Fallimento Olimpia, Siena spazza via Milano e vola in semifinale

Fallimento Olimpia, Siena spazza via Milano e vola in semifinale

Alla fine vincono sempre loro. Lo fanno sfoderando una prestazione tutta forza e grinta che ha spazzato via un’Olimpia, mai in grado di tenere botta ai Campioni d’Italia in carica. Durano 26 minuti le speranze biancorosse di accedere alla semifinale contro Varese, quando Brown e Sanikidze piegano le gambe a Milano con due canestri allo scadere dei 24’’: una mazzata che l’Olimpia ha subìto senza riuscire a rialzarsi, esaltando l’aggressività di Moss e Hackett e le magie di Brown e Sanikidze. Siena vola, espugna il Forum (cosa mai riuscita quest’anno) e ora punta Varese per una semifinale che promette spettacolo. Milano, invece, crolla, con un tonfo pesantissimo, perché la squadra che doveva dominare in Italia e andare avanti in Europa quest’anno non si è proprio vista: fuori subito dall’Eurolega, umiliata da Varese alle Final Eight e sconfitta da Siena nella gara clou dell’anno, in una sola parola… fallimento.

CRONACA

1° Quarto: Con Langford che parte dalla panchina, è Siena a partire subito forte con le bombe di Kangur, Moss e Ress (1-9 al 2’). A poco serve la tripla di Hairston, Moss è indiavolato: prima segna da sotto, poi scippa Green per il +9 e conseguente timeout Scariolo (4-13 al 3’). Bourousis prova a non far crollare l’Olimpia e, con 5 punti di fila, accende il Forum, galvanizzato da tre errori consecutivi di Hackett (11-13 al 6’). Dopo il 7-0 EA7, è Siena a piazzare il contro-break (0-7) del nuovo +9 (11-20 al 8’), ma i 4 punti di Bremer fissano il finale di quarto sul 17-22.

2° Quarto: Al rientro, Gentile prova a dare la scossa con il 2+1 del -3, ma arriva pronta la risposta senese con la bomba di Sanikidze, mentre Brown decide che è l’ora di mettersi in proprio e segna col fallo di Bremer (22-31 al 13’). Con Siena già in bonus dopo soli 4’, Milano prova a rosicchiare qualche punto dalla lunetta, ma non basta e i biancoverdi continuano ad avere in mano il match (28-35 al 16’). Dopo il 6/12 da 3 della Mens Sana nei primi 16’, Scariolo decide di passare a zona e viene subito punito dalla bomba di Carraretto; tutto il Forum chiede a gran voce la tripla di Fotsis e non viene deluso, bomba e -4 (36-40 al 19’), ma non è finita qui: stoppatone del greco su Hackett (anche se con un mezzo fallo) e due liberi che avvicinano ancora di più Milano fino al -2 (42-44) di fine primo tempo.

3° Quarto: Gentile ha subito fra le mani la palla del pareggio, che viene sprecata malamente; anche “Pops” avrebbe i liberi della parità (che manca dallo 0-0 iniziale), ma continua a litigare con la lunetta. Due palle non sfruttate e subito l’EA7 viene ricacciata a -8 da Ress e Brown (44-52 al 24’). Il timeout di Scariolo non ha gli effetti sperati e Brown compie un’altra magia allo scadere dei 24’’, anche se la vera tegola sull’Olimpia è la bomba di Sanikidze, sempre sul fil di sirena, che regala il massimo vantaggio ai senesi (47-57 al 26’). Milano è in ginocchio, Hairston prova a tenere aperta la partita, ma gli errori difensivi dei biancorossi tengono Siena saldamente al comando, cogliendo addirittura il +11 sulla sirena di fine 3° quarto (57-68).

4° Quarto: la schiacciona di Sanikidze affossa ancor di più le speranze di Milano, poi Hackett decide di azzannare la partita con il canestro e fallo del +13 (60-73 al 31’) e per l’Olimpia è notte fonda. Un mini-break di 4-0 prova a rimettere in partita l’EA7, ma Hackett e Moss mettono in ghiaccio la partita e, sulla seconda schiacciata di Sanikidze (64-79 al 34’), la Mens Sana può esultare e per Milano è vacanza.

MVP Basketinside: Daniel Hackett (25 punti, 9 falli subiti, 6 assist)

Clicca qui per le pagelle del match

EA7 Emporio Armani Milano – Montepaschi Siena 80-90 (17-22, 42-44, 57-68)

Milano: Giachetti ne, Hairston 10, Fotsis 5, Chiotti ne, Bourousis 9, Melli 6, Mensah-Bonsu 4, Bremer 17, Langford 18, Gentile 9, Green 2, Basile ne. All: Scariolo

Siena: Brown 17, Eze 4, Carraretto 3, Rasic, Kangur 5, Sanikidze 17, Ress 5, Ortner, Lechthaler ne, Christmas, Hackett 25, Moss 14. All: Banchi

Arbitri: Cicoria, Begnis, Sardella

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy