Cavaliero e Ferrero fanno esultare Varese, Brindisi cade a Masnago

Cavaliero e Ferrero fanno esultare Varese, Brindisi cade a Masnago

La grinta dei due italiani della Openjobmetis manda ko l’Enel a cui non basta l’ex Banks

Il cuore e la grinta vengono sempre premiati e quelli di Cavaliero e Ferrero sono stati letali per l’Enel. Al di là di ciò che un tabellino può raccontare, ciò che questi due giocatori hanno messo in campo è proprio quello che piace alla gente ed è ciò che ha regalato la vittoria agli uomini di Moretti. Anche quando l’Enel sembrava aversi costruito il gap giusto per scappar via nel terzo quarto, le bombe del capitano e la difesa di Ferrero su Banks hanno riacciuffato Brindisi regalando il successo a Varese, che ribalta addirittura la differenza canestri lanciando un timido sguardo alla lotta playoff.

CRONACA

1° TEMPO: Sembra partire bene Varese, ma un contro-break di Brindisi di 8-0 costringe Moretti al timeout, tradito dalle eccessive forzature del duo Wayns-Davies (4-8 al 5’). L’Enel potrebbe scappare con Banks, ma le due bombe di Kuksiks risvegliano l’OJM che chiude addirittura avanti il quarto (21-19 al 10’). La reazione di Brindisi non si fa attendere e il 3-10 in apertura di 2° periodo è servito (24-29 al 12’), ma capitan Cavaliero, con il suo 11° punto, riporta subito avanti i biancorossi (32-29 al 15’), mente il terzo centro dalla lunga distanza di Kuksiks li fa volare a +8 (39-31 al 17’). Davies però non riesce a svoltare la sua pessima partita e viene costantemente “portato scuola” da Anosike”, l’Enel accorcia ma Ferrero allo scadere tiene avanti Varese (45-43 al 20’).

2° TEMPO: Se l’arma di Varese nel primo tempo sono stati i tiri dalla lunga (7/12), nel terzo periodo i padroni di casa iniziano con uno 0/7 da 3 che lancia gli ospiti sul +6 (49-55 al 27’). Ferrero spezza la maledizione, ma il colpo di Milosevic sulla sirena tiene avanti l’Enel (53-57 al 30’). L’Openjobmetis riesce subito a ricucire il gap e con l’energia di Ferrero e Cavaliero è di nuovo avanti (61-57 al 32’). Cournooh si divora più volte la tripla del pareggio, allora è Davies ad allungare sul +5 a 3’ dal termine (65-60 al 37’). La confusione della terna guidata da Mattioli surriscalda ancor di più il match e ad approfittarne è Brindisi che, dopo l’antisportivo fischiato a Ferrero, si trova sotto di 1 (65-64 al 38’). Questa è però la gara di Cavaliero, bomba del capitano e +5, poi Davies mette il punto esclamativo (71-64 al 39’).

MVP Basketinside: Giancarlo Ferrero (17 punti, 5 rimbalzi, 3 palle recuperate)

OPENJOBMETIS VARESE – ENEL BRINDISI 80-69 (21-19, 45-43, 53-57)

Varese: Davies 10 (4/8), Wayns 4 (0/2, 0/4), Varanauskas, Cavaliero 22 (2/3, 5/8), Wright 11 (4/9, 0/2), Campani ne, Kangur 7 (1/1, 0/3), Rossi ne, Ferrero 17 (7/9, 0/2), Pietrini ne, Kuksiks 9 (0/2, 3/6). Allenatore:Moretti.
Brindisi: Banks 17 (6/12, 1/6), Scott 17 (5/10, 1/3), Cournooh 11 (1/1, 3/7), Harris 4 (2/4, 0/1), Cardillo, Milosevic 2 (1/3), Trotter 3 (1/1 da 3), Gagic ne, De Gennaro ne, Zerini 5 (1/3, 1/5), Anosike 10 (4/8), Marzaioli ne. Allenatore: Bucchi.
Arbitri: Mattioli, Bertini, Perciavalle.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy