Cuore e grinta, Pesaro sbanca Venezia all’overtime

Cuore e grinta, Pesaro sbanca Venezia all’overtime

La Vuelle risponde ai colpi di Capo d’Orlando e Torino e conquista con pieno merito i due punti al Taliercio. Assoluti protagonisti Lydeka e Daye. A Venezia non sono sufficienti i 26 di Green e i 18 di Goss.

Commenta per primo!

MESTRE (VE) – Colpo esterno della Consultivest che espugna Venezia con il punteggio finale di 96-100. Ci è voluto un tempo supplementare per decretare il vincitore ed, al termine dei 45′, è stata la Vuelle Pesaro con pieno merito ad acquisire l’intera posta in palio portando nelle Marche due punti pesantissimi in chiave salvezza. Per l’Umana Reyer tanti rimpianti per una partita giocata nettamente al di sotto delle proprie possibilità.

1° QUARTO: E’ buono l’avvio dei padroni di casa che a metà frazione sono avanti 12-8 al 5’ con tutti gli effettivi dello starting five a segno. Paolini comincia a ruotare un po’ i suoi e la squadra prende coraggio con un caparbio Lacey ed un preciso Shepherd. La Reyer sbatte sul muro della VL per i successivi cinque minuti e Pesaro chiude la prima frazione addirittura avanti di dieci lunghezze (11-0 di break ospite): al 10’ VE 14-24 PU.

2° QUARTO: La reazione degli orogranata non si fa però attendere: contro-parziale di 15-0 grazie ad un Green in grande spolvero (29-25 al 14’). Daye sblocca i suoi, risponde ancora Mike Green con un’altra tripla. Gli strangers della Consultivest si mettono in ritmo e combinano un 6-0 che consente a Lacey e compagni di tornare rimettere la freccia (32-33 al 17’). De Raffaele chiama timeout e l’Umana riparte con slancio: break di 9-0 finalizzato da Tonut (3° fallo di Daye), 41-33 al 19’. Di Lydeka e Goss gli ultimi acuti del quarto: al 20’ VE 45-39 PU.

3° QUARTO: Si torna dagli spogliatoi e Venezia, tra alti e bassi, prova a mantenere il controllo della partita. Pesaro non è mai doma e riesce a restare in scia nonostante il lieve infortunio occorso a Shepherd (il migliore dei suoi nei primi due quarti). Daye e Lydeka si confermano spine nel fianco per la difesa lagunare, mentre la Reyer colpisce sull’asse Green-Owens. Al 30’ VE 67-61 PU.

4° QUARTO: L’ultimo quarto segue lo stesso canovaccio della terza frazione di gioco. Venezia si limita a fare il compitino, mentre una gagliarda Pesaro resta attaccata usando le sue forze a disposizione: Lydeka e Daye continuano a fare male nel pitturato ed assottigliano il gap (71-70 al 36’). E’ un redivivo Viggiano, con due triple consecutive, a rilanciare le ambizioni di Venezia (77-73 al 38’). Green sembra poterla chiudere a 38” dalla fine ma Pesaro non molla e con grande cuore torna a -1 con Daye (86-85 a 14”). Bramos fa ½, dall’altra parte Shepherd – dopo timeout – impatta a quota 87 a 8”. Goss fallisce il game winner. Al 40’ VE 87-87 PU, si va all’overtime!

1° SUPPLEMENTARE: Esce subito per 5 falli Bramos. E’ un continuo botta e risposta tra Daye e Green, si alza il volume dell’intensità a 100” dal termine (93-93). Segna Lydeka per il +2 ospite (93-95), ma ancora Green con una bomba per il controsorpasso lagunare (96-95). E’ proprio il play di Philadelphia, con due perse consecutive, a macchiare una prestazione monstre (sfiorata la tripla doppia): Pesaro si ricompatta: Christon e Daye fanno ¾ ai liberi (96-98 a 24”). Ultimo attacco gestito male da Venezia con un tiro mal costruito preso da Ress che si spegne sul ferro, rimbalzo lungo e Christon agguanta la palla e subisce fallo: 2/2 a 4” dal termine e partita in cassaforte. Termina 96-100.

UMANA REYER VENEZIA 96–100 CONSULTIVEST VUELLE PESARO (14-24, 45-39, 67-61, 87-87)

Umana Reyer Venezia
Green 26, Goss 18, Bramos 13, Ress 4, Owens 13.
Ruzzier, Tonut 3, Jackson, Criconia ne, Viggiano 9, Ejim 4, Ortner 6. All.: De Raffaele

Consultivest Vuelle Pesaro
Christon 14, Lacey 18, Shepherd 16, Daye 23, Lydeka 21.
Basile, Solazzi ne, Ceron 6, Gazzotti, Candussi 2. All.: Paolini

MVP BASKETINSIDE.COM: Tautvydas Lydeka (Consultivest Pesaro)

Arbitri: Taurino, Baldini, Bartoli

Note: 3509 spettatori.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy