Cremona vince contro Cantù e torna a sperare nella salvezza

Cremona vince contro Cantù e torna a sperare nella salvezza

Cremona vince la propria 100esima partita in Serie A nel derby lombardo contro Cantù.

di Riccardo Vecchia

Cremona vince la propria 100esima partita in Serie A nel derby lombardo contro Cantù. La Vanoli ha cavalcato un avvio davvero pessimo in ambo le metacampo degli avversari per guadagnare un ampio vantaggio. Cantù ha provato con orgoglio a recuperare sfruttando le 12 palle perse dei locali ma nel quarto periodo sulle ali degli italiani Wojchechovski e Gaspardo, Cremona ha trovato i colpi del ko. Per la Vanoli una vittoria che tiene vive le speranze di salvezza.

Quintetti:

Cantù:  Dowdell, Cournooh, Darden, Callahan, Johnson,

Cremona: Johnson Odom, Turner, Harris, Thomas, Biligha

 

Cronaca della partita:

1° Quarto: Biligha  segna 4 punti in fila mentre Cantù inizia con la mano molto fredda. Cremona ne approfitta timidamente trovando con la coppia Harris-Thomas raggiungendo il +7 al quinto minuto. Johnson prova a caricarsi la squadra sulle spalle ma DJO risponde con alcune inziative che permettono alla Vanoli di difendere il proprio bottino. Nel finale Cantù torna a sbagliare molto mentre Cremona trova una tripla di Turner mentre allo scadere è lo stesso #31 biancoblù ad infilare il canestro allo scadere che vale il 29-14 per la Vanoli.

2° Quarto: Avvio ancora molto concreto per Cremona che punisce le disattenzioni Canturine con canestri da sotto. Harris infatti infila il +20 all’ottavo minuto che costringe Recalcati ad un time out. Pilepic si carica il gruppo sulla squadra con 4 punti in fila ma l’ex Wojciechovski risponde con 5 una schiacciata e un gioco da tre punti. Cantù torna in letargo e così Carlino ispira il parziale per il massimo vantaggio sul +24. Johnson torna a fare la voce grossa ma DJO con un paio di schiacciate in contropiede spinge Cremona verso un ulteriore allungo. Il quarto si chiude con Callahan che infila una tripla e Thomas che realizza un 1/2 dalla lunetta sul punteggio di 55-33 per i locali.

3° Quarto: Avvio infuocato di Cantù che con Darden, Johnson e Callhan confeziona un parziale di 7-0 nei primi due minuti di gioco. DJO spezza il digiuno della Vanoli con una tripla ma resta solo un lampo con Cantù che ha decisamente cambiato passo rispetto al primo tempo e  apre un nuovo break con Johnson e Darden riportandosi sul -10 al sesto minuto. Gli ospiti in difesa sono molto aggressivi, costringono Cremona a molte palle perse e così con i liberi di Cournooh e Dowdell, la MIA arriva fino al -7 al settimo minuto. La Vanoli resta in piedi grazie a Biligha e Gaspardo ma Slokar e Darden tengono Cantù sempre a contatto. Nel finale Turner infila il jumper allo scadere che chiude la terza frazione sul 68-60 per Cremona.

4° Quarto: Cremona torna a giocare con intensità e con Gaspardo e due triple in fila della coppia Wojchiechovski-Mian torna sul +14  all’ottavo minuto. Wojchechovski con una tripla aumenta il divario tra le due squadre mentre Johnson torna a caricarsi la squadra sulle spalle segnando 4 punti in fila. Turner e Kuba regalano il nuovo +15 a Cremona ma Cantù non demorde e trova in contropiede i canestri che la mantengono sempre in partita. Wojchecovski è immarcabile e insieme a Gaspardo guida Cremona con i canestri decisivi che valgono il successo per 93-82.

 

MVP BasketInside.com: Jakub Wojciechovski. 18 punti (100% al tiro), 4 rimbalzi, 3 assist

Vanoli Cremona 93-82 MIA Red october Cantù

Vanoli Cremona: Johnson Odom 16, Mian 6, Gaspardo 13, Harris 6, Carlino 3, Wojciechovski 18, Biligha 9, Turner 15, Thomas 7, Ibarra ne. All. Lepore

Mia Red October Cantù: Ballabio ne, Cournooh 9, Baparapè ne, Parrillo, Pilepic 9, Calathes 2, Callahan 10, Darden 13, Dowdell 11, Quaglia, Johnson 24, Slokar 4 All. Recalcati

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy