Bologna sfiora il miracolo, ma Pesaro ha la meglio e strappa il primo successo

Bologna sfiora il miracolo, ma Pesaro ha la meglio e strappa il primo successo

Commenta per primo!

PESARO – Se contassimo solo i parziali di primo e terzo periodo, Pesaro l’avrebbe spuntata con 27 punti di vantaggio. Se contassimo quelli del secondo e del quarto, Bologna avrebbe avuto la meglio con un +21. Bastano questi due dati per raccontare la storia della gara, che è valsa alla Consultinvest la prima vittoria stagionale. E’ stata una partita dalle tante facce, a dimostrazione dell’incostanza delle due formazioni (la Vuelle stava rivedendo i fantasmi della sfida con Pistoia). Decisivi, in un epilogo accesissimo, gli errori finali di Bologna, vicina a coronare una rimonta che avrebbe avuto dell’incredibile. Ha dominato la gara la coppia Christon-McKissic, rispettivamente autori di 21 e 15 punti. Tra le fila bianconere, buona la performance di Gaddy (14 punti) e di un Vitali (12 punti) che è stato l’ultimo ad alzare bandiera bianca.

Starting five

Consultinvest Pesaro: Gazzotti, Lacey, Christon, Walker, McKissic.
Obiettivo Lavoro Bologna: Cuccarolo, Gaddy, Fontecchio, Mazzola, Ray.

La cronaca – Alta l’intensità già dalle prime fasi della gara, ma l’equilibrio dura neanche un paio di minuti che i padroni di casa prendono il largo spinti da Christon (4’, 9-2). Gli emiliani pagano le troppe palle perse e Lacey alla metà del primo quarto timbra addirittura la doppia cifra di vantaggio. La risposta delle V nere tarda ad arrivare e un McKissic caldissimo punisce con la tripla dell’ulteriore allungo (9’, 21-6). Coach Valli striglia i suoi e la Virtus prova a rialzare la testa, grazie a un parziale di 9-2 (14’, 25-16). La Consultinvest resta a secco per oltre 5 minuti e Bologna riporta la gara in pieno equilibrio con una bomba di Vitali (17’, 27-23). I biancorossi non riescono più a prendere in mano la gara e il canestro con fallo di Mazzola allo scadere vale addirittura il -2 alla pausa lunga.

Al rientro sul parquet si susseguono errori da entrambe le parti. La Vuelle alza l’intensità difensiva e in men che non si dica mette a referto un break di 9-0, che vale il +11 (24’, 40-29), chiuso da una tripla di McKissic. Sembra il riesumarsi del primo quarto, con Pesaro a prendere di nuovo il largo questa volta guidata da un Ceron in palla (27’, 50-31, all’attivo un parziale di 19-2). La Virtus prova a risollevarsi, forza 4 palle perse e riesce ad accorciare sul -13. Proprio quando sembra ripetersi la rimonta bolognese, Christon ne mette 5 di fila, inchiodando il punteggio sul 57-41. La risposta è affidata a Fontecchio, che a suon di triple rimette i suoi in careggiata (33’, 57-46). Nel frattempo si scaldano gli animi: arriva un doppio tecnico a Mazzola e Candussi, seguito da un antisportvo di Christon che consente ai bianconeri di tornare sotto la doppia cifra di vantaggio. Escono per falli Mazzola e Candussi, il solito Christon sale in cattedra e riporta i suoi a distanza (36’, 61-48). Ma proprio quando i padroni di casa sembrano avere la partita in pugno, Vitali guida un break di 8-0 che rimette il tutto in discussione (2’30’’ dalla fine, 64-56). La Virtus arriva prima su ogni pallone nei frangenti finali, ma non concretizza e butta all’aria le possibilità di accorciare. Vitali non si arrende e realizza la tripla del -4, che fa sentire di nuovo il fiato sul collo alla Consultinvest. La rimonta è però un abbaglio. Finisce 68-63, Pesaro strappa il primo, attesissimo, successo stagionale.

MVP Basketinside.com – Semaj Christon: 21 punti, 8/15 da 2 punti, 1/3 da 3 punti,2/4 ai liberi, 4 rimbalzi, 6 falli subiti, 20 di valutazione.

CONSULTINVEST PESARO 68–63 OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA (23-7, 8-22, 21-10, 16-24)

Consultinvest Pesaro: Shelton 5, Basile, Gazzotti, Lacey 15, Christon 21, Solazzi n.e., Candussi, Walker, Rosa n.e., Ceron 8, Serpilli n.e., McKissic.
Obiettivo Lavoro Bologna: Pittman n.e., Fabiani n.e., Vitali 12, Cuccarolo, Gaddy 14, Williams, Paiola n.e., Fontecchio 7, Mazzola 10, Oxilia n.e., Odom 11, Ray 9.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy