Bologna è super, Sassari crolla ancora

Bologna è super, Sassari crolla ancora

Bologna torna a vincere in trasferta, ennesimo passo falso del Banco.

Una strepitosa Obiettivo Lavoro Bologna espugna d’autorità il PalaSerradimigni di Sassari aprendo, come se ancora non si fosse capito, la crisi nera della Dinamo Sassari che dopo la beffa in Coppa Italia perde anche il secondo match casalingo di fila. Gli emiliani trascinati da Collins e Pittman hanno messo da subito in campo intensità e difesa che hanno mandato in bambola le poche certezze dei sardi capaci di sciogliersi come neve al sole dopo aver toccato il vantaggio in doppia cifra del terzo periodo. Bologna ritrova la vittoria e lo fa nel migliore dei modi sul campo dei campioni d’Italia ora per Sassari anche la qualificazione ai playoff vacilla.

1° QUARTO:
Pronti via ed è subito Bologna: Pittman, scatenato, lancia gli emiliani sul 4-11, Kadji e Akognon risvegliani i sardi, ma Odon con una bomba regala il 7-14 che costringe Calvani al timeout. Mitchell e Kadji rilanciano i sassaresi che si risvegliano dopo il torpore dei primi minuti di gioco trovano il pareggio sul 16 pari. Il finale è tutto di marca biancoblù con Alexander e Devecchi autori dei canestri che valgono il vantaggio definitivo nel quarto. Finisce 26-24.

2° QUARTO:
Vitali apre le danze del secondo periodo con una bomba che riporta avanti Bologna, Alexander con due giocate sopraffini fa la voce grossa sotto canestro e Sassari riprende in mano il match mantenendosi avanti affannosamente complici le grandi giocate di Pittman sotto canestro e Collins (38-36). Nel finale Sassari riesce a replicare quanto fatto nel primo periodo grazie a Logan e Akognon che chiudono il tempo sul 45-40 sassarese.

3° QUARTO:
Dopo il riposo lungo Sassari prova a dare l’allungo decisivo al match con una partenza a razzo di Logan e Kadji capaci in un Amen di regalare a Sassari il +11 complice anche la portentosa schiacciata di Alexander (54-43). Bologna non ci sta e risponde con un controparziale di 8-2 che rilancia le quotazioni emiliane, ma Sassari è brava a reagire subito riportando nuovamente a 11 i punti di vantaggio complici le bombe di Akognon e Petway (62-51). La Virtus però non ha nessuna intenzione di mollare e grazie a un parziale di 12-0 ritrova il vantaggio sul 62-63 facendo esplodere lo spicchio riservato ai tifosi bianconeri. Calvani infuriato chiama timout, ma il finale premia ancora Bologna che dopo essere tornata momentaneamente sotto chiude il tempo avanti grazie alla bomba allo scadere di Fontecchio (65-67).

4° QUARTO:
Kadji riavvicina Sassari, ma Pittman, Collins e Mazzola tirano fuori dal cilindro i canestri del massimo vantaggio bolognese sul 66-74. Sassari scompare completamente dal campo, escludendo un impeto di orgoglio che riporta in parità il match con Mitchell, Gaddy, Hasbrouk e Collins congelano il risultato dalla lunetta e permetto a Bologna di vincere agevolmente per 85-91.

SASSARI 85 BOLOGNA 91

Dinamo Banco di Sardegna Sassari: Petway 5, Mitchell 10, Logan 9, Formenti 0, Devecchi 3, Alexander 11, D’Ercole, Marconato, Sacchetti 3, Akognon 19, Stipcevic 7, Kadji 18. Coach Marco Calvani

Obiettivo Lavoro Bologna: Pittman 16, Vitali 11, Cuccarolo 0, Gaddy 7, Collins 19, Pajola 0, Fontecchio 11, Mazzola 8, Hasbrouck 8, Odom 11. Coach Giorgio Valli

Fotogallery a cura di Claudio Atzori

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy