McGee trascina al primo successo Cremona, Caserta domata

McGee trascina al primo successo Cremona, Caserta domata

Commenta per primo!

Cremona trova il successo interno contro una Caserta priva di Siva e Giuri. Bravi i campani a restare a contatto della Vanoli per ben tre quarti, mentre nell’ultimo periodo è salita l’intensità difensiva dei padroni di casa che così sono riusciti ad imporsi per 69-60. Partita dal basso ritmo e sempre in bilico per 40′ minuti.

Quintetti:

Caserta: El-Amin, Cinciarini, Downs, Jones, Hunt

Cremona: Cazzolato, Turner, Washington, Southerland, Cusin

Cronaca della partita:

1° Quarto: Avvio timido della Vanoli che parte con un ritmo particolarmente basso. Questo favorisce Caserta che nei primi 5 minuti riesce a portarsi in vantaggio 9-12 grazie ad un bel gioco corale. Pancotto prova a scuotere i suoi con un time out ma Downs realizza i punti che valgono il massimo vantaggio sul + 7. Adegboye anche oggi inizia a fare la differenza per i biancoblù e ispira un parziale di 5-0 che riporta a contatto la Vanoli. Nell’ultimo minuto Mcgee si carica la squadra sulle spalle e realizza i punti che permetto alla Vanoli di chiudere in vantaggio 21-16 la prima frazione.

2° Quarto: Cremona organizza molto bene le azioni e riesce con calma ad aumentare il proprio vantaggio. Caserta prova a ribaltare il match con la zona e Cremona torna ad avere un ritmo fiacco; i campani così ne approfittano con Jones e Downs per tornare a contatto sul -1 all’ottavo minuto. Caserta trova con Cinciarini il libero del pareggio ma Cusin e Washington realizzano i canestri del nuovo vantaggio biancoblù. Nel finale Amoroso sotto le plance realizza due punti mentre Turner nell’ultima azione non riesce a trovare il canestro. Il secondo quarto si chiude così sul punteggio di 32-30 per la Vanoli.

3° Quarto: Amoroso apre il periodo con la tripla del sorpasso; Cusin prova a caricarsi la squadra sulle spalle ma in questa fase l’inerzia è nelle mani della Pasta Reggia. Cremona prova ad alzare timidamente il ritmo ma Caserta in difesa riesce a contenere le penetrazioni avversarie con efficacia e a mantenere così la testa della partita. Al settimo minuto Amoroso commette un ingenuo fallo antisportivo che risveglia la Vanoli; Cremona infatti piazza un break grazie alla zona 2-3 e al pressing a metà campo ma Jones aiuta Caserta a non cadere. Nel finale McGee infila sulla sirena la tripla del vantaggio che vale il 51-50 alla fine del terzo periodo.

4° Quarto: Ottimo avvio di periodo della Vanoli che riparte dall’inerzia guadagnata nel periodo precedente per allungare il proprio vantaggio su Caserta. L’attacco di Cremona è più fluido e organizzato ma Cinciarini infila i canestri che mantengono a contatto Caserta. Tanti errori n questa fase, tra passi e palle perse che non permettono a nessuna squadra di piazzare un break decisivo. El-Amin relizza 4 punti in fila che permettono a Caserta all’ottavo minuto di trovare la parità a quota 58. Cusin piazza una stoppata su El-Amin mentre dall’altro lato Turner punisce da tre punti. Nel finale Caserta sbaglia più volte la tripla del riaggancio mentre la Vanoli chiude i conti dalla lunetta. Al PalaRadi la partita finisce con la vittoria della Vanoli Cremona per 69-60.

MVP BasketInside.com: Tyrus Mcgee 18 punti, 5 rimbalzi

Vanoli Cremona: 5 Southerland, 9 Adegboye, 9 Mian, Gaspardo, 7 Cusin, 2 Cazzolato, 6 Washington, 6 Biligha, 18 McGee, 7 Turner, All. Pancotto.

Pasta Reggia Caserta: 9 Downs, 6 Hunt, 12 Cinciarini, Gravina ne, 11 Amoroso, 11 Jones, 2 Gaddefors, Ghiacci, 9 El-Amin, Ingrosso ne. All. Dell’Agnello

Fotogallery a cura di Matteo Casoni-Maura Tonghini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy