Brindisi corsara espugna il PalaFantozzi, l’Orlandina cede 74-77

Brindisi corsara espugna il PalaFantozzi, l’Orlandina cede 74-77

Commenta per primo!

BETALAND CAPO D’ORLANDO – ENEL BRINDISI 74-77

Partita bellissima quella del PalaFantozzi. A spuntarla alla fine è Brindisi, in un match rimasto sempre sul filo del rasoio. La Betaland ha sfiorato una clamorosa rimonta nei secondi finali, ma le speranze siciliane sono state spazzate via dal ferro sul tiro decisivo di Jasaitis. Banks assoluto MVP con 27 punti, 6 assist, 9 falli subiti e 38 di valutazione. Top scorer paladino Jasaitis con 17 punti.

Betaland Capo d’Orlando: Stojanovic 2, Basile 0, Ilievski 6, Laquintana 11, Perl 6, Nicevic 2, Jasaitis 17, Bowers 10, Metreveli 6, Oriakhi 14.

Enel Brindisi: Banks 27, Cournooh 11, Harris 1, Cardillo 4, Milosevic 4, Gagic 17, Zerini 3, Marzaioli 0, Kadji 10.

1º quarto: È il viaggio in lunetta di Perl ad aprire le marcature, 2/2 per lui. Match subito molto vivace, Gagic e Kadji regalano il +3 all’Enel. Mini-parziale di 4-0 firmato Bowers, 8-7. Si accendono i lunghi, Gagic ed Oriakhi per il 10-9. Segna ed esce Perl, al suo posto entra il serbo Stojanovic. Kadji mantiene in scia i suoi, 16-15. A Bowers risponde un doppio Banks, vantaggio Brindisi. 0/2 di Stojanovic ai liberi, ma a chiudere il quarto è la schiacciata di Oriakhi.

2º quarto: Tarda a cominciare il secondo quarto, causa infortunio di un arbitro. Banks prima, Stojanovic poi, 23-24. Piazzato di Ilievski, ancora liberi per Banks, +3 Brindisi. Due volte Metreveli, timeout per coach Bucchi. Si scaldano le mani adesso, Jasaitis e Banks infiammano le retine da tre. La Betaland non è precisa in lunetta, Brindisi allunga sul 35-40, timeout Griccioli. Cardillo e Gagic, +9 Enel. L’ultimo squillo del primo tempo è di Jasaitis, 37-44 all’intervallo lungo.

3º quarto: Sono Perl e Kadji ad aprire il terzo quarto. Gioco da tre punti completato da Oriakhi, piazzato di Jasaitis e -1 Betaland. Quattro punti in fila di Banks, 45-53. Bel gancio di Bowers, tripla di Cournooh, prove di fuga per Brindisi. 5-0 di parziale per l’Orlandina che non molla, 53-58 e timeout per coach Bucchi. Immarcabile Banks, 53-62. Bizze è pazzesco a tabellone di Laquintana, all’ultimo riposo è 56-64.

4º quarto: Ilievski apre un quarto a ritmi apparentemente bassi, 59-64. Bomba di Jasaitis, la Betaland torna ad un possesso di distanza. Esplode letteralmente il PalaFantozzi, ancora il l’ala lituana per il pari dell’Orlandina. Magia di Cournooh, magia di Laquintana, +1 per i padroni di casa. Jasaitis bene sulla rimessa, Banks la pareggia dall’arco, 71-71. Ancora Banks in penetrazione, si candida ad MVP, 71-75 e timeout per Griccioli. 2/2 in lunetta per Nicevic, con l’Orlandina che sbaglia l’attacco decisivo e concede l’ultimo possesso agli ospiti. Con una buona dose di fortuna Cournooh fa 2/2 ai liberi ed è 73-77. L’ultimo tiro è sbagliato da Jasaitis e Brindisi porta a casa due punti meritati, 74-77.

Fotogallery a cura di Janira Galipo’

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy