Cantù suda, ma riesce a conquistare i due punti

Cantù suda, ma riesce a conquistare i due punti

Commenta per primo!

DINAMO SASSARI – BENNET CANTU’ 74-76 (17-18; 38-34; 53-53)

La partita inizia con 2 punti di Hunter dalla media distanza, risponde subito Cantù, con il capitano Mazzarino da 3 punti, recupero di Leunen che si appende al canestro. Due punti facili per Diener portano il punteggio a 4-5 con un inizio della partita esplosivo per entrambe le formazioni. White segna due punti per il primo vantaggio sassarese. Entra Ortner che sostituisce Marconato, mentre Green è impegnato a segnare due tiri liberi. Devecchi fa esplodere il palazzetto appendendosi in contropiede al canestro. Benjamin Ortner subisce fallo segnando due punti e sbagliando però il tiro aggiuntivo. Markoishvili entra segnando subito un tiro piazzato dei suoi. Protagonista ancora Mazzarino che segna 3 punti, a 3’21” dalla fine del primo quarto. La tripla sbagliata di Leunen permette a White di realizzare due punti portando a -2 la sua squadra. Ancora una volta Benjamin Ortner in lunetta, come un replay mette a segno 1 tiro su due. Diener fa esplodere in festa il palazzetto con una tripla portando la squadra al -1. Ultima azione nelle mani di Sassari, fallo su Diener con 2”66 sul cronometro, tiro sulla sirena per Pinton, che sbaglia. Fine primo quarto : Sassari 17 – Cantù 18 .·

 Il secondo quarto inizia con un gioco di squadra tra Micov e Mian che va a segno. Risponde con un tiro dalla lunetta Tsaldaris. Marconato schiaccia, sono 4 punti per lui. Sacchetti sbaglia ma Pinton recupera a rimbalzo, l’azione viene bloccata per un fallo commesso da Micov, altra rimessa per la Dinamo, questa volta ci pensa White con un tiro a dir poco perfetto. Marconato marcato stretto fa uscire la palla dall’area dove c’è Micov che sbaglia il tiro da 3 punti. Hunter riesce a mettere a segno due punti pur essendo pressato da Marconato; è il primo vantaggio sassarese a 5’42” dalla fine del secondo quarto (23-22). Green sbaglia, recupera Tsaldaris per poi perdere la palla in un tiro scoordinato. Entra Zacchetti, mentre Marconato segna 2 su 2 dalla lunetta. Hunter fa ballare gli avversari mettendo il suo sesto punto della partita. Marconato su assist di Micov è protagonista di due punti con un semigancio. White subisce fallo mettendo a segno due punti più quello aggiuntivo. Plisnic segna una tripla, +4 per sassari a 2’21” dall’intervallo. Tripla sbagliata per Leunen, ne approfitta Sassari con un Plisnic scatenato, che segna altri due importanti punti. Coach Trinchieri, allarmato da questo calo della squadra, è costretto a chiamare timeout. L’austriaco Benjamin Ortner appoggia la palla al canestro, segnando l’ottavo punto personale. Fallo per Mike Green che manda in lunetta Devecchi, che realizza entrambi i tiri liberi. Ultimi 40 secondi del secondo quarto, Ortner segna con un tiro per lui inusuale dalla media distanza. All’intervallo Dinamo 38 – Cantù 34. Partita avvincente da entrambe le parti anche se si è visto un netto calo della squadra canturina. 

 Il terzo quarto inizia con un volo non autorizzato per White, risponde Cantù con una tripla. Mike Green recupera palla, fa tutto da solo e porta Cantù al -1 dopo nemmeno due minuti dalla ripresa. Ortner recupera palla su una tripla sbagliata di Leunen andando a segno, Cantù torna in vantaggio (40-41) . Coach Sacchetti è costretto a chiamare un minuto per rimettere le cose a posto. Sfondamento fischiato a Leunen, Diener 9 punti per lui, (44-41). Diener scocca un tiro da tre segnando e subendo fallo, mette a segno il tiro per il gioco da 4 punti. (49-45) . Minuto chiesto dalla panchina Canturina. Tabu segna tre punti servito da Mazzarino (49-48). Pinton commette un antisportivo ai danni di Green, che segna un tiro libero su due, parità assoluta (51-51). Risponde Sassari con Cittadini, segnando sulla sirena sotto canestro: si conclude in parità il terzo quarto. Sassari 53 – Cantù 53.

L’ultimo quarto inizia con Diener a segno. Green in un avvitamento spettacolare segna, subendo fallo, ma sbaglia il tiro libero. Sacchetti da tre punti, + 3 Sassari (58-55). Ci pensa Mazzarino a sistemare le cose, segnando 3 punti e subendo fallo, azione da 4 punti per lui. Plisnic 1 su 2 riporta nuovamente il pareggio tra le due squadre (63-63). Diener non lo ferma nessuno: altri due punti per lui. 4’40” al termine, Markoishvili mette a segno un pesantissimo tiro da tre (68-70). White schiaccia, minuto chiesto da Sacchetti. 3’05” da giocare con la partita ancora in pareggio. I fischi assordanti del palazzetto non fermano la furia di Manuchar Markoishvili che segna ancora da 3 punti. 2’16” da giocare, vantaggio di Cantù (70-73). Devecchi segna solo un tiro libero. Mazzarino sbaglia un tiro da tre con un dubbioso fallo non fischiato. Tiro libero sbagliato per Diener ma a rimbalzo c’è Plisnic che segna con un semi gancio, sorpasso Dinamo (74-73). Ultimo minuto di gioco con le squadre ancora in parità. Leunen protagonista di un arresto e tiro a 23”24 dal termine, segna il +2. Ultima azione in mano a Sassari che ha chiamato minuto. Rimessa a metà campo, White sbaglia la tripla. Mian difende la palla, il cronometro segna 00.00 e Cantù vince questa sudata e spettacolare partita.

 

SASSARI: White 14, Hunter 12, Devecchi 7, Cittadini 2, Diener 21, Sacchetti 3, Plisnic 13, Tsaldaris 2, Vanuzzo, Pinton. All. Sacchetti

CANTU’: Micov 4, Ortner 12, Markoishvili 10, Leunen 11, Marconato 10, Mazzarino 17, Mian, Diviach n.e., Tabu 3, Maspero n.e., Abass n.e., Green 9. All. Trinchieri

Arbitri: Sahid, Weidmann, Barni

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy