Arriva la dozzina della Sidigas: Varese cede di schianto

Arriva la dozzina della Sidigas: Varese cede di schianto

Dodicesimo urrà consecutivo per la Scandone di Sacripanti, dopo aver dominato per oltre 30′. Agganciata Cremona al terzo posto in graduatoria.

Commenta per primo!

Altro giro, altra vittoria per la Scandone Avellino, che al PalaDelMauro ha battuto anche l’Openjobmetis Varese col punteggio di 89-71. Partita equilibrata, di fatto, soltanto nei primi 10′, dopodiché è stato un assolo Sidigas, che ha anche toccato le 24 lunghezze di vantaggio. MVP indiscusso del match è Benas Veikalas, che ha offerto una prestazione maiuscola da 25 punti (con un grande 7/8 da tre), ben coadiuvato da Nunnally (20 punti) e Buva (16 punti e 11 rimbalzi); dall’altra parte Davies ha praticamente predicato nel deserto con 16 punti e 6 rimbalzi. Per i ragazzi di Sacripanti adesso sono dodici i successi consecutivi.

STARTING FIVE
Sidigas: Ragland, Acker, Nunnally, Leunen, Cervi.
Openjobmetis: Wright, Wayns, Cavaliero, Kangur, Campani.

PRIMO TEMPO: Si parte subito con ritmi alti da ambo i lati: al 3′ è già 9-12 dopo la tripla di Kangur per Varese. L’intensità difensiva comincia ad aumentare e gli attacchi inevitabilmente si placano, a dimostrazione del 13-16 del 6′, con protagonisti Nunnally per la Sidigas e Davies per l’Openjobmetis; da questo momento di appannamento ne escono alla grande i padroni di casa, che con un parziale di 12-0 firmato da Ragland, Nunnally e Pini si portano prima sul +9 e poi, dopo il libero di Kangur che ha interrotto il parziale, toccano il +10 proprio a ridosso della sirena: è 29-19 al 10′. Pronti via, pioggia di triple per la Scandone, che con Veikalas e Leunen tocca il +14 al 13′ (38-24); grazie alla vena realizzativa di Veikalas e Nunnally la Sidigas riesce a ritoccare il massimo vantaggio di +16 al 17′ (47-31), contro una Varese che non riesce proprio a trovare il bandolo della matassa. La situazione, se possibile, peggiora ancora di più per gli ospiti, che vengono letteralmente travolti da un mostruoso Veikalas da 16 punti nel secondo quarto: all’intervallo è +20, 54-34 per Avellino.
SECONDO TEMPO: Al rientro sul parquet subito arriva la reazione d’orgoglio degli ospiti, che con un parziale di 0-9 rientrano a -11 al 23′ grazie ai punti di Davies e Wright (54-43). La risposta irpina, però, è tenace ed è griffata dalla coppia Buva-Nunnally: è di nuovo +18, 63-45 al 25′; la pressione avellinese non finisce qui, Varese non riesce più a far male come ad inizio quarto e la Scandone può anche ritoccare il massimo vantaggio con il ‘goal’ di Green sulla sirena del 30′: è 73-51. Veikalas è clamorosamente in serata, altre due bombe del lituano fissano il +24 della Sidigas al 32′ (79-55); al 33′ è ormai già garbage time, con le due squadre che pensano alle sole statistiche, con occasioni anche per i giocatori meno impiegati come Parlato e Norcino per la Sidigas e De Vita, Pietrini e Rossi per l’Openjobmetis. 89-71 il finale al Del Mauro.

MVP basketinside.com: Benas Veikalas – 25 punti con 7/8 da tre e 27 di valutazione

SIDIGAS Avellino 89-71 OPENJOBMETIS Varese
Parziali: 29-19; 54-34; 73-51

AVELLINO: Norcino, Ragland 5, Green 3, Veikalas 25, Acker 5, Leunen 6, Cervi 4, Severini 3, Nunnally 20, Pini 2, Buva 16, Parlato. Coach: Sacripanti.

VARESE: Davies 16, Wayns 2, Varanauskas 7, De Vita, Cavaliero 8, Wright 12, Campani 11, Kangur 6, Rossi 2, Ferrero 4, Pietrini 3. Coach: Moretti.

Arbitri: Martolini, Di Francesco, Morelli.

Fotogallery a cura di Mario D’Argenio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy