Caserta al PalaMaggiò batte una spenta Pistoia

Caserta al PalaMaggiò batte una spenta Pistoia

Va alla Pasta Reggia il moday night di questo quarto turno di campionato.

Al PalaMaggiò è andato in scena il monday night di questo quarto turno di campionato che ha visto la Pasta Reggia Caserta vincere contro una non bella Pistoia per 74-65. Per Caserta sugli scudi Cinciarini e, finalmente, Sosa con i loro quindici punti a testa, mentre per la The Flexx si salvano solamente i lunghi.

Primo quarto – La schiacciata di Watt apre le danze, ma è Pistoia a provare la prima fuga di serata con un parziale di 10-4 in due minuti e mezzo propiziato dalle due triple dell’ex Ronald Moore. Dopo un timeout voluto da Sandro Dell’Agnello, è ancora Watt a inchiodare i due punti che valgono il -4 bianconero. Il parziale dei padroni di casa si prolunga e con la tripla di Putney la Juve ritrova il vantaggio sull’11-10. La The Flexx sembra estremamente in difficoltà nel trovare la chiave di volta per scardinare la difesa avversaria. In questa fase si assiste a qualche errore di troppo, ma ciò non impedisce a Caserta di volare a +8 (18-10) grazie a Watt, Sosa e una difesa che evidenzia tutti i limiti offensivi dell’avversaria. Il primo quarto si conclude sul 22-13 in favore della Pasta Reggia.

Secondo quarto – L’ottimo movimento in post basso di Czyz frutta alla Juve la doppia cifra di vantaggio sul 24-13, Boothe risponde, ma Czyz concretizza subito un’azione da tre punti. La Juve in questa fase perde di efficacia offensiva e consente a una Pistoia non eccezionale di provare a ricucire con i punti dei suoi lunghi Antonutti e Boothe che trascinano gli ospiti a -8 sul 29-21. Caserta, dopo un timeout, realizza un parziale di 4-0 con Cinciarini e Sosa che costringe Esposito a interrompere nuovamente il gioco sul 33-21 in favore dei padroni di casa. Caserta perde il filo del discorso in attacco e la tripla di Petteway riporta Pistoia in singola cifra di svantaggio sul 37-28. Nel finale di tempo il minor margine tra le due squadre è il -7 sul 37-30. Alla fine del secondo quarto Caserta conduce per 41-31.

Terzo quarto – In avvio di terzo quarto lo spettacolo latita e la distanza tra le due compagini resta sostanzialmente invariata. In questa fase Caserta trova un apporto sostanzioso da Bostic e Gaddefors che contribuiscono alla conservazione del vantaggio casertano. La Pasta Reggia inizia ad avere problemi di falli sotto canestro con Putney e Watt, ma ciò non arreca particolare danno anche se Pistoia inizia a farsi preferire a rimbalzo e si porta a -8 (54-46) con il canestro da sotto di Magro che spinge Dell’Agnello a un immediato timeout. In un finale di terzo quarto non esaltante Lombardi consente alla sua The Flexx di rientrare in partita sul 54-50 in favore di Caserta di fine periodo.

Quarto quarto – La Pasta Reggia Caserta apre il quarto di chiusura con un 6-0 di parziale firmato principalmente da Sosa che vale il nuovo +10 (60-50) e che costringe Enzo Esposito a un immediato timeout. Al rientro in campo Cinciarini allunga il parziale bianconero, ma Bootehe lo interrompe all’azione successiva con un piazzato. Il PalaMaggiò in questa fase è una bolgia e la Juve si fa preferire per l’intensità sia offensiva che difensiva. La tripla di Boothe riporta i toscani a -9 sul 66-57, mettendo paura a una Caserta che si vede gli avversari ritornare per l’ennesima volta a contatto sul -7 (66-59). La penetrazione vincente di Cournooh vale il -6 (69-66), ma Giuri risponde immediatamente portando i padroni di casa a +8 (71-63) a 1’ e 41’’ dalla sirena finale. Nell’ultimo minuto Pistoia ci prova ma Caserta vince per 74-65.

PASTA REGGIA CASERTA 74-65 THE FLEXX PISTOIA (22-13; 41-31; 54-50)

Pasta Reggia Caserta: Sosa 15, Cinciarini 15, Ventrone, Putney 6, Gaddefors 4, Jackson, Giuri 6, Bostic 7, Cefarelli, Metreveli, Czyz 7, Watt 14. All. Sandro Dell’Agnello

The Flexx Pistoia: Cournooh 2, Petteway 3, Antonutti 12, Solazzi, Lombardi 3, Di Pizzo, Crosariol 7, Magro 8, Hawkins 4, Moore 9, Boothe 17. All. Vincenzo Esposito

Arbitri: Filippini, Weidmann, Morelli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy