La Grissin Bon non stecca la prima in casa, battuta Avellino

La Grissin Bon non stecca la prima in casa, battuta Avellino

Commenta per primo!

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – SIDIGAS AVELLINO 87-68

La Grissin Bon si aggiudica la sua prima partita casalinga avendo la meglio su una Sidigas mai doma e che non ha mai mollato sugli allunghi reggiani rintuzzandoli sempre, solo nel finale grazie ad Della Valle scatenato ed Veremeenko ( miglior realizzatore con 16 punti ) immarcabile si è concretizzato una vittoria meritata. Per la Sidigas Blums sin che è rimasto in campo ha dato del filo da torcere alla difesa reggiana, mentre l’ex di turno chiude con 13 punti, la maggior parte fatta quando ormai la gara era andata.

Starting five

Grissin Bon : Gentile, Aradori, Polonara, Kaukenas, Lavrinovic

Sidigas : Green, Cervi, Leunen, Nunnally, Blums

1° Quarto

Partenza di gara nel segno di Blums e Aradori che segnano i primi 5 punti della partita per ognuna delle proprie squadre, Lavrinovic con una tripla spezza l’equilibrio, Nunnally con un bel sottomano riporta Avellino al – 1 a metà quarto. Reggio prova ad allungare con Aradori che raccoglie palloni ovunque e con Polonara trovano il 14-9 al 6° minuto. Sul canestro di Veremeenko ed il conseguente errore in attacco per i biancoverdi con il fallo in attacco dell’ex Pini Sacripanti chiama il primo time out a 3’30” dalla fine. Avellino ne esce bene e con Pini e Aker trova – 2 all’ 8° ( 16-14 ) ma il finale arride ai reggiani con i canestri di Della Valle , tripla, Vereemenko e Silins, la Sidigas trova solo un punto da Green dalla linea della carità, finale 22-15.

2° Quarto

Inizio di secondo quarto con gli ospiti che riducono in 90” lo svantaggio con la tripla di Acker e la rubata di Veikalas, time out Menetti, ed arriva il sorpasso avellinese con la bomba di Leunen ( 22-23 ). Reggio si riprende il vantaggio col 2+1 di Aradori ed il bel canestro di Polonara servito magistralmente da De Nicolao. Nuovo allungo Grissin Bon con Kaukenas, Aradori e Veremeenko per il 34-29 al 6° e Sacripanti è costretto a chiamare time out per fermare l’inerzia reggiana. Finale con le 2 squadre non molto precise al tiro e il quarto di chiude con Reggio avanti 10 punti ( 40-30 ) con il bel canestro da sotto di Lavrinovic.

3° Quarto

Inizio dalle polveri bagnate per ambo le squadre che visto che per 90 secondi non si segna, a sbloccare la situazione sono i 3 liberi di Cervi per il 40-33 al 3° minuto. Reggio trova molta difficoltà nei passaggi e perde molte palle, Avellino dal canto suo arriva al tiro ma lo fallisce sempre. La Grissin Bon raggiunge il bonus e grazie ai liberi di Nunnally e Green ritrovano il -6 43-73, ma poi sale in cattedra Della Vallle che con 2 triple riporta Reggio al +10 ( 51-41 ), ma a suon di triple si arriva all’ultimo minuto con Avellino che grazie ai canestri pesanti di Nunnally e Blums si riporta a- 3 ( 54-51) ed il quarto si chiude sul 56-51 con il canestro da sotto di Veremeenko.

4° Quarto

Ultimo quarto che inizia con canestro fortunoso di Veremeenco ed a un tecnico a Blums che Della Valle tramuta in un punto, con le conclusioni pesanti di Blums e Acker gli ospiti si riportano al – 4 sul 61-57 al 2° minuto. Grazie ai 5 punti in fila di Silins ed ai liberi di De Nicolao, Reggio trova il +11 ( 68-57 ) e arriva anche il 5° fallo di Blums che deve lasciare la gara. A metà quarto arriva un momento di confusione generale con palle perse e canestri facili sbagliati clamorosamente, fin quando Kaukenas mette il canestro del 70- 59 a 4 minuti dalla fine. Il canestro da 3 di Veremeenko e il canetro di Della Valle ( 77-61 ) in contropiede mettono la parola fine ad un incontro che Reggio vince meritatamente per 87-68.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – SIDIGAS AVELLINO 22-15,40-30,56-51 87-68

Grissin Bon : Aradori 13, Polonara 13 ,Lavrinovic 5 ,Della Valle 15,De Nicolao 2,Pechacek , Veremeenko 16, Kaukenas 8 ,Silins 9,Lever ,Gentile 6,. Allenatore Menetti

Sidigas: Norcino ,Veikalas 2 ,Acker 12 ,Leunen 3 ,Green 9,Cervi 13,Severini, Nunnally 9,Pini 2 ,Buva 4 ,Blums 14 ,Parlato. Allenatore Sacripanti

Arbitri : Lamonica, Filippini, Aronne

Fotogallery a cura di Roberto Pistilli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy