Giuri ”castiga” Reggio Emilia, Caserta parte col botto

Giuri ”castiga” Reggio Emilia, Caserta parte col botto

La Pasta Reggia Caserta vince di misura contro la Grissin Bon Reggio Emilia.

Al PalaMaggiò prende il via il campionato di Pasta Reggia Caserta e Grissin Bon Reggio Emilia. Alla fine è Caserta a fare il coplaccio grazie alla super tripla di Giuri a 4” dalla sirena che fa esplodere il PalaMaggiò. Prestazione sontuosa di OAleksander Czyz con 26 pt e 35 di valutazione.

Primo tempo – È Watt a realizzare il primo canestro della stagione della Pasta Reggia in un avvio di partita caratterizzato da parecchi errori da una parte e dall’altra. Reggio Emilia non attacca di squadra e soffre l’atletismo di Putney, mentre dall’altra parte Caserta trova il canestro praticamente solamente con Watt. La schiacciata di Putney vale il +5 (6-1) ai padroni di casa, ma la Grissin Bon con un rapido 5-0 di parziale raggiunge gli avversari sul 6-6. Nella seconda parte del primo quarto la partita sale di tono, la Pasta Reggia inizia a imporre un ritmo molto alto al gioco e raggiunge il nuovo +4 sul 13-9. Il gioco da tre punti di Lesic riporta sotto gli ospiti che con il 2/2 dalla lunetta di James si riporta in vantaggio per 15-14. Nel finale di primo quarto Czyz realizza cinque punti in fila che consentono alla Juve di chiudere la prima frazione in vantaggio per 18-14.

In avvio di secondo quarto la Grissin Bon rientra in partita grazie ai cinque punti derivanti dal 3/3 di Della Valle dalla lunetta e dal gioco da tre punti di Lesic, ma l’attacco di Caserta è fluido e le permette di ritrovare quattro punti di vantaggio sul 24-20. I bianconeri con un eccellente Czyz prendono un certo margine di vantaggio ma non riescono a trovare la doppia cifra di vantaggio perché Cervi si fa sentire nel pitturato casertano e riporta Reggio Emilia a -5 sul 29-24. Caserta a un certo punto va in difficoltà e Reggio, sfruttando al meglio il bonus raggiunto precocemente dagli avversari, si riporta a -1 sul 29-28. Il sorpasso emiliano arriva quando Della Valle riesce a rubare palla sulla rimessa dal fondo casertana e appoggia al vetro i due punti del 32-31 in favore dei suoi. Sosa, complice anche un fallo antisportivo subito, è il principale artefice del 4-0 di parziale che riporta la Pasta Reggia avanti nel punteggio. Anche il finale di quarto è caratterizzato da grande equilibrio: infatti, Caserta chiude il primo tempo con sole tre lunghezze di vantaggio sul 40-37.

Secondo tempo – Reggio Emilia apre il terzo quarto con un 5-0 di parziale firmato Aradori-Cervi e si riporta in vantaggio (42-40), ma la Juve risponde prontamente con la tripla di Bostic e il piazzato da due di Sosa. La Pasta Reggia in questa fase sembra averne di più dell’avversaria da entrambi i lati del campo e si porta a +5 sul 49-44, ma il fallo tecnico sanzionato a Cinciarini aiuta la Grissin Bon a rientrare nuovamente in partita. Polonara dall’arco sigla il sorpasso emiliano (50-49) in PalaMaggiò che si accende per qualche fischio arbitrale non gradito. In questa fase la partita è abbastanza gradevole: infatti, si assiste a un botta e risposta che lascia il punteggio in grande equilibrio. Nel finale di quarto James e Lesic spingono Reggio a +3 sul 63-60 che chiude i primi trenta minuti di gioco.

In avvio di quarto quarto Sosa accusa qualche problema al polpaccio, ma la Juve, grazie anche a un fallo antisportivo subito da Watt, si riporta in vantaggio e con il bel canestro da sotto di Cinciarini trova il +4 sul 67-63. Il PalaMaggiò in questa fase è una bolgia e anche dopo il timeout voluto da coach Menetti la Juve resta in controllo della partita, anche se non la chiude. Dopo un’altra sospensione voluta dalla panchina reggiana, Aradori e Gentile colpiscono per il -3(71-68) ospite mentre Watt commette in rapida successione terzo e quarto fallo. Caserta resta avanti ma non riesce a mettere in ghiaccio la partita. La tripla di Needham porta il punteggio sul 75-75 quando sul cronometro ci sono 49’’ da giocare e spinge Sandro Dell’Agnello a chiedere un immediato timeout. Al rientro in campo Cinciarini sbaglia, Needham perde palla e Giuri piazza la tripla a 4’’ dalla sirena. Gentile sbaglia dall’angolo e Caserta vince per 78-75.

PASTA REGGIA CASERTA 78-75 GRISSIN BON REGGIO EMILIA (18-14; 40-37; 60-63)

Pasta Reggia Caserta: Sosa 10, Cinciarini 8, Ventrone, Putney 4, Gaddefors 1, Jackson, Giuri 8, Bostic 6, Cefarelli, Metreveli 2, Czyz 26, Watt 13. All. Sandro Dell’Agnello

Grissin Bon Reggio Emilia: Aradori 11, Needham 9, Polonara 5, James 7, Della Valle 11, De Nicolao 3, Bonacini, Cervi 6, Lesic 8, Gentile 15. All. Massimiliano Menetti

Arbitri: Sahin, Lo Guzzo, Ranaudo

Fotogallery a cura di Alida Filauro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy