F8 2016, QF: Pistoia regge due quarti, poi s’inchina a Trento

F8 2016, QF: Pistoia regge due quarti, poi s’inchina a Trento

Due quarti in equilibrio, poi la formazione di Buscaglia scappa nel terzo quarto ed è la prima semifinalista.

Pistoia non riesce a compiere l’impresa (fuori entrambi i play, con Moore e Filloy a referto solo per onor di cronaca), inchinandosi a una Trento uscita nella ripresa. E’ la formazione di Buscaglia la prima squadra semifinalista dell’edizione 2016: dopo due quarti in perfetto equilibrio, sono stati Wright e Poeta nel terzo periodo a firmare l’allungo decisivo dopo l’intervallo, con Pistoia che ha provato ad aggrapparsi alla coppia Czyz-Antonutti, ricevendo però poco da Kirk. Per Trento mvp della contesa è stato senza dubbio Wright: per il pivot una prestazione da 18 punti, 9 rimbalzi e anche 4 assist. In doppia cifra vanno anche Sanders (13) e Pascolo (12).

Pistoia: Knowles-Blackshear-Lombardi-Czyz-Kirk

Trento: Forray- Sanders-Sutton-Pascolo-Wright

LOMBARDI+KIRK, PISTOIA AVANTI- Pistoia si presenta alla prima Final Eight della sua storia spinta da oltre duecento tifosi sugli spalti. L’avvio è però tutto di Trento, che tre minuti è avanti 2-8. Lombardi in contropiede piazza una gran schiacciata, Pascolo replica da sotto, ma è ancora il numero undici a mettersi in mostra con cinque punti che valgono il primo vantaggio dei toscani (11-10). Buscaglia ci prova con il timeout, Kirk risponde con due canestri di fila, ma è Trento a chiudere avanti, con Berggren e Flaccadori che siglano il 15-17 dopo un quarto. Nel secondo quarto continua a regnare l’equilibrio, con le due squadre ancora incollate dopo tredici minuti di gioco (25 -24). Czyz e Kirk piazzano un mini break di 4-0, Buscaglia non ci pensa due volte e chiama immediato timeout. La trama però non cambio, Blackshear e Kirk allungano fino al più dieci (34-24), ma cinque punti di fila di Sanders tengono Trento in scia. Pascolo si mette in mostra con sei punti, ma all’intervallo è ancora Pistoia ad essere avanti con il punteggio di 39-37.

TRENTO SCAPPA NEL 3°PERIODO, E’ SEMIFINALE PER LA DOLOMITI ENERGIA- Nel terzo periodo le due squadre danno vita a continui controsorpassi, con Pascolo e Wright da un lato e la coppia Antonutti-Lombardi dall’altro, a far la voce grossa sul fronte offensivo. A spezzare l’equilibrio è però la formazione di Buscaglia: Wright apre un parziale in cui s’iscrovono anche Lockett, Sanders e Wright che finalizza l’alley-oop del 45-55. Knowles spezza il digiuno toscano, ma Poeta trova la magia del 3+1 che porta sul più dodici la Dolomiti Energia. E’ ancora il play di Trento a trovare la via del canestro e a dieci dal termine, è 49-63 per Trento. Il botta e risposta tra Mastellari e Wright apre la quarta e decisiva frazione.  Mastellari e Czyz suonano la carica con due triple di fila, ritornando sul meno sette (58-65) che accende i tifosi pistoiesi sugli spalti. Flaccadori e Wright da tre punti riallontano Trento (60-71), ma è il 2+1 di Sutton a ridare la fuga alla squadra trentina sul 60-74. Pistoia non ne ha più e la tripla di Sutton per il più diciassette mandano i titoli di coda all’incontro. Trento vola in semifinale vincendo con il punteggio di 81-74.

MVP BASKETINSIDE.COM: Wright

Giorgio Tesi Group Pistoia – Dolomiti Energia Trento 74 81

Pistoia: Di Pizzo ne, Knowles 4, Galli ne, Mastellari 8, Antonutti 10, Lombardi 13, Filloy ne, Severini, Czyz 20, Blackshear 9, Moore ne, Kirk 10. All: Esposito

Trento: Poeta 6, Sanders 13, Pascolo 12, Forray 4, Flaccadori 8, Sutton 8, Lockett 8, Lechthaler, Wright 18, Berggren 4. All: Buscaglia

Fotogallery a cura dei nostri inviati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy