Cremona stende Pesaro con una straripante prova offensiva

Cremona stende Pesaro con una straripante prova offensiva

Cremona porta 7 giocatori in doppia cifra, con Demps e Crawford su tutti mentre la VL ringrazia il solito trio Blackmon-McCree-Mockevicius

di Alessandro Kokich

Alla VitriFrigo Arena, va in scena una partita di media classifica tra VL e Cremona, che sono separate da 4 punti in classifica, il cui esito potrebbe regalare un importante mattoncino per la causa Final 8. La squadra di Sacchetti, è più cinica e non lascia spazio a nessun pensiero di vittoria per i locali; gli ospiti dimostrano di non essere tra le prime 4 del campionato per puro caso e sfoggia probabilmente la miglior prova offensiva stagionale per percentuali e per punti segnati. I giocatori in maglia azzurra si sono messi in mostra quasi a turno, mostrando a momenti alterni i talenti offensivi di ognuno.

 

Quintetti:

Pesaro: Artis, Blackmon, Murray, McCree, Mockevicious

Cremona: Ruzzier, Sanders, Crawford, Aldridge, Mathiang

 

1° QUARTO: Ruzzier lancia subito i suoi con 8 punti e costringe Galli a chiamare un timeout dopo 2 minuti; Cremona si porta sul 12-2 con i pesaresi che hanno mandato tutte le conclusioni contro il primo ferro mentre gli ospiti dominano grazie alle 4 triple non contestate messe a segno. Saunders allunga il divario sul 20-9 dopo 5’ con la VL che continua a segnare solo su tiro libero; i locali si sbloccano col nono punto di McCree che vale il parziale di 14-0, chiuso poi da 5 punti di Diener. Murray prova a ricucire ma Demps e soci si rilanciano sul 23-35 con un controparziale di 15-3 che chiude il quarto tra i fischi dei tifosi di casa per la inesistente prova difensiva come testimoniano anche i 16 rimbalzi per la squadra di Sacchetti contro 5.

 

2° QUARTO: Il pressing difensivo è fruttuoso per la VL che fa sbloccare Blackmon ed inietta una buona dose di fiducia alla squadra che accorcia sul 35-39 ma anche questa volta è Diener a spezzare l’entusiasmo, seguito da Demps. Dopo metà quarto, la Vanoli riprende il vantaggio con l’ennesima tripla e si porta sull’impressionante punteggio di 41-57; Pesaro prova a rifarsi sotto con i “lunghi” ma una Cremona che tira col 55% da tre rimane in saldo controllo della partita nonostante i 19 punti di McCree e la tripla di Monaldi chiudendo poi la metà partita con un altissimo punteggio 53-66 grazie anche al punto numero 15 di Demps.

 

3° QUARTO: La VL prova a mettere la partita sul piano fisico ma gli ospiti non sembrano voler interrompere il loro prorompente moto offensivo. Mathiang inchioda il 58-77 e poi subisce il quarto fallo di Mockevicius togliendo dal campo il centro lituano; il pivot in maglia azzurra vola ancora sopra il ferro ed assieme ad un metro di fischio imparziale fa consolidare il comunque meritato vantaggio ospite sul 61-79 al 25’. Blackmon ci prova ma ogni canestro viene ribattuto da Demps e Sanders rendendo vano ogni tentativo di rimonta. Il copione rimane questo per tutto il quarto con la VL che fatica e la Vanoli che continua a non avere pietà di Pesaro che si ritrova ad inseguire avendo concesso 94 punti in 30 minuti contro i soli 71 segnati.

 

4° QUARTO: La partita non sembra avere più molto da dire, ma Galli ci vuole provare lo stesso e mette in campo i talentuosi titolari ad eccezione di Artis. Demps continua a dimostrare che non vuole essere il giocatore da turnover con Stojanovic avviando una gara personale con McCree come migliori marcatori; Cremona raggiunge i 100 punti dopo 33’ mentre Pesaro è ancora a 83. Blackmon segna il decimo punto di frazione e riporta i suoi sul -15. Galli prova la zona ed il risultato è un 2/2 da dietro l’arco per gli ospiti ma nonostante ciò la differenza torna sui 16 punti. Il pivot lituano fa riaccorciare i suoi ma è troppo tardi, e la indole offensiva di tutti gli ospiti non sembra essere doma. Alla Vanoli l’onore di essere sempre stati in controllo dei ritmi partita, e del risultato: 106-122

 

MVP Basketinside: Tre Demps (24 punti)

 

VICTORIA LIBERTAS PESARO – VANOLI CREMONA: 106-122 (23-35, 30-31, 18-28, 35-28)

Pesaro:

Blackmon 27, McCree 30, Artis 8, Murray 9, Conti n.e, Bonci n.e, Centis n.e, Ancellotti 2, Monaldi 3, Shashkov n.e, Zanotti, Mockevicius 27 All. Galli Massimo

Cremona:

Saunders 13, Baggi n.e, Gazzotti 4, Diener 15, Ricci 7, Demps 24, Ruzzier 14, Mathiang 10, Crawford 23, Aldridge 12 All. Sacchetti Romeo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy