anzichenò. Il plus/minus lo condanna senza appello, anche oltre i suoi demeriti…#sgonfio Sakic 7: il migliore dei suoi, nonostante percentuali dal campo orrorifiche, ma almeno lucra molti liberi e arpiona 11 rimbalzi. Come direbbe Verdone…#unSakicbello Mayo 4,5: oggi non è né Josh, né tantomeno OJ…se proprio vogliamo trovare un “majo” giusto o ci buttiamo sulle salse o sul “5 majo” (tipo lacrime di Ronaldo per intenderci)…#eifusiccomeimmobile Tessitore 6,5: carriera vissuta tra le minors, a 31 anni si trova a sparare 2 triple su questo campo che rischiano di riaprirla. Peccato che ci creda solo lui e la carrozza torni zucca subito…#cenerentolo Rossi, Quaglia NG: il referto dice che sono entrati…qualcuno li ha notati? #mistero Lauwers 4,5: 7 minuti, il tempo per fare un bello 0/2…lontani i tempi di Doum a un tiro dal diventare l’eroe di un derby bolognese…in tutti i sensi #noastalgiacanaglia Campani 4,5: idem come Lauwers, con l’aggravante di essere un giovane, che in teoria dovrebbe avere una fame da lupo…#stayhungrystayfoolish Mazzola 6: uno dei pochi che tira bene da 2, oltre a tanti rimbalzi e la giusta “garra”…E quel baffetto da Amedeo Nazzari è sempre di gran pregio…#briganteMusolino Mitrovic 6: con Tessitore l’unico a capire cosa fare per provare a rimontare: sparare da tre senza pensarci troppo, anche se da 2 non la mette mai…#zastava Collins 4: non è al 100%, ma così nemmeno al 50%. Egoista in attacco, mira sghemba e pure polemico. Il danno vero lo fa con un fallaccio antisportivo su Ware che spegne la timida rimonta dei suoi. Finisce per essere più utile alla Virtus che alla Sutor…#collaborazionista Skeen 6: polveri bagnate come tutti, ma ha il merito di impegnarsi nelle altre zone del campo, anche se pure lui  è condannato da un +/- fortemente negativo, e qualcosa vorrà pur dire. Misteriosamente diventato “Billie Jamie” sul sito della Legabasket…#crisididentità All. Recalcati 5,5: poco da fare per la vecchia volpe del campionato. Le stelle designate tradiscono, allora Charlie va con i gregari, ma quando nessuno la mette c’è poco da fare. #impotente QUI IL RECAP DELL’INCONTRO

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy