Con una rimonta incredibile Reggio batte Roma, sarà gara 7

Con una rimonta incredibile Reggio batte Roma, sarà gara 7

Commenta per primo!

TRENKWALDER REGGIO EMILIA 91–82 ACEA ROMA

La Trenkwalder che non t’aspetti, rimonta 18 punti all’Acea  e con gli ultimi quarti  tutto cuore e grinta  costringe a gara 7 i romani. Donell Taylor nonostante giochi solo 3 quarti, miglior realizzatore per i biancorossi, mentre il solito Datome 23 per i giallorossi i migliori marcatori.

1° quarto – Primo quarto punto a puinto con Datome che inizia la sua gara con una bomba, replicato da Jones  ma Reggio non sta a guardare con Antonutti dalla lunga e Cinciarini da 2 al 4° 5-6. Donell taylor risponde  prima a Lawal  poi a Jones con una tripla per il 10 pari a 3’30” dalla fine. Negli ultimi 3 minuti si segna solo dalla lunga distanza, prima Jones, replica Taylor ma il finale Jordan Taylor e Jones fissano il parziale sul 19- 13 per Roma.

2° quarto- Roma riprende da dove aveva terminato e con Datome allunga portando a 8 il distacco ( 15-23 ) al 3°. Bell prova a rimediare ma prima e Loran ed una schiacciata di Lawal al 5° portano i giallorossi sul + 9 ( 18-27). Filloy dalla media ricuce ma una tripla di Lorant, un 1su 2 di Datome ed  2/2 di Bailey  inframezzati da un fallo + tecnico a Donell Taylor  portano l’Acea al +14 ( 19-33 ). La gara sembra in mano agli uomini di Calvani che replicano ad ogni canestro reggiano, su tutti Goss che con una tripla raggiunge il + 16 ospite ( 26-42 ) prima dell’ultimo giro di lancette. Brunner e Antonutti riportano Reggio al -13 ma una tripla del solito Datome fissano il risultato sul 29-45 per gli ospiti.

3° quarto- Al ritorno dal riposo lungo un canestro di Lawal porta Roma al massimo vantaggio della serata + 18 ( 29-47 ), ancora Brunner ( 4) e Antonutti provano a ricucire, ma Lawal e Goss ricacciano i reggiani al – 16.Roma è in totale controllo della gara e nonostante un Bell inspirato il distacco non scende mai sotto  doppia cifra, ci provano un po’ tutti i reggiani da Slanina  ad Antonutti a Brunner , ma Datome è infallibile Goss idem e così si arriva al 7° sul 49-64. Quando tutto sembra perso ecco la Trenkwalder che non t’aspetti, in 2 minuti confeziona un 12 -0 firmato da Cervi, Taylor e Bell con 4 punti a testa, che riportano Reggio clamorosamente in partita sul 61-64. Goss spezza la serie reggiana con una tripla prontamente replicato da Taylor per un finale che dice 64-67 per Roma.

4° quarto- L’ultimo quarto inizia con 2 punti di Taylor  replicati da Jordan Taylor da 3. Poi dopo solo 47” gli arbitri fischiano il 5° fallo a Donell Taylor ed il  PalaBigi diventa una bolgia scatenata contro gli uomini in grigio, dopo qualche minuto di gioco fermo si riprende nuovamente Goss da 3 allunga sul 67-73. Al 3° minuto. Reggio si ricompatta e prima Filloy, poi Cervi ed infine Bell trovano la forza per impattare sul 73 pari a 5’40” dalla fine. Ci pensa poi Cinciarini con una tripla a far saltare il palazzo per il sorpasso biancorosso al 5° costringendo Calvani a chiamare time out. Sulle ali dell’entusiasmo Reggio tiene durissimo in difesa e Bell riesce a portarla al + 5 ( 78-73) , Roma ha uno scatto e Lawal con gioco da 3 punti e 2 liberi di Jones riportano il risultato in parità a 3’49” dalla fine. Con il risultato in bilico Cinciarini e Datome si assumono la responsabilità delle conclusioni sino al 82 pari ad 1’30” dalla sirena. Il finale è tutto reggiano con Cervi che schiaccia, Jeremic che colpisce dalla lunga e Filloy e Veccia che infilano dalla linea della carità. Finale 91-82 per Reggio che festeggia con il suo pubblico e che porta la serie alla gara decisiva di martedì sera al Pala Tiziano.

TRENKWALDER REGGIO EMILIA : Jeremic  3  Mussini, Taylor 22, Brunner 7, Antonutti 10 ,Bell 17,Veccia 2, Filloy  7  , Slanina 3 , Cervi 8 , ,Silins , Cinciarini  12. Allenatore Menetti

ACEA ROMA : Goss 14, Jones 13, Tambone, Tonolli, Gorrieri, D’Ercole , Datome 23, Bailey 8, Taylor  6 Lawal 13 Czyz , Lorant 5.  Allenatore Calvani

Mvp Basketinside : Donell Taylor

Fotogallery a cura del nostro inviato

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy