Anosike spadroneggia: la Scandone estromette Cremona dalla lotta Playoff

Anosike spadroneggia: la Scandone estromette Cremona dalla lotta Playoff

Commenta per primo!

In un PalaDelMauro mezzo vuoto, la Scandone Avellino chiude la sua stagione casalinga con una vittoria ai danni della Vanoli Cremona, al termine di una partita che dal 15’ in poi ha sempre visto in vantaggio I biancoverdi di Frates. L’MVP indiscusso del match è O.D. Anosike: per lui è tripla-doppia da 20 punti, 16 rimbalzi e 13 falli subiti. Bene anche Harper (15 punti e 8 rimbalzi) e Cavaliero (14 punti), mentre per la squadra dell’ex di turno Pancotto non bastano i 18 punti e 5 assist di Luca Vitali e i 17 punti di James Bell. Con questa sconfitta, dunque, la Vanoli è costretta a dire addio al sogno Playoff.

STRATING FIVE
Sidigas: Green, Banks, Hanga, Harper, Anosike.
Vanoli: Vitali, Hayes, Bell, Clark, Campani.

CRONACA
PRIMO TEMPO: Un grande ally-oop tra Banks e Harper da una parte e una tripla di Hayes dall’altra danno inizio all’incontro, poi Clarc e Campani con due bei canestri portano avanti Cremona, che al 3’ è avanti 4-7. Avellino reagisce al primo mini-break cremonese con un contro parziale di 9-0 firmato dalle bombe di Hanga, Harper e Banks: primo timeout per Pancotto sul 13-9 del 5’. Green con due triple riporta i suoi avanti dopo il nuovo vantaggio Vanoli firmato da Vitali, ma la schiacciata quasi a fil di sirena di Daniel consegna il quarto a Cremona: 23-24 al 10’. L’equilibrio regna sovrano anche in avvio di secondo periodo, fino a quando Avellino prova a dare una spallata al match con il settimo punto di Cavaliero (33-28 al 15’); Bell e Campani riportano sotto gli ospiti, ma Trasolini prima e Hanga poi consegnano alla Sidigas il massimo vantaggio di 8 punti, prima dei 5 consecutivi di Vitali che costringono Frates al timeout al 19’ (40-37). Due liberi di Anosike fissano il punteggio col quale si chiude il primo tempo: è 42-37 Sidigas.
SECONDO TEMPO: Non partono molto bene le due squadre alla ripresa delle ostilità: rompono il ghiaccio prima Harper per Avellino poi Campani per Cremona soltanto al 24’, col punteggio che diventa 46-39. Attenzione però a Vitali e Hayes: i due mettono insieme un parziale di 0-6 (complice anche un antisportivo di Trasolini) che riavvicina gli ospiti a -3 al 26’ (49-46); dall’altra parte, la risposta avellinese si concentra nel successivo parziale di 8-0 firmato da Harper, Anosike e Trasolini (57-46 al 28’). Dopo la tripla di Ferguson che ha fissato il punteggio di fine terzo quarto (57-51), Cavaliero apre l’ultimo periodo alla stessa maniera (60-51 al 31’); due canestri in corsa di Vitali prima e Hayes poi riportano la Vanoli a -3 al 34’ (62-59), ma sono un Cavaliero davvero ispirato (ennesima tripla) e Hanga a catapultare i locali a +7, stroncando la rimonta ospite: timeout per Pancotto al 36’ sul punteggio di 69-62. È qui che muore definitivamente la gara, chiusa di fatto da altri tre punti consecutivi di Anosike che danno il vantaggio in doppia cifra alla Scandone (73-62 al 37’); gli ultimi 3’ servono solo a definire il punteggio, che alla conclusione è di 84-79 con la tripla sulla sirena di Bell.

MVP basketinside.com: O.D. ANOSIKE – 20 punti, 16 rimbalzi, 13 falli subiti e 32 valutazione

SIDIGAS Avellino  84-79  VANOLI Cremona
Parziali: 23-24; 42-37; 57-51

AVELLINO: Anosike 20, Green 8, Cadougan n.e., Hanga 11, Banks 7, Cavaliero 14, Cortese n.e., Morgillo n.e., Trasolini 7, Severini n.e., Lechthaler 2, Harper 15. Coach: Frates.
T2: 18/34 – T3: 11/28 – TL: 15/20 – Rim: 45 – PR: 6 – PP: 22 – Ass: 21 – Val: 102

CREMONA: Daniel 7, Hayes 12,Gazzotti, Vitali 18, Mian 3, Campani 6, Ferguson 6, Mei, Clark 10, Bell 17. Coach: Pancotto.
T2: 19/43 – T3: 8/24 – TL: 17/25 – Rim: 34 – PR: 12 – PP: 17 – Ass: 11 – Val: 65

Arbitri: Lanzarini, Vicino, Paglialunga.

Fotogallery a cura di Luciano De Maio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy