Harakiri Brindisi, Varese compie l’impresa all’overtime

Harakiri Brindisi, Varese compie l’impresa all’overtime

L’Enel dilapida un +4 a pochi secondi dal termine dei regolamentari, poi viene punita nel supplementare da Kangur ed Eyenga

He did it again. E’ ancora Kristjan Kangur, dopo la tripla della vittoria in Champions League, a regalare un’altra gioia allo scadere al pubblico varesino. In una gara molto equilibrata, con l’ago della bilancia leggermente a favore dei ragazzi di coach Sacchetti, la bomba dell’estone che è valsa il supplementare ha dato nuova linfa ad una Openjobmetis, non brillante, ma che ha saputo sfruttare la caparbietà (e anche la fortuna) di Kangur per scappare nell’overtima portandosi a casa i due punti. Due punti che paiono più persi da Brindisi che conquistati da Varese, visto il +4 dei pugliesi nell’ultimo giro di orologio, ma la girandola dei tiri liberi e la “preghiera” sulla sirena hanno deciso il match.

A partire forte è stata appunto Brindisi, che non lascia spazio alla OJM volando subito a +11 (3-14 al 4′) con le bombe di Carter. Maynor prova a reagire, ma la prima frazione si chiude 15-22 per gli ospiti. Varese fatica, ma riesce a rimanere in partita con Pelle ed Eyenga (27-29 al 15′), ma Agbelese ricaccia indietro gli uomini di coach Moretti ristabilendo il +7 di fine primo quarto (33-40 al 20′). Al rientro dagli spogliatoi, Varese riesce a sfruttare la leggera flessione dell’Enel cogliendo il primo vantaggio di serata sul 47-44, ma ancora una volta è Carter a riportare in vantaggio i suoi (52-56 al 30′). L’eroe di coppa, Avramovic, tiene attaccata la Openjobmetis ma la girandola dei tiri liberi sembra premiare Brindisi (71-75 al 39′) fino all’errore di Goss e al coniglio dal cilindro pescato da Kangur: è overtime (76-76 al 40′). Sulle ali dell’entusiasmo, Varese piazza subito un 7-0 che tramortisce l’Enel con il PALA2A in festa.

 

OPENJOBMETIS VARESE – ENEL BRINDISI 91-81 dts (15-22, 18-18, 19-16, 24-20, 15-5)

Openjobmetis Varese: Anosike 5, Maynor 18, Avramovic 9, Pelle 10, Bulleri ne, Cavaliero 4, Campani 4, Kangur 11, Canavesi ne, Ferrero ne, Eyenga 18, Johnson 12. Coach: Paolo Moretti.

Enel Brindisi: Agbelese 10, Scott 18, Carter 15, English 8, Fiusco ne, Cardillo 2, Donzelli, M’Baye 17, Sgobba ne, Spanghero, Goss 11. Coach: Romeo Sacchetti.

Arbitri: Sahin – Aronne – Paglialunga

Parziali: 15-22; 18-18; 19-16; 24-20; 15-5. Progressivi: 15-22; 33-40; 52-56; 76-76; 91-81.

Note – T3: 10/33 Varese, 7/29 Brindisi; T2: 21/42 Varese, 24/43 Brindisi; TL: 19/31 Varese, 12/16 Brindisi. Rimbalzi: 51 Varese (Anosike e Pelle 12), 39 Brindisi (Scott 6); Assist: 18 Varese (Maynor 6), 14 Brindisi (Scott, English e Goss 3).

Fotogallery a cura di Gianluca Bertoni

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy