Cantù non si ferma, batte Brindisi e infila la terza vittoria di fila

Cantù non si ferma, batte Brindisi e infila la terza vittoria di fila

Recalcati mette la terza vittoria in tre partite. Brindisi è battuta, la Mia vince 83-77.

Recalcati e la sua Cantù vincono ancora. La Mia infila la terza vittoria consecutiva battendo una buona Brindisi. Protagonisti del successo Johnson e Dowdell, autori di 20 e 17 punti personali al termine di una gara decisa solo nelle battute finali al termine di una contesa perennemente in equilibrio, con nessuna delle due squadre capace di costruire vantaggi significativi.  Brindisi ha provato in ogni modo a prendere i due punti, sfruttando non solo la maggior fisicità dei suoi elementi (M’Baye 17, Joseph 12) ma anche quel solito Goss che quando vede Cantù s’accende in modo incredibile. Il numero cinque chiude con una bella prestazione da 16 punti. Tornando in casa canturina, oltre ai già citati Johnson e Dowdell, bene anche Cournooh protagonista di una tripla importante negli ultimi istanti di gioco oltre 11 punti sul bottino finale.

Cantù: Dowdell-Cournooh-Pilepic-Calathes-Johnson

Brindisi: Moore-Scott-Joseph-Carter-M’Baye

ATTACCHI PROTAGONISTI, CANTU’ AVANTI- Avvio a ritmi elevati, con Joseph da una parte e Calathes dall’altra a scrivere il 9-7 dopo tre minuti. Salgono in cattedra anche Johnson e M’Baye, con gli ospiti che tornano avanti con l’inchiodata di Scott. Cantù però risponde con Pilepic, con il croato a segno con due bombe di fila. Le difese ci provano, ma sono gli attacchi i padroni in campo. Moore segna da sotto, Joseph dalla lunga distanza replica a Calathes e a due minuti dalla prima sirena, l’Enel è sempre a contatto sul 20-19. Gli ultimi due giri di lancette sono nel segno di Goss che che inizia a prendere feeling con la retina biancoblu insaccando i punti che valgono il 24-26 dopo dieci minuti. Anche il secondo quarto riparte a ritmi elevati, con Moore che mette sei punti in un amen rispondendo alla tripla di Acker, lanciando i pugliesi sul 27-33 che obbliga al timeout Recalcati. Al rientro sono Calathes e Dowdell a riavvicinare la Mia, mentre è il solito Johnson a timbrare il sorpasso con una schiacciata per il 36-35. Vantaggio che i padroni di casa riescono a tenere fino alla pausa lunga, chiudendo sul 43-40.

DOWDELL E JOHNSON, TERZA IN FILA PER RECALCATI-Al rientro sul parquet le due formazioni continuano a esser precise dai 6.75 con Johnson, Acker e M’Baye che rimpolpano il bottino persona, firmando il 51-50. La Mia prova a spezzare l’equilibrio con Dowdell e Johnson a mettere due possessi di scarto (55-50) ma Brindisi non molla un centimetro e prima impatta con Goss a quota 55, poi con Scott da tre punti trova il 62-62. I liberi di Cournooh tengono comunque avanti la formazione di Recalcati sul 64-62. Dowdell da una parte e Agbelese danno il via agli ultimi dieci minuti di gioco ma rispetto gli altri quarti si segna pochissimo, con la tanta tensione sul parquet che porta le due compagini a commettere diversi errori. Cantù tocca il più cinque, Scott replica con la tripla vincente che tiene vicinissime le due squadre. Recalcati chiama così minuto di sospensione e al rientro arriva il nuovo più cinque locale, con Dowdell a insaccare il 74-69 a 3’30’’ dal termine. Il solito M’Baye però punisce puntualmente la difesa brianzola, trovando il canestro che vale il meno tre. Joseph fa meno uno dalla linea della carità, ma Cournooh risponde dall’arco infiammando il PalaDesio sugli spalti. La partita diventa bellissima, Scott la riapre dall’arco ma Dowdell in penetrazione fa più quattro a sessanta secondi dalla fine. Goss non ci sta e in un amen risponde sul fronte opposto con il 79-77 a quarantatré secondi. Dowdell perde una palla incredibile ma Scott non sfrutta l’occasione perdendo anche lui la palla del possibile aggancio. Immediato il timeout di Sacchetti: al rientro arriva il fallo sistematico che manda Pilepic in lunetta. Il croato non trema, fa 2/2 e chiude i conti. Il punto esclamativo lo piazza Johnson schiacciando. Cantù s’impone 83-77 e puo’ finalmente respirare.

MVP BASKETINSIDE.COM: Johnson

MIA CANTU’ 81 ENEL BRINDISI 77

Cantù: Acker 13, Ballabio ne, Cournooh 11, Baparapè ne, Parrillo, Pilepic 11, Calathes 8, Callahan 1, Darden ne, Dowdell 17, Quaglia 2, Johnson 20. All: Recalcati

Brindisi: Agbelese 2, Scott 13, Carter 6, Goss 16, Fiusco ne, Cardillo ne, Moore 8, Orlandino ne, M’Baye 17, Joseph 12, Sgobba 3, Spanghero. All: Sacchetti

Fotogallery a cura di Alessandro Vezzoli

Recalcati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy