Milano passa a Sassari e rivede la luce

Milano passa a Sassari e rivede la luce

Commenta per primo!

Una Milano, che comunque a dispetto dell’ampio margine finale di scarto, ha visto le streghe per metà partita, e solo nel terzo quarto è riuscita a prendere in mano il comando del match per poi dilagare nel quarto finale. Ultima frazione, che i milanesi hanno vinto con un più che eloquente 25-9 di parziale, nella quale la Dinamo è arrivata in piena riserva di energia. Infatti i sassaresi con un panchina molto più corta rispetto a quella dell’Armani, non potendo contare su rotazioni di uomini molto ampie, sono crollati negli ultimi 10 minuti. Uomo partita per i milanesi l’oggetto misterioso Pecherov, l’ala pivot autore di un ottima prestazione con 20 punti (6/8 da due e 2/5 da tre) in 24 minuti di gioco con 19 di valutazione finale. Per l’Armani da sottolineare, anche, la solidissima prova del solito Hawkins autore di 18 punti con 6 rimbalzi, 4 recuperi e 4 assist per un principesco 28 di valutazione finale, e sugli scudi anche un Mordente, 15 punti (3/5 da due e 3/3 da tre), mortifero al tiro. Per Sassari i migliori in campo sono stati Otello Hunter in doppia doppia con 18 punti e 14 rimbalzi catturati per un sontuoso 34 di valutazione, e Jack De Vecchi autore di 15 punti (3/3 da due e 3/6 da tre) con buonissime percentuali al tiro. Le due squadre si ritroveranno in campo per la gara quattro, dopo domani, sempre sul legno del palasport di Sassari; gara quattro nella quale i padroni di casa cercheranno di prolungare con una vittoria al loro stagione da sogno, mentre Milano avrà la necessità di chiudere quanto prima  la serie per risparmiare, magari, preziose energie per le semifinali, dove ad attendere la vincitrice di questo quarto c’è già la Bennett Cantù che ha regolato nella propria serie in tre partite la Cimberio Varese.

Dinamo Sassari – Armani Jeans Milano 72-91

Dinamo Sassari: Hunter 18, De Vecchi 15, Tsaldaris 13, White 12, Diener 6, Plisnic 5, Sacchetti 3.

Armani Jeans Milano: Pecherov 20, Hawkins 18, Mordente 15, Mancinelli 13, Greer 9, Jaaber 7, Rocca 5, Karl 2, Eze 2

Uomo Partita: Pecherov , Peterson dopo gara 1 ha puntato sul giocatore ucraino ed ha avuto ragione.

La chiave della partita: Le maggiori rotazioni a disposizione di Milano, che è arrivata al quarto finale con maggiore freschezza rispetto ad una Sassari col fiatone.

Cronaca del Match

Nei primi minuti si parte con una bomba di White, al quale sull’altro fronte risponde Hawkins (3-3 al 2’),ma il primo allungo è dei padroni di casa che con una bomba di De Vecchi ed un canestro da sotto di Hunter si portano sul 11-6 al 4’. Sassari nel primo quarto ha un White molto ispirato (poi nel corso del match l’americano sarà neutralizzato dalla difesa milanese) e trova il massimo vantaggio sul +7 18-11 al 8’, prima che si scateni Mordente che con otto punti in fila (2 bombe) fissi il finale del primo quarto sul 19 pari. La Dinamo nel secondo quarto riparte fortissimo ad inizio secondo quarto con sei punti in fila di Diener (l’intero fatturato del play americano) e si riporta sul + 6 (25-19 al 12’). A metà della seconda frazione con cinque punti in fila di Pecherov Milano rientra sul -1 (30-29 al 15’). Si va all’intervallo lungo con Sassari, che con le due triple consecutive di Plisnic e De Vecchi , chiude avanti sul 41-37. Al rientro dagli spogliatoi Pecherov con una bomba dà la perfetta parità a quota 45 al 22’ ai suoi, che con una tripla di Mancinelli allungano fino al +6 a metà terzo quarto (48-54 al 25’). L’Armani insiste e con una tripla di Hawkins ed una schiacciata di Pecherov arriva sul +8 (56-64 al 28’), ma Sassari reagisce e con tre liberi di Tsaldaris chiude il terzo quarto (63-66 al 30’). Nella frazione finale Mordente con cinque punti ispira un nuovo allungo milanese (65-72 al 33’); Milano dilaga con la coppia ex Temple Greer-Hawkins e si ritrova a condurre con ben sedici punti di scarto sul 67-83 al 37’. Ormai la partita è dell’Armani, gli ultimi tre minuti di gioco sono solo utili a fissare il risultato sul 72-91 finale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy