La Dinamo vince e convice: annientata Pistoia

La Dinamo vince e convice: annientata Pistoia

Commenta per primo!

La Dinamo fa il bis nel secondo incontro consecutivo tra le mura amiche del PalaSerradimigni battendo agevolmente il fanalino di coda Giorgio Tesi Group Pistoia. In un incontro che rievocava grandi sfide giocate in Legadue, è stata Sassari a portare a casa due punti meritati che hanno messo ancora una volta in evidenza le lacune dei toscani, alla terza sconfitta di fila in altrettanti incontri. I sardi trascinati da un Drake Diener inarrestabile, autore di 29 punti, Travis da 12 punti e 4 assist, hanno messo in campo una grande intensità, buone trame offensive, con una difesa spesso da rivedere, che hanno permesso di chiudere la partita già nel terzo periodo quando il divario tra le due squadre si è portato a 20 punti. Pistoia dal canto suo non ha demeritato mettendo in campo un Washington da 20 punti, ma ha mostrato ancora una volta l’inesperienza della matricola. Sassari, galvanizzata da questo successo, giocherà martedì un’altra importante sfida di Eurocup contro i francesi del Chalon, e nella prossima giornata di campionato andrà a fare visita alla Vanoli Cremona, mentre i toscani cercheranno di portare a casa i primi due punti della stagione nella proibitiva sfida contro l’Emporio Armani Milano. CRONACA 1° QUARTO: La prima palla a due finisce nelle mani di Pistoia che concretizza l’azione con una bella schiacciata di Daniel, Sassari non sta a guardare e gioca i primi 4 minuti del match con grande intensità trovando con Thomas, Green e un Drake Diener in gran forma l’allungo sul 11-4 che costringe Moretti al timeout. Al rientro sul parquet non cambia l’inerzia del match che vede la Dinamo sempre avanti grazie ad un’ingenuità di Washington che commette un fallo antisportivo e permette ai biancoblù di casa di mettere a segno 7 punti di fila complici i canestri di Green, Drake Diener e Johnson. A pochi minuti dal termine del quarto il coach dei sardi inserisce Travis Diener che risulta subito decisivo con 2 punti e lancia la Dinamo sul +9. Nel finale di quarto la Giorgio Tesi riesce a rimettere in piedi la partita grazie a due canestri di fila di JaJuan Johnson che chiude il periodo sul 24-18. 2° QUARTO: Nel secondo quarto Pistoia prova ad impensierire i sardi con un inizio scoppiettante che proietta gli uomini di Moretti sullo svantaggio minimo di soli tre punti: Meini, Galanda e Wanamaker sono gli autori del mini parziale ospite. Parziale che però non impensierisce la Dinamo, anzi risveglia gli uomini di Sacchetti che con una pioggia di triple (ben 5 ) seppelliscono nel punteggio i toscani. Sassari si spinge fino al massimo vantaggio di 49-33 trascinato da Travis, Drake e dall’asse Marques Green e Johnson che regalano un alley oop da applausi al PalaSerradimigni. Come successo nel primo quarto, anche nel secondo gli ospiti tirano fuori gli attributi sul finale recuperando parzialmente il punteggio con Gibson, Washington e la bomba finale di Galanda. Finisce 49-41 con il duo Drake e Travis autori rispettivamente di 14 e 10 punti. 3° QUARTO: Al rientro dopo l’intervallo lungo il copione non cambia, Sassari prova a dare più volte lo schiaffo decisivo alla partita rispondendo colpo su colpo ai tentativi di rimonta di Washington e Daniel. Drake Diener, Marques Green e Thomas segnano agevolmente 7 punti e lanciano Sassari sul 60-47 a 5 dalla fine. Nella seconda metà di quarto i pistoiesi sembrano tramortiti e subiscono un altro parziale di 5-0 firmato Caleb Green e Drake Diener che porta a 16 i punti di vantaggio dei sardi. Il fenomeno di Fond du Lac non si ferma e mette a segno altre due triple che valgono  il 27esimo punto personale e lanciano Sassari sul +20. Il quarto si conclude 77-63 con Pistoia che riesce a rosicchiare qualche punto con Gibson e Washington. 4° QUARTO: L’ultimo periodo è una pura formalità per gli uomini di Sacchetti che amministrano agevolmente il vantaggio accumulato nel corso dei 3 quarti precedenti. Il coach dei sardi muove le rotazioni e da respiro ai “Big” che martedì dovranno affrontare la terza sfida stagionale di Eurocup. Pistoia nonostante lo svantaggio cerca fino alla fine di giocarsi la partita approfittando di qualche distrazione in difesa dei padroni di casa e della buona zona attuata da coach Moretti, ma i canestri di Gibson, Washington e Daniel vengono resi vani dall’ultimo quarto di Caleb Green che con i suoi punti respinge ogni assalto. Finisce 100-87 per Sassari. DINAMO BANCO DI SARDEGNA SASSARI – GTG PISTOIA 100-87 Dinamo Banco di Sardegna: M. Green 12, Fernandez 0, C. Green 18, Devecchi n.e., T. Diener 12, Johnson 10, Sacchetti 2, D. Diener 29, Vanuzzo 3, Tessitori 0, Thomas 14. Coach Romeo Sacchetti Giorgio Tesi Group Pistoia: Daniel 10, Meini 2, Galanda 9, Wanamaker 10, Washington 20, Cortese 6, Evotti n.e., Bozzetto n.e., Gibson 17, Johnson 13. Coach: Paolo Moretti Arbitri: Roberto Chiari, Maurizio Biggi, Luigi Lamonica MVP BASKETINSIDE: Drake Diener 29 punti

Fotogallery a cura di Claudio Atzori

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy