Cremona nel quarto periodo trova la zampata vincente contro Avellino

Cremona nel quarto periodo trova la zampata vincente contro Avellino

Commenta per primo!

Cremona vince l’ottava partita consecutiva contro una ostica Avellino. 35′ minuti giocati alla pari, con gli ospiti che hanno messo la testa avanti grazie a diverse triple del duo Leunen e Nunnully. Cremona però nell’ultimo quarto ha stretto le maglie in difesa e ha trovato continuità in attacco grazie alle positive giocate del proprio leader Luca Vitali.

Quintetti:

Avellino: Green, Acker, Nunnully, Leunen, Cervi

Cremona: Vitali, Turner, Washington, Southerland, Cusin

Cronaca della partita:

1° Quarto: Grande avvio da parte della Vanoli che inizia con una super fase difensiva che costringe Avellino a diversi errori. Cusin riesce a fare la differenza dalla media distanza e così Cremona prova subito la fuga al quinto minuto con un parziale di 6-0. La Sidigas però non molla e con il tiro pesante trova la parità a quota 8 un minuto dopo. Acker e Buva propiziano il vantaggio degli ospiti ma ecco che uno scatenato Mcgee realizza i canestri che permettono a Cremona di agganciare Avellino a quota 12. I biancoverdi trovano qualche canestro dal campo con Buva e Veikalas mentre nel finale la tripla da metacampo di Gaspardo scheggia solo il ferro. Il primo quarto si chiude sul punteggio di 15-16 per Avellino.

2° Quarto: Tanti errori e falli condiscono la prima metà del periodo con le difese che si rendono protagoniste. La partita si scalda con diverse triple di entrambe le squadre, con Avellino che al settimo conduce per 24-27. Due contropiedi fulminei di Washington e Mcgee risvegliano Cremona ma la Sidigas ritrova il vantaggio grazie alle positive giocate di Buva. Nel finale Cusin sbaglia da sotto mentre Avellinocon Acker non riesce a trovare il tiro sulla sirena. Il primo tempi si chiude sul punteggio di 30-32 per Avellino

3° Quarto: Southerland e Cusin guidano Cremona nei primi minuti ma Avellino trova ancora importanti triple che le permettono di mantenere la testa della partita. Il ritmo resta sempre contenuto, come del resto il divario tra le due formazioni . La Vanoli si affida alla esplisovità sotto le plance di Biligha ma la Sidigas mantiene sempre il vantaggio grazie ai canestri dalla distanza. Nel finale Cremona sbaglia qualche canestro mentre Avellino trova un importante canestro da sotto con Cervi. Il tiro di McGee sulla sirena non va a buon fine e così il terzo quarto si chiude sul punteggio di 43-47 per Avellino.

4° Quarto:  Ragland apre il periodo con una tripla ma ecco che Cremona cambia ritmo; Cusin da sotto coadiuvato da Gaspardo infila una buona serie di canestri che permette alla Vanoli di riportarsi a contatto. Vitali e Turner al sesto minuto infilano le tripla che restituiscono ai padroni di casa la testa della partita. Nunnully risponde con una tripla e così al settimo minuto il punteggio è nuovamente in parità. Vitali dalla lunetta e McGee da tre punti permettono alla Vanoli di trovare un nuovo break che propizia la fuga dei biancoblù. Nel finale brava Cremona a difendere il vantaggio creato e così la partita si chiude sul punteggio di 64-58 per la Vanoli.

MVP BasketInside.com: Deron Washington 6 punti, 6 rimbalzi, 4 palle rubate, 3 assist e 3 stoppate

Vanoli Cremona 64-58 Sidigas Avellino

Vanoli Cremona: 7 Southerland, 10 Vitali, Mian, 2 Gaspardo, 13 Cusin, Cazzolato ne, 6 Washington, 6 Biligha, 12 McGee, 8 Turner, All. Pancotto.

Sidigas Avellino: Norcino ne, 3 Ragland, 3 Green, 5 Velkalas, 7 Acker, 9 Leunen, 4 Cervi, Severini ne, 14 Nunnally,  Pini, 13 Buva, Parlato ne. All. Sacripanti

Fotogallery a cura di Matteo Casoni-Maura Tonghini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy