Mc Calebb trascina Siena: anche Treviso s’inchina

Mc Calebb trascina Siena: anche Treviso s’inchina

Commenta per primo!

MONTEPASCHI SIENA-BENETTON TREVISO 81-63

PARZIALI: 20-6; 39-26; 54-45

MONTEPASCHI SIENA: Mc Calebb 15, Hairston 9, Carraretto 7, Rakovic 8, Lavrinovic 12, Kaukenas 7, Ress, Michelori 4, Severini, Jaric 7, Stonerook 3, Aradori 9. All. Pianigiani

BENETTON TREVISO: Repesa ne, Cazzolato, Smith 4, Markovic 16, Skinner 5, Bulleri 3, Nicevic, Motiejunas 9, Gentile 13, Peric 9, Wojciechovski, Brunner 5. All. Repesa

La Montepaschi Mens Sana Siena si aggiudica il recupero dell’undicesima giornata di campionato contro la Benetton Treviso per 81-63 al termine di una gara che ha visto Siena scendere in campo con un quintetto quntomeno insolito con Jaric, Lavrinovic, Aradori, Rakovic e Hairston. I padroni di casa partono nel migliore dei modi imponendo agli ospiti il proprio gioco arrivando ad un parziale di 14-2 a metà della prima frazione grazie ai canestri di Lavrinovic, Hairston e Jaric. La difesa di Siena è granitica con i lunghi mensanini che non lasciano passare gli attacchi della Benetton che alla fine dei primi 10 minuti di gioco si trova sotto di 14 punti, 20-6. Il secondo periodo si apre con l’entrata sul parquet di gioco di Stonerook, Michelori e McCalebb. Ad aprire il festival dei punti di pensa il trevigiano Markovic che infila due bombe rispondendo al canestro di Stonerook. Dalla parte di Siena c’è McCalebb che tira dalla lunga distanza, dall’altra parte arrivano pronte le risposte di Gentile e del solito Markovic (29-19) che riportano i viaggianti sulla strada giusta ma alla fine della frazione il tabellone segna 39-26.

Al rientro dall’intervallo lungo la musica sembra cambiare in favore degli ospiti che dopo 3 minuti di gioco si portano sul 41-38 ma a spezzare il parziale ci pensano prima Aradori e poi Rakovic. Siena tiene il passo lungo e nonostante gli arrembaggi degli ospiti mantiene la distanza di sicurezza sul +9, 52-43 a poco più di un minuto dalla fine del tempo chiuso sul 54-45 grazie ad un canetsro da sotto di Hairston. L’attacco mensanino è implacabile e l’ultimo quarto vede il gap dei padroni di casa assestarsi sulla doppia cifra, 60-47 dopo 3 minuti. Gli ospiti ci provano ma ormai Stonerook e compagni sono avviati bene verso l’ennesima vittoria grazie anche ad una tripla di Kaukenas che segna il 68-49 dopo la metà. La gara si chiude con i padroni di casa che amministrano bene il vantaggio accumulato e con la Benetton che continua a provarci senza mai impensierire. La vittoria regala a Siena la prima posizione in classifica ormai matematicamente conquistata ed una posizoone privilegiata in vista dei play-off.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy