Colpo Torino a Pesaro, White e Dyson firmano la vittoria esterna

Colpo Torino a Pesaro, White e Dyson firmano la vittoria esterna

Commenta per primo!

Torino espugna Pesaro nel posticipo della 15a giornata di Serie A. All’Adriatic Arena finisce 69-76, due punti preziosi per la squadra di Vitucci, che aggancia così proprio la Cunsultinvest e Bologna a quota 10 punti, lasciando l’ultima piazza a Capo d’Orlando (8 punti). Partita equilibrata fino all’ultimo quarto, poi Miller, Dyson e White fanno la differenza, approfittando della stanchezza degli avversari. A Pesaro non bastano i 21 punti di Daye.

Sembra un lontano ricordo per Pesaro il successo su Milano di due settimane fa, per la Consultinvest arriva la seconda sconfitta consecutiva, dopo la batosta subita a Cantù (90-65) ecco un altro ko, questa volta in casa e con un avversario sulla carta abbordabile, Torino. I padroni di casa chiudono all’intervallo in vantaggio di 7 (42-35), ma poi la partita cambia e a salire in cattedra sono Dyson e White, i due americani trascinano al successo la Manital, chiudendo rispettivamente a quota 18 e 19, buono anche il finale di gara di Miller (10 totali). Per i padroni di casa non basta la generosa prova di Daye, nettamente il migliore dei suoi con 21 punti. Finisce 69-76, a far festa sono gli ospiti che abbandonano l’ultimo posto e agganciano proprio Consultinvest e Bologna a quota 10.

CRONACA
Tripla d’apertura di Mancinelli, bissata due azioni dopo da Dyson per un bel 0-6. Lacey rimedia (2-6) ma Dyson liberato da sotto riporta Torino a + 6 (2-8). White con un rimbalzo in attacco per il 2-10 Torino. Daye a segno con un perfetto arresto e tiro per il 4-10. Ancora White da sotto (4-12). 
Primo time-out, chiesto da Pesaro, dopo 6’30”. Break di Pesaro (7-0), con tre azioni perentorie e la difesa di Torino un po’ svagata. Torino ancora avanti ma di un solo punto (11-12) e time-out chiesto da Vitucci. Dyson con un bel rimbalzo per l’11-14 ma ancora Daye per il 13-14 Torino. Dj White perentorio per il 13-16 ma Daye non smette di stupire e colpisce ancora da 3 per il 16-16 a 3’43” dalla conclusione del primo quarto. Primo vantaggio di Pesaro sul 16-18. Pesaro nuovamente da due per il massimo vantaggio, con Ebi al posto di Mancinelli (20-16). White in lunetta per il 20-18. Altro fallo conquistato da White e nuovo doppio tentativo da due, riuscito, per il 20-20. In chiusura entra Giachetti ed il quarto si chiude in perfetto equilibrio sul 20-20.

Secondo quarto
Gazzotti apre da tre per il 23-20 Pesaro. Poi un libero realizzato dai padroni di casa e canestro in volo di White per il 24-22. Semigancio di Candussi per il +4 Pesaro (26-22). Shepherd per il +6 e Ebi di forza (28-24). Ancora Christon per il 30-24 Pesaro. Dyson con una grande tripla riporta sotto Torino con arresto e tiro per il 30-27 a 4’17” dalla fine del primo tempo. Due liberi per Daye, infallibile e Pesaro a +5. Ancora in lunetta Pesaro, con Lydeka, per il 33-27. Daye bissa da due e porta i suoi avanti di 8 (35-27). Time-out chiesto da Torino e terzo tempo mostruoso e fulminante di Dyson per il 35-29. White da due e Torino a -4 (35-31). Lydeka in lunetta, per il 36-31. Dyson ci prova da tre ma non va, mentre Pesaro colpisce da due (38-31). White prende un fallo in attacco e va in lunetta per il 38-32 (5 su 6 per lui dalla posizione). Pesaro in lunetta con Ceron per il 40-32 a 48″ dal termine del primo tempo. Due liberi di Rosselli e Torino a -6. Quindi a -5 con un libero di Mancinelli (40-35). Si chiude con un fallo subito da Daye che va in lunetta a 4 secondi dalla sirena dei primi 20 minuti. Non fallisce per il 42-35 Pesaro ed errore da sotto di White, in doppia cifra (15), come Dyson (12) per i torinesi e Daye (16) per i marchigiani.

Terzo quarto
Torino riparte con White, Dyson, Dawkins, Miller e Ebi. E’ proprio Ebi a sbagliare in attacco e Ceron colpisce da tre per il 45-35 Pesaro (massimo vantaggio dei padroni di casa). Tripla di Dyson, vitale per ridar forza a Torino (45-38). Lydeka in lunetta per la solita sua percentuale di 1 su 2. Dawkins si ridesta per un canestro e un tiro supplementare e Torino a -5 (46-41). Passi di Christon e possesso ancora per Torino, non concretizzato. Palla persa da Miller e violazione di passi di Dawkins, per la terza svista della squadra di Vitucci in pochissimo tempo. Fallo di Ceron su Dyson. Ebi da due per il -3 Torino (46-43) e ancora da sotto per il 46-45. Time-out di coach Paolini. Dawkins sbaglia ancora da tre. Shepherd riporta avanti i suoi (48-45). Dyson subisce un fallo ma Torino perde con White l’occasione di accorciare ancora. Dawkins gravato di un fallo antisportivo (malgiudicato dall’arbritro) e Shepherd riporta a +6 Pesaro (51-45). Miller in lunetta, per un punto su due, il primo della sua partita (51-46). Contropiede di Torino concluso da Mancinelli per il 51-48 a 2’54” dalla chiusura del terzo quarto. Miller in lunetta dopo un gran recupero per il 51-50 e fallo antisportivo conquistato. DJ White da sotto per un canestro spettacolare che regala il vantaggio ai suoi (51-52). Lo stesso americano conquista un altro fallo e va in lunetta portando Torino a +3 (51-54). Fallo di Miller e Pesaro a -1. Torino pressante in difesa, in questa fase, con Rosselli, Giachetti e Mancinelli in campo, con White e Dyson. Candussi riporta avanti i pesaresi dopo ottima smarcatura di Christon. Si chiude 55-54 Pesaro con il 19-13 di parziale in favore di Torino nel terzo quarto.

Ultimo quarto
Torino prova ad espugnare l’Adriatic Arena con Ebi, Giachetti, Mancinelli, Rosselli e Dyson. Christon è il primo del gruppo marchigiano a metterla dentro e con un supplementare porta Pesaro a +4. Mancinelli ricuce (58-56). Ebi in stoppata, pur gravato di 4 falli. Torino alla rimessa ma nulla di fatto. Non così nel contropiede successivo, ancora chiuso da Mancinelli (58-58). Candussi da due e Dyson sbaglia il tiro del pareggio (60-58 Pesaro). Torino in possesso palla a 7 minuti dal termine. Rosselli da due con assist vincente di Mancinelli (60-60). Fase del match un po’ confusa e delicata. Tripla di Dyson per il 63-60 Torino e bel recupero difensivo della formazione di Vitucci. Pesaro riduce con Christon (63-62) e Torino sbaglia con Mancinelli da tre. Rimedia da due il “Mancio” e Torino a +3 (65-62). Non tira nei 24 secondi e la palla passa a Pesaro che difende bene. Fallo conquistato in attacco da Dyson e Miller finalmente da tre (68-62). Miller prende ancora un fallo a favore e va in lunetta dopo il time-out chiesto dai locali. Realizza due volte e porta Torinio a +8. Pesaro torna a -6. Rosselli a ridosso dei 24 secondi e Daye da due. Pesaro 66, Torino 72. Malinteso Pesaro e Torino al possesso palla, con Rosselli a canestro (66-74). Miller in lunetta e Torino a +10. Daye alla tripla e Torino sbanca Pesaro. Sono due punti pesantissimi (69-76) che danno fiducia e certezze. Vitucci alla terza vittoria su quattro partite.

MVP Basketinside: White (19 punti)

CONSULTINVEST PESARO – MANITAL TORINO 69-76

Pesaro: Gazzotti 5, Daye 21, Ceron 7, Lacey 5, Shepherd 7, Solazzi ne, Christon 13, Rosa ne, Basile ne, Serpilli ne, Lydeka 5, Candussi 6; all. Paolini

Torino: Miller 10, Giachetti, Rosselli 8, Ebi 6, White 19. Blotto ne, Dyson 18, Mancinelli 12, Dawkins 3, Fantoni ne; all. Vitucci

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy