Eroica Sidigas! Prima sconfitta in campionato per l’Olimpia

Eroica Sidigas! Prima sconfitta in campionato per l’Olimpia

La prestazione tutto cuore dei campani fa incappare i meneghini nel primo passo falso: 85-81 il finale del Del Mauro.

di Davide Scioscia

In un PalaDelMauro infuocato, la Scandone Avellino ha inflitto la prima sconfitta in campionato all’Olimpia Milano, che ha ceduto col punteggio finale di 85-81. Prestazione maiuscola per una squadra, la Sidigas, che contro i campioni d’Italia ha gettato il cuore oltre l’ostacolo e colto la terza vittoria consecutiva nonostante la persistente crisi societaria: mattatore del match un super Sykes, che ha chiuso col career high di 31 punti, 7 assist e 37 di valutazione; bene anche Green (18 e 5 rimbalzi) e Filloy (15 e 4 assist); alla truppa di coach Pianigiani non sono bastati quattro uomini in doppia cifra, capitanati da Gudaitis, che ha messo su una doppia-doppia da 17 punti e 12 rimbalzi. Si ferma quindi a 12 la striscia di vittorie dell’A|X, che rimane comunque saldamente al primo posto, mentre la formazione di coach Vucinic sale a quota 18 punti, chiudendo in bellezza il proprio 2018.

STARTING FIVE
Sidigas: Sykes, Filloy, Nichols, Green, Young
A|X: James, Bertans, Fontecchio, Brooks, Gudaitis

PRIMO TEMPO – L’inizio di gara vede prevalere l’Olimpia, anche se la Scandone riesce comunque a tenere botta: Sykes da una parte e James dall’altra fissano il punteggio sul 6-7 al 3’. Dopo una bella azione biancoverde culminata con la schiacciata di Green, è Fontecchio a rispondere per il nuovo vantaggio milanese al 5’ (9-11). L’attacco ospite si inceppa in più occasioni, con la Sidigas che ne approfitta per sorpassare e toccare il +4 all’8’ grazie ad un altro canestro di Green (17-13); continua la pressione difensiva della squadra di casa, che porta al +7 firmato dalla tripla di Filloy, ma Jerrells risponde alla stessa maniera poco prima della sirena del 10’: alla prima pausa è 24-20. In avvio di secondo periodo le difese prevalgono sugli attacchi, con il divario che si assottiglia ad una sola lunghezza dopo un 3/4 ai liberi da parte di Kuzminskas: è 26-25 al 13’. Sykes e Spizzichini danno il nuovo +4 alla Sidigas, che riesce anche a toccare nuovamente il +7 con Filloy, ma Kuzminskas permette all’AX di mantenersi a contatto ed al 16’ è 36-31. Sykes è inarrestabile e consegna il +8 ad Avellino, con Milano che reagisce nuovamente dalla lunetta, stavolta con la stella James (40-34 al 18’); Gudaitis e Kuzminskas confezionano un break di 0-9 che riporta in avanti l’Olimpia, ma due liberi di Green ridanno il vantaggio alla Sidigas che all’intervallo conduce 42-41.
SECONDO TEMPO – Young e Sykes riaprono le danze per la Scandone, ma l’Olimpia risponde con Micov che la riporta in vantaggio al 23′ (46-48). Micov continua a martellare il canestro avversario, Campani e Sykes provano a scuotere la Sidigas, ma Della Valle segna per la prima volta da tre e mantiene avanti Milano al 26′ (52-54). Alza la difesa la squadra di casa, che grazie ai punti di Green e Sykes si riporta in avanti nel punteggio al 28′ (58-54); non finisce qui, perché il folletto biancoverde è immarcabile e firma il suo ventinovesimo punto per il +7 Avellino, ma l’A|X trova due liberi da Micov e si mantiene sul -5 a fine terzo periodo (63-58). In avvio di ultimo periodo mini break di 0-4 per l’Olimpia che si rifà subito sotto: timeout per Vucinic sul 63-62 del 33′. Avellino si sblocca con la tripla di Filloy, ma Gudaitis e James riportano in vantaggio gli ospiti al 35′ (66-67). Milano si continua ad affidare al proprio asse play/pivot, ma la Sidigas trova dai soliti Nichols, Sykes e Green i punti del nuovo +4 al 37′ (79-75). Dopo il +6 firmato da una bimane di Young, James e Gudaitis tornano a segnare dalla lunetta per il -2 quando mancano 1’34” alla sirena (81-79); Nichols perde palla, ma James dall’altra parte fa lo stesso, con Green che nel possesso successivo inchioda il +4 (83-79) a meno di 20” dal termine; Kuzminskas non sbaglia il layup a 17” (83-81), ma la Sidigas mantiene comunque il vantaggio con grande lucidità negli ultimi due possessi: i liberi di Filloy sanciscono l’85-81 finale, Milano cade per la prima volta.

MVP basketinside.com: Keifer SYKES – 31 punti, 7 assist, 37 di valutazione

Sidigas AvellinoA|X Armani Exchange Milano 85-81
Parziali: 24-20; 42-41; 63-58

AVELLINO: Young 6, Green 18, Bianco n.e., Nichols 9, Filloy 15, Campani 4, Sabatino n.e., Campogrande, D’Ercole, Sykes 31, Spizzichini 2. Coach: Vucinic.

MILANO: Della Valle 9, James 14, Micov 12, Gudaitis 17, Bertans, Fontecchio 5, D’Ambrosio n.e., Kuzminskas 13, Cinciarini, Burns 6, Brooks, Jerrells 5. Coach: Pianigiani.

Arbitri: Paternicò, Vicino, Nicolini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy