Il grande cuore di Pistoia batte Varese. Al PalaCarrara finisce 67-65

Il grande cuore di Pistoia batte Varese. Al PalaCarrara finisce 67-65

Pistoia batte Varese al termine di una gara intensa dal punto di vista agonistico e meno spettacolare dal punto di vista del gioco. E’ servito tutto il cuore dei padroni di casa, privati di Knowles ed Antonutti, per battere una Varese giunta in terra toscana con la convinzione, ancor prima dell’obiettivo, di poter fare lo sgambetto alla capolista nonostante le pesanti assenze di Ukic e Varanauskas oltre che di Galloway. Partita a basso punteggio che la Openjobmetis ha condotto per 35 minuti, prima che Pistoia, raschiando le ultime energie dal fondo del barile, mettesse il naso avanti cercando i propri centri nel pitturato e sobbarcando di falli gli ospiti. Sfida punto a punto fino agli ultimi secondi. Pesante per Varese la palla persa del possibile sorpasso a -11″ di Waynes che scivola nel pitturato e, commettendo passi da terra, taglia i fili della speranza della propria squadra. Monumentale Filloy. Varese sconfitta nonostante i 18 punti di Campani e la doppia doppia da 16 punti e 17 rimbalzi di Davies.

PRIMO TEMPO: Avvio arrembante di Varese con Kuksiks e Campani fari offensivi ed una difesa arcigna, predisposta da Paolo Moretti per il suo primo ritorno da ex al PalaCarrara, volta ad insabbiare fin dalla palla a due i meccanismi offensivi di Pistoia che fatica pesantemente ad entrare in partita. Alex Kirk è il giocatore pistoiese che sembra accusare maggiormente i raddoppi sistematici varesini nel pitturato e chiude il primo tempo con solo 3 punti a referto. Dopo un primo quarto chiusosi sul +5 per gli ospiti, la copertina della seconda frazione è tutta per Brandon Davies che provoca non pochi grattacapi nel pitturato sia alla difesa che all’attacco pistoiese costretto a sparare eccessivamente da dietro l’arco. Esposito corre ai ripari chiamando timeout e, dopo un tagliando alla difesa, Pistoia recupera un paio di palloni che permettono agili contropiedi. Biancorossi, definitivamente rientrati in partita, piazzano un parziale di 9-0 con 7 punti del solo Czyz che significano parità a quota 25. Varese ancora una volta si aggrappa a Campani, 6 punti nella sola seconda frazione, prima che un canestro di pregevolissima fattura di Davies sulla sirena del secondo quarto spedisca tutti all’intervallo sul 33-29 Varese

SECONDO TEMPO: Seconda metà che comincia sulla falsariga della prima. Pistoia ancora trova difficoltà a scardinare la match-up predisposta da Moretti. Varese aggredisce in attacco e piazza un 7-0 in apertura. Il più presente di Pistoia è Blackshear che mantiene vive le speranze per i padroni di casa di rimanere aggrappata alla partita, anche se dopo il canestro da sotto di Ferrero (in realtà la 4° infrazione di interferenza a canestro della partita per la difesa pistoiese…) il punteggio segnala +10 Varese. A questo punto il Rubicone sembra esser stato varcato ma Pistoia improvvisamente nel quarto quarto si riscopre squadra e cambia atteggiamento offensivo. Moore e Filloy cominciano a cercare insistentemente Czyz (7 falli subiti) e Kirk nel pitturato, la difesa di Varese diviene eccessivamente ruvida e si carica di falli. Pistoia grazie ai liberi resta in linea di galleggiamento. La tripla di Filloy significa +1 Pistoia ma una tripla di Wayns gela gli entusiasmi pistoiesi. Da lì in poi è un’ altalena di parziali continua. Filloy a -38″ dalla fine mette una tripla irreale dall’angolo ma, in uscita dal time out, Kuksiks ripaga con la stessa moneta con una bomba fronte a canestro. Kirk fissa il 67-65 finale con 1/2 dalla lunetta prima della palla persa di Wayns che fa calare il sipario su una partita vibrante e di grande intensità agonistica.

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA – OPENJOBMETIS VARESE 67 – 65

PISTOIA: Blackshear 20, Czyz 17, Filloy 14, Kirk 11, Lombardi 5. Coach: Esposito

VARESE: Campani 18, Davies 16, Kuksiks 15, Wayns 7, Faye 5, Ferrero 4. Coach: Moretti

MVP BASKETINSIDE: Olek Czyz

Fotogallery a cura di Marta Colombo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy