La Manital si presenta al proprio pubblico nel ricordo di “Choccolate Thunder”

La Manital si presenta al proprio pubblico nel ricordo di “Choccolate Thunder”

Commenta per primo!

MANITAL TORINO – ORSI DERTHONA

Assenti Giachetti, Robinson e White, i primi due a riposo precauzionale, il terzo in arrivo nei prossimi giorni, la Manital si presenta al pubblico del Ruffini per la prima volta dalla vittoria promozione della scorsa stagione.

La settimana è stata funestata dalla scomparsa dell’ex giocatore Auxilium Darryl Dawkins avvenuta giovedì scorso ed a tal proposito in sua memoria è stato rispettato un minuto di silenzio prima dell’incontro, mentre i tifosi hanno esposto uno striscione in sua memoria (Ciao Darryl , Torinese per sempre) ed intonato il suo nome come ai vecchi tempi; la società inoltre ha deciso di ritirare definitivamente la maglia numero 11.

Presenti circa 2000 tifosi nonostante il periodo estivo, con conseguente clima afoso anche all’interno del palazzetto, che da metà gara in avanti va ad influire sulle prestazioni di due squadre ancora troppo disunite per poterle valutare coralmente.
Presi singolarmente i migliori in campo sono stati Miller per Torino, autore di 27 punti e Reati assieme a Brooks per Derthona, 17 e 16 punti per loro.

Il punteggio totale darebbe la vittoria a Derthona per 70-73, ma come detto i quarti sono stati conteggiati singolarmente anche perché gli allenatori hanno preferito schierare quintetti diversi con soluzioni diverse sia in attacco che in difesa per ogni singolo quarto.

 

QUINTETTI INIZIALI:

TORINO: Mancinelli, Rosselli, Mascolo, Miller, Ebi.

DERTHONA: Spissu, Reati, Garri, Marks, Brooks.

 

PRIMO QUARTO: Apre l’amichevole Mancinelli e nonostante il carattere amichevole della partita sembra si abbia abbastanza voglia di correre, ma la precisione latita da entrambe i lati; dopo due liberi di Miller Brooks e Tava portano avanti gli ospiti 4-5; Ebi, dopo diversi errori da sotto riesce a realizzare i suo primi due punti al Ruffini, ma Garri nell’azione successiva viene lasciato libero e punisce i gialloblu prima da 3 e poi in sottomano; dopo metà quarto esordiscono in questa stagione Dawkins e Fantoni e sul punteggio di 15-13 coach Cavina chiama il primo timeout; scambio di triple tra Rosselli e Reati mentre i tifosi inneggiano il nome di Darryl Dawkins; in campo anche il giovane Orsini al posto di un buon Rosselli, mentre Brooks realizza 4 punti consecutivi e spinge Bechi al timeout a meno di un minuto da fine quarto; prima frazione che si chiude sul 20-23 per la Orsi grazie ad una tripla di Marks allo scadere.

SECONDO QUARTO: Punteggio azzerato e Dawkins commette fallo su Reati su tiro da 3, ma il numero 8 ne realizza solo 2; fallo antisportivo di Marks su Miller che aveva recuperato un pallone e si stava involando in area avversaria, ma Miller realizza 1/2; un altro giovane in campo per Torino, Merlati, che prima regala una palla a Brooks e dopo subisce fallo su tiro dallo stesso americano che lo manda in lunetta a realizzare1/2; azioni molto “laboriose” di Torino che fatica con Ebi e Miller a trovare passaggi facili e controllo di palla, a metà quarto 6-6 e timeout Manital; il “neo aggregato” nelle file Manital, Sirakov, fa a sportellate un po’ con tutti i piccoli di Derthona impedendo gioco facile agli ospiti, ma Reati e Spissu portano comunque avanti la squadra di Cavina, 7-10, a 2’ da fine quarto; si rivedono in campo Mancinelli e Rosselli, a lungo in panca; fine quarto con una Manital impalpabile che perde palloni a raffica e permette a Derthona di chiudere sul 7-18.

TERZO QUARTO: Dopo un inizio incerto, una stoppata di Ebi a Marks ed una tripla di Dawkins ridanno un po’ di morale ad una Manital finora in difficoltà; Miller, che era stato il migliore per Torino nei primi due quarti, in questo ha sbagliato già 4 tiri in 4 minuti; Ebi e Miller portano il punteggio sul 7-0 ed è timeout ospiti; 2+1 di Fantoni e punteggio sul 10-2 a metà quarto; Miller sembra essere tornato in palla ed in 3 minuti allunga da solo il vantaggio di Torino fino a +11, 21-10; fase di stanca della partita negli ultimi due minuti di quarto, il caldo si fa sentire prepotentemente ed i giocatori (col fiato corto)  sono spesso a chiedere asciugamani alle panchine (ed a rifiatare chiedendo agli arbitri di asciugare il pallone bagnato); 23-12 il punteggio di questo  parziale, chiuso come detto, col fiatone!

ULTIMO QUARTO: Mascolo dimostra di aver fegato a cercare di contrastare in tutti i modi Marks facendo innervosire l’americano che si autocontrolla ricordandosi il carattere amichevole dell’incontro; è un non piacevole inizio di quarto, 0-0 dopo 3 minuti, squadre fiacche e timeout ospiti; primi due punti di quarto per Fantoni, seguito a ruota da Mancinelli; dopo un paio di svarioni di Ebi coach Bechi chiama timeout sul 6-2 a metà quarto; al rientro in campo Garri e Marks pareggiano ma Miller riporta avanti Torino; l’applauso più forte della partita arriva a 2 minuti dal termine per un assist dietro la schiena dell’ex PMS Mascolo per Ebi che realizza da sotto; bomba del Mancio che ad un minuto dal termine porta avanti la Manital sul 17-16; con Derthona avanti 17-19 Miller s’inventa la tripla del sorpasso, ma alla fine Brooks chiude con un libero su due il quarto sul 20-20.

 

TABELLINO:

PARZIALI: 20-23 / 7-18 / 23-12 / 20-20

 

TORINO: Di Matteo, Blotto, Mancinelli 7, Rosselli 11, Fantoni 7, Merlati 1, Mascolo, Orsini, Sirakov, Dawkins 6, Miller 27, Ebi 12. Coach Luca Bechi

DERTHONA: Spissu 11, Markus, Tava, Reati 17, Bianchi 2, Marks 14, Garri 10, Maghet, Antonietti, Riva, Ammannato 2, Brooks 16. Coach Demis Cavina

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy