La Manital doma Brindisi con un super Dyson

La Manital doma Brindisi con un super Dyson

Manital Torino – Enel Brindisi 83-75. Un super Dyson e tanta determinazione concedono ai ragazzi di Vitucci di creder sempre di più nella salvezza.

Commenta per primo!

A Brindisi non basta un Banks da 25 punti per espugnare il PalaRuffini, la Manital ci ha creduto fino alla fine e con un Dyson da 29 punti ed un White da 24 di valutazione ha mostrato di essere la squadra che tutti i tifosi gialloblu speravano fosse da inizio anno.

La Manital così riesce ad agganciarsi al vagone di squadre che la precedeva, Bologna e Caserta, a 20 punti e nelle ultime due gare si giocherà definitivamente la salvezza; proprio domenica prossima i ragazzi di Vitucci andranno a Bologna a giocarsi un importante match point.Brindisi ha lottato per tutta la gara, ma contro un Dyson così, ma soprattutto una Manital così determinata e capace di creare alternative importanti in attacco con tutto il roster, c’è stato poco da fare nonostante le ottime prestazioni di Banks e Anosike.

QUINTETTI INIZIALI:

TORINO: Dyson, White, Mancinelli, Eyenga, Goulding

BRINDISI: Banks, Scott, Cournbooh, Zerini, Anosike

LA CRONACA:

PRIMO QUARTO: Dyson apre le danze, prima recupera un pallone dalle mani di Banks, poi s’invola in solitaria per i primi due punti del match ed in seguito serve un assist ad Eyenga per il 4-0 iniziale; il duello tra White  ed Anosike è già acceso con sportellate sotto entrambe i tabelloni; alle magie di Dyson rispondono Banks e Scott, a 3’30 da fine quarto Torino avanti di 1, 15-14 e Vitucci chiama il primo timeout del match, per i padroni di casa finora un po’ in ombra Goulding che oltre ad uno 0/2 da 3 non riesce a contenere Scott in difesa; neanche a dirlo l’Australiano scarica la sua prima tripla sulla sirena dei 24” portando la Manital sul 21-16 a 2’ da fine quarto ma subito dopo viene sostituito per il suo secondo fallo; con 3 liberi Brindisi impatta a quota 23, ma a 2” arriva l’assist di Mancinelli su rimessa per il buzzer beater di Eyenga che chiude il quarto sul 25-23. Eyenga e Banks 8 punti; Anosike 7 rimbalzi.

SECONDO QUARTO: Gagic commette due falli in 15” su Ebi e sbaglia due liberi,  Rosselli piazza due bome e la Manital allunga a +8, 33-25 a 7’ dall’intervallo lungo; Osoko commette fallo su Kloof che realizza, ma gli arbitri invertono la decisione assegnando fallo a Rosselli e facendo infiammare il Ruffini; sul 35-29 arriva anche il primo timeout ospite a metà quarto; un super White realizza 6 punti consecutivi in faccia a Zerini e Torino passa in doppia cifra di vantaggio, 43-32 a 3’ da fine quarto, timeout obbligato per Bucchi; al rientro in campo ulteriore allungo di Torino, 52-34 ad 1’ con White e Dyson a far da mattatori; sul finire di quarto Banks accorcia le distanze ed il tabellone segna 52-38 al riposo. 13 punti di Banks, 12 Dyson, 10 White ed Eyenga; Anosike 9 rimbalzi.

TERZO QUARTO: Le squadre procedono punto a punto per i primi 5 minuti di quarto, da segnalare solo i 3 falli raggiunti da Eyenga, Dyson, Rosselli e Cournooh, il punteggio dice 59-48 a 4’ da fine quarto; Brindisi accorcia ed in meno di 2 minuti si porta a -7 piazzando un parziale di 0-10; Torino stringe i denti e Dyson e ed Ebi riallontanano gli ospiti a -12, 66-54. Banks 19 punti, Dyson 15.

ULTIMO QUARTO: Dyson continua a martellare da 3 ed apre il quarto portando i gialloblu sul 69-54 subito dopo subisce il fallo intenzionale di Gagic, realizza due liberi e col possesso palla, già che c’è, realizza anche la bomba del 74-54 facendo esplodere il Ruffini e costringendo Bucchi al timeout; a 8’ dal termine Anosike commette il 4° fallo e subito dopo Cournooh lo copia; quinto fallo di Kloof a 6’ sul 74-57; a 4’ dal termine Giachetti inventa e White realizza, 76-61 più libero supplementare dopo l’ultimo timeout di Bucchi; ora alla Manital non resta che amministrare il vantaggio e gioca col cronometro dei 24”, a 3’ dal termine 79-64; 5° personale di Anosike a 2’ e 2 liberi per Dyson che ne realizza solo 1; ultimi due minuti per la gloria e per un’altra bomba di Dyson e Soko, punteggio finale 83-75.

PARZIALI:  25-23 / 52-38 / 66-54 /83-75

MVP Basketinside: Jerome Dyson, incontenibile, 29 punti 3/7 da 2, 6/11 da 3, 5/6 liberi, 3 assist e 28 di valutazione

TABELLINO:

TORINO: Dyson 29, White 15, Giachetti, Mancinelli 7, Rosselli 6, Fantoni ne, Kloof 2, Bottiglieri ne, Di Matteo ne, Eyenga 12, Goulding 6, Ebi 6. – All. Francesco Vitucci

BRINDISI: Banks 25, Scott 11, Cournhoo 2, Soko 9, Harris 5, Cardillo 2, Trotter, Gagic 5, De Gennaro ne, Zerini 6, Anosike 10, Marzaioli ne . – All. Piero Bucchi

Fotogallery a cura di Marco Magosso

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy