Green e Sykes interrompono il digiuno della Sidigas: Brescia cade al Del Mauro

Green e Sykes interrompono il digiuno della Sidigas: Brescia cade al Del Mauro

Una prestazione corale della squadra biancoverde, capitanata dalle sue due stelle offensive, permette agli irpini di battere Brescia, chiudendo la preoccupante striscia di sette sconfitte in fila tra campionato e coppa.

di Davide Scioscia

Torna alla vittoria la Scandone Avellino, che nel lunch match al PalaDelMauro ha battuto la Germani Basket Brescia col punteggio finale di 79-67. Possiamo definirla come una partita dalle due facce, con gli ospiti che hanno giocato meglio nella prima metà dell’incontro ma sono stati poi sopraffatti dai padroni di casa, che hanno dominato nella ripresa, conquistando l’intera posta in palio. MVP di gara Caleb Green, che ha chiuso con una doppia-doppia da 23 punti e 12 rimbalzi, ben coadiuvato dal solito Sykes (19 punti), ma anche da un po’ tutta la squadra, che ha trovato punti da nove giocatori; per la Leonessa non sono bastati i 18 punti di Cunningham ed i 15 di Hamilton.

STARTING FIVE
Sidigas: Sykes, Filloy, Silins, Green, Young
Germani: Vitali, Cunningham, Abass, Hamilton, Beverly

PRIMO TEMPO – I ritmi iniziali sono abbastanza blandi e la dimostrazione è il punteggio di 5-5 al 3’, con protagonisti Silins da una parte e Cunningham dall’altra. Sykes e Young vanno a segno per la Sidigas, che però patisce in difesa la buona vena offensiva di Cunninghame ed Hamilton, che danno alla Leonessa il vantaggio al 5’ sul 9-13. Avellino, grazie ad un mini break di 6-0 griffato da Green e Silins, ritorna in vantaggio, ma dall’altra parte Abass, Zerini ed Hamilton consegnano il +5 agli ospiti: timeout Vucinic sul 17-22 dell’8’. La Germani alza ulteriormente il muro difensivo e a ciò si aggiungono gli attacchi confusionari della Sidigas: il primo periodo si conclude sul +8 ospite, griffato da Moss (18-26). Green e Ndiaye provano a riportare in gara la Scandone, ma Brescia grazie ai punti di Hamilton e Sacchetti non solo li ricaccia indietro ma allunga a +12 al 13’ (22-34). Prova a scuotersi la squadra di casa, che, con due canestri in fila di Harper, torna a -8, con Diana che vuol parlarci su: timeout al 16’ sul 28-36. Continua la rimonta della Scandone, che grazie a cinque punti consecutivi di Sykes torna a -2, sfruttando anche il clima rovente del Del Mauro: è 36-38 al 18’. L’equilibrio è completamente ristabilito e non si spezza nei minuti finali, con le squadre che vanno all’intervallo sul 40-41 dopo un canestro di Harper.
SECONDO TEMPO – In avvio di ripresa la Sidigas torna in vantaggio grazie ai punti di Sykes e Green, con Brescia che ribatte con Beverly per mantenersi a -3 al 23′ (46-43). La Leonessa rimette la testa avanti ancora col suo pivot, ma la Scandone risponde con Sykes e Filloy per il nuovo +3 del 26′ (50-47). I biancoverdi non si fermano: un parziale di 8-0 firmato da Green e dalle bombe di Filloy prima e Silins poi fanno precipitare gli ospiti a -9 al 28′, costringendo Diana al minuto di sospensione sul 58-49. La musica non cambia, anzi, si mette in proprio anche Campogrande, che con la sua tripla fa volare Avellino a +12: alla terza sirena è 61-49. La Sidigas trova altri due punti da Green con un layup, ma Brescia non si dà per vinta e grazie a Cunningham e Sacchetti torna a -8 al 32′ (63-55). Cunningham si carica la Germani sulle spalle e la riporta a -4, ma dall’altra parte Green e Young ricacciano indietro gli avversari al 35′ (69-61). Gli ospiti non demordono e ritornano nuovamente a -4 grazie ad Abass, ma dall’altra parte è Green con cinque punti in fila a ridare 9 lunghezze di vantaggio ai padroni di casa al 37′ (74-65); Sacchetti firma il 7 dalla lunetta, ma la Scandone trova con Sykes trova la tripla che chiude definitivamente i conti a poco più di 1′ dal termine: il finale recita 79-67 per la Sidigas.

MVP basketinside.com: Caleb GREEN – 23 punti, 12 rimbalzi, 25 di valutazione

Sidigas AvellinoGermani Basket Brescia 79-67
Parziali: 18-26; 40-41; 61-49

AVELLINO: Young 6, Green 23, Filloy 7, Campani 4, Sabatino n.e., Silins 9, Campogrande 3, Harper 6, D’Ercole, Sykes 19, Spizzichini n.e., Ndiaye 2. Coach: Vucinic.

BRESCIA: Hamilton 14, Abass 6, Mensah n.e., Vitali, Laquintana, Cunningham 18, Caroli n.e., Beverly 6, Zerini 6, Moss 9, Sacchetti 8. Coach: Diana.

Arbitri: Martolini, Vicino, Paglialunga.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy