Che finale a Pesaro! La Vuelle doma l’Enel e scaccia i fantasmi

Che finale a Pesaro! La Vuelle doma l’Enel e scaccia i fantasmi

Commenta per primo!

PESARO – La Consultinvest Pesaro centra la seconda vittoria stagionale e scaccia, almeno momentaneamente, l’ultima posizione. Si sarebbero davvero contati sulla punta delle dita coloro che si sarebbero aspettati il successo di una Vuelle che nel primo tempo sembrava solo l’ombra di una squadra di pallacanestro. Brindisi ha infatti avuto il controllo totale della partita nell’arco dei primi 20 minuti di gioco, muovendo velocemente la palla in attacco e mandando in palla la difesa biancorossa. Chissà cosa avrà detto ai suoi uomini Paolini negli spogliatoi durante la pausa. Sicuramente quel che è bastavo per far spuntare la seconda faccia della squadra, che guidata dal duo Christon-Lacey è andata, dopo un finale al cardiopalma, a completare la rimonta. Decisiva la prova dei due americani della Vuelle, autori rispettivamente di 21 e 19 punti. Tra le fila di coach Bucchi, bene Banks (18 punti) e Scott (14 punti), che si è però spento nella fase finale del match.

Starting five

Consultinvest Pesaro: Gazzotti, Lacey, Christon, Walker, McKissic.
Enel Brindisi: Banks, Reynolds, Scott, Gagic, Kadji.

La cronaca – Nelle prime battute le due squadre faticano ad ingranare la marcia. Dopo una fase di “studio”, Brindisi accelera il passo, con l’importante contributo di uno Scott dominante sotto canestro (5’, 6-11). Paolini ricorre al timeout per dare la sveglia ai suoi, ma la solfa non cambia e i pugliesi toccano addirittura il +9 (7’, 6-15). La Consultinvest paga le basse percentuali al tiro, dovute alle troppe iniziative personali senza un’idea di gioco precisa, e all’avvio del secondo quarto sprofonda sotto la doppia cifra di svantaggio (19-31, 13’). I pugliesi arrivano primi su ogni carambola, dominano a rimbalzo e tengono in pugno la gara. Alla stoppata dell’efficacissimo Scott su Walker, seguita dal canestro in transizione di Reynolds, piovono fischi su una Vuelle spenta e demotivata. Ma proprio nel momento più difficile, Gazzotti infila dall’arco il canestro della riscossa, che sigilla un break di 7-0 biancorosso (18’, 28-35). I padroni di casa approfittano di qualche sbavatura di troppo brindisina e centrano negli ultimi frangenti prima della pausa lunga con Christon il -4.

Al ritorno sul parquet, dopo una valanga di errori al tiro da entrambi i lati del campo, la Vuelle completa la (quasi) insperata rimonta mettendo a referto un 8-0 di parziale che annichilisce letteralmente l’Enel (25’, 48-46). Gli uomini di coach Piero Bucchi non tardano a rispondere, con Banks a dar man forte in regia, ma l’equilibrio è ormai affermato e Pesaro non molla un centimetro. Ci vuole una prodezza di Harris, che infila una spettacolare bomba allo scadere della terza frazione, per ampliare il gap in vista dell’ultimo periodo (30’, 51-56). Pesaro ritorna in difficoltà, l’Enel allunga di nuovo sul +7 e il timeout di Paolini arriva quasi immediato per rimettere in riga i suoi (32’, 53-60). Ma ci pensa Lacey, dopo un paio di minuti di gioco anonimi, a rimettere tutto in bilico, riportando il distacco a soli 2 punti di margine. McKisssic replica infilando prima il canestro della parità (37’, 62-62) e poi la tripla che inchioda il parziale sul 67-64 a un minuto dalla fine. Scott realizza in penetrazione per il -1, ma Lacey dalla linea della carità riporta Brindisi a un possesso pieno di distacco (35’’ dalla fine, 69-66). Possesso brindisino, fallo tattico dei padroni di casa e clamoroso 0/2 di Banks. Ma il pubblico di casa non fa in tempo ad esultare che arriva il rimbalzo offensivo di Kadji, con conseguente giro in lunetta di Harris, che però fa 1/2 (15’’ dalla fine, 69-67). L’Enel ricorre al fallo e Gazzotti è impeccabile dalla lunetta. Harris prova disperatamente ad accorciare, ma sul ferro si spengono le ultime speranze brindisine.

MVP Basketinside.com – Semaj Christon: 21 punti, 6/11 da 2 punti, 1/4 da 3 punti, 6/7 ai liberi, 7 falli subiti, 4 assist, 24 di valutazione.

CONSULTINVEST PESARO 75–70 ENEL BRINDISI (14-22, 21-17, 16-17, 24-14)

Consultinvest Pesaro: Shelton 2, Basile 2, Gazzotti, Lacey 19, Christon 21, Candussi n.e., Walker 7, Rosa n.e., Ceron 5, Serpilli n.e., McKissc 14.
Enel Brindisi: Banks 18, Reynolds 3, Scott 14, Cournooh n.e., Harris 9, Cardillo 2, Milosevic 2, Gagic 10, De Gennaro n.e., Zerini 5, Marzaioli, Kadji 7.

Fotogallery a cura di Danilo Billi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy