Esordio OK per la Sidigas, battuta una coriacea Pesaro

Esordio OK per la Sidigas, battuta una coriacea Pesaro

Commenta per primo!

Al PalaDelMauro la nuova Scandone Avellino vince all’esordio (dopo 5 anni) contro la Consultinvest Pesaro col punteggio di 77-73. Partita sostanzialmente condotta dall’inizio alla fine dagli uomini di Sacripanti, salvo alcuni passaggi degli ospini nel secondo quarto. Molte individualità spiccano nella Sidigas, su tutte James Nunnally (20 punti), Taurean Green (13 e 8 assist) e Riccardo Cervi (doppia-doppia da 13 punti e 10 rimbalzi); per la Vuelle un mostruoso Shaqueille McKissic da 29 punti e 10 rimbalzi non è bastato.

STARTING FIVE
Sidigas: Green, Blums, Nunnally, Leunen, Cervi.
Consultinvest: Christon, Lacey, McKissic, Shelton, Walker.

PRIMO TEMPO: Parte forte la Scandone, che trova in un ispiratissimo Green e Nunnally le sue armi migliori in attacco per l’11-4 del 4′: primo timeout stagionale per Paolini. I padroni di casa continuano a difendere bene e a martellare in attacco anche nei minuti successivi, trovandosi sul +11 al 5′, prima di subire un mini parziale di 0-7 griffato da Shelton e McKissic che riportano subito Pesaro sul 15-12 al 7′. Un contro break di 7-4 riporta però la Sidigas sul +6: è 22-16 al 10′. Con i neo entrati Gazzotti, Basile e Ceron e i primi punti di Lacey, la Consultinvest si porta addirittura in avanti, sfruttando anche un cattivo inizio della Sidigas: il parziale diventa di 2-12, è 24-28 al 14′ e timeout per Sacripanti. Cinque punti consecutivi di Nunnally ridanno il vantaggio ad Avellino, da qui continui batti e ribatti fino alla sirena dell’interallo che vede la Scandone avanti di due lunghezze sul 36-34.
SECONDO TEMPO: Continua a regnare l’equilibrio anche in avvio di ripresa, fino a quando i padroni di casa non provano una mini fuga con Acker e Nunnally (gran schiacciata in contropiede) portandosi sul 48-43 al 25′. McKissic mantiene a galla i suoi con quattro punti consecutivi, ma Blums e Nunnally con una bomba a testa riportano i locali sul +9 al 29′ (56-47); non finisce qui, perché c’è tempo anche per un gioco da tre punti di un Blums padrone assoluto del qaurto che dà il massimo vantaggio alla Sidigas, avanti 59-47 al 30′. Con il diciottesimo punto di Nunnally Avellino tocca le 16 lunghezze di vantaggio al 31′, ma McKissic e Christon firmano un parziale di 0-7 per rimettere in carreggiata i biancorossi: è 63-54 al 34′. Reagiscono i padroni di casa riportandosi in doppia cifra di vantaggio, ma la tripla di un incontenibile McKissic fa tornare Pesaro a -7 (71-64), costringendo Sacripanti a un nuovo timeout al 37′; la Consultinvest è ormai solo McKissic, che riesce comunque a mettere paura alla Scandone con l’ennesima tripla per il -4 a 30” circa dalla sirena, ma non a insidiare la vittoria di Avellino, che arriva col punteggioo di 77-73.

MVP basketinside.com: James NUNNALLY – 20 punti (6/12 dal campo 4/4 ai liberi), 18 di valutazione

SIDIGAS Avellino 77-73 CONSULTINVEST Pesaro
Parziali: 22-16; 36-34; 59-47

AVELLINO: Norcino n.e., Veikalas, Acker 9, Leunen 3, Green 13, Cervi 13, Severini, Nunnally 20, Pini, Buva 8, Blums 11, Parlato n.e. Coach: Sacripanti.
T2: 16/31 -T3: 11/27 – TL: 12/13 – Rim: 35 – PR: 6 – PP: 18 – Ass: 18 – Val: 94

PESARO: Shelton 2, Basile 3, Gazzotti 8, Lacey 2, Christon 17, Solazzi n.e., Candussi, Walker 6, Ceron 6, McKissic 29. Coach: Paolini.
T2: 20/45 -T3: 9/23 – TL: 6/8 – Rim: 36 – PR: 7 – PP: 16 – Ass: 15 – Val: 66

Arbitri: Taurino, Baldini, Rossi.

Fotogallery a cura di Mario D’Argenio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy