Brindisi vince in rimonta e respira in classifica

Brindisi vince in rimonta e respira in classifica

L’Enel conquista una partita che nei primi venti minuti sembrava compromessa. Torino, 53 punti nei primi due quarti e appena 24 nei secondi, cede alla distanza. M’Baye e Scott ancora protagonisti per Brindisi, ma premia il lavoro oscuro di Cardillo, 7 punti e sette rimbalzi

Commenta per primo!

Stati d’animo diversi tra Brindisi e Torino quelli vissuti negli ultimi sette giorni. Un supplementare di mezzo, perso dall’Enel a Varese vincente per la Fiat, ha cambiato notevolmente la classifica.  E oggi per la squadra di casa non si poteva scherzare. Arriva la vittoria in rimonta (87-79) dopo aver sofferto per venti minuti la precisione di Torino,53 punti nei primi due quarti e 20/32 dal campo. M’Baye ( 24 punti) e Scott (19) ancora top scorer per l’Enel, alla Fiat non bastano i 21 di Wilson e i 16 di DJ White. Menzione speciale per capitan Cardillo, 7 punti e sette rimbalzi, definito da Durand Scott in un tweet sul suo profilo “l’Mvp dell’incontro, colui che ha dato forza a tutta la squadra”.

LA CRONACA

Brindisi recupera Joseph, assente a Varese per i noti problemi alla caviglia, e parte con Goss, Scott, Cardillo, M’Baye e Agbelese. Torino risponde con il tradizionale quintetto “all colored” Wright, Harvey, Washington, Wilson e DJ White. Pronti via e Torino trova tre triple in fila, Brindisi ha la mano fredda dalla lunetta (solo 1/4 di Scott) ma M’Baye prova la reazione: 6-9 al quarto. Washington inventa e Torino vola sul 6-16 con immediato timeout di Sacchetti.  Percentuali immacolate della Fiat da tre punti, e quasi perfette da due: 12-25 al settimo. Il pubblico del Pentassuglia rumoreggia, ma l’inerzia non cambia: 17-31 con il lay up di un Wright scatenato. Il primo quarto si chiude 19-35 con una tripla pazzesca di Alibegovic da metà campo. Dieci punti di Wilson e 9 di Wright.

Brindisi prova a reagire con quattro punti in fila ma ancora Alibegovic da tre dilata il margine torinese fino al 23-38. Agbelese e Scott suonano la carica (30-38 e 32-40 al 16esimo) ma Torino non trema, nonostante i due falli di Poeta e Mazzola e tiene sempre un vantaggio in doppia cifra anche grazie ad altre due triple di Wilson: 38-50 e 16 punti personali. Una mini rimonta permette all’Enel di chiudere 46-53 con una rubata e canestro di Cardillo. A metà partita la Fiat tira 10/16 da due e 10/16 da tre, Brindisi 16/32 da due e 3/10 da tre.

L’intervallo lungo giova a Brindisi che rientra trasformata. Scott e Agbelese trovano il 50-53 e sembra tutta un’altra partita anche per il terzo fallo di Washington. M’Baye da tre e Carter in semi gancio riavvicinano Brindisi al 55-57 al 25esimo. Goss firma il primo vantaggio Enel della partita 58-57, ma quattro punti in fila di Torino costringono Sacchetti ad un nuovo time out. Dalla sospensione arriva il quarto fallo di Washington e la tripla di Scott: 61 pari al 27esimo. M’Baye regala una tripla da sette metri, Wilson risponde con canestro da tre e fallo subito. L’errore dalla lunetta lancia in transizione Joseph per la tripla che chiude il terzo quarto sul 67-66.

Si segna poco ad inizio quarto tempino e squadre sempre punto a punto. Avanti Enel 69-68, risposta Torino 69-70 con schiacciata di White. Mazzola commette il quarto fallo, Cardillo trova una tripla di tabella per il nuovo vantaggio Enel: 72-71 al 36esimo. Con i liberi Torino rimette il naso avanti (72-74) ma M’Baye va per il pareggio e Scott con due liberi del 76-74. M’baye inventa una tripla a 55 secondi (79-75) e il Pala Pentassuglia esplode. Timeout Vitucci ma Torino non riesce a organizzare una buona rimessa e perde palla. Scott va in lunetta, segna il primo, sul secondo c’è il rimbalzo in attacco di Goss con canestro che sigilla la vittoria. Finisce 87-79 e la classifica di Brindisi ora può respirare. Potrebbe essere, come dirà Sacchetti in conferenza stampa, la vittoria della svolta. Torino dimostra di avere ottime qualità, ma il non aver chiuso la partita sarà motivo di riflessione, anche perchè ha tirato meglio e preso più rimbalzi. Ma in 40 minuti non sempre le percentuali dicono tutto.

MVP BASKETINSIDE: M’Baye (Enel Brindisi)

I TABELLINI

Enel Brindisi: Goss 9, Scott 19, Cardillo 7, M’Baye 24, Agbelese 10, Spanghero, English 7, Joseph5, Donzelli NE, Sgobba NE, Carter 6. All. Sacchetti

Fiat Torino: Wright 12, Harvey 3 , Washington 17, Wilson 21, DJ White 16, Poeta 5, Alibegovic 7, Parente NE, Mazzola 2, Okeke NE, Fall Ne. All:Vitucci

Fotogallery a cura di Vito Massagli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy