Milano trova il successo contro una coriacea Cremona

Milano trova il successo contro una coriacea Cremona

Partita intensa che ha visto prevalere la squadra che ha saputo sbagliare meno. La Vanoli ha giocato una partita di cuore ma alcuni errori banali non le hanno permesso di giocarsi le proprie chance fino alla fine.

Commenta per primo!

Partita intensa che ha visto prevalere la squadra che ha saputo sbagliare meno. La Vanoli ha giocato una partita di cuore ma alcuni errori banali non le hanno permesso di giocarsi le proprie chance fino alla fine. Milano ha trovato in Gudaitis una presenza importante sotto le plance mentre Goudelock, quando ha spinto, ha segnato senza pietà. Vittoria sofferta per l’Olimpia ma nei momenti decisivi non ha sbagliato scelte.

Olimpia: Theodore, Goudelock, Micov, M’Baye, Cusin

Vanoli: Diener T, Diener D, Martin, Milbourne, Sims

1° Quarto: Prima metà di partita davvero intensa; Micov si carica l’attacco di Milano sulle spalle mentre le letture dei cugini Diener permettono alla Vanoli di mettere leggermente la testa avanti. Johnson Odom con una tripla e Sims regalano il + 6 ai biancoblù che mettono anche in difficoltà l’Olimpia con una buona difesa. Milano resta aggrappata grazie ai liberi di M’Baye e Gudaitis e così il primo quarto si chiude sul punteggio di 18-14 per Cremona.

2° Quarto: Drake Diener apre il periodo con un canestro ma è un monologo biancorosso: Bertans, Micov e infine Gudaitis firmano il controbreak per l’Ea7 che trova il vantaggio sul + 1.  Cremona commette errori banali e così Milano ne approfitta per allungare spinta da un concreto Gudaitis. Milbourne e Portannese però confezionano 5 punti in un amen e al sesto minuto la partita è di nuovo in perfetta parità. Goudelock punisce ogni disattenzione della Vanoli e così Milano si rimette timidamente avanti ma i tanti errori da ambo i lati spengono il match. Il primo tempo si chiude 36-33 per l’Olimpia.

3° Quarto: Portannese e Milbourne illudono la Vanoli, Milano guidata dalla coppia Theodore e Goudelock arma la mano e in difesa arresta la manovra dei biancoblù; l’Olimpia costruisce così un break volando al quinto minuto sul +8. La Vanoli però non muore e spinta da DJO e Sims trova le forze per reagire e dimezzare lo svantaggio. Nel finale però Cremona torna a commettere errori banali, l’Ea7 non perdona e con Goudelock infila una tripla pesantissima. Il tiro finale di Travis Diener viene sputato dal ferro e così il terzo quarto si chiude sul punteggio di 54-46.

4° Quarto: 4-0 Milano firmato Cinciarini e Bertans che regalano agli ospiti la doppia cifra di vantaggio. Ruzzier con due bombe mantiene vive le speranze della Vanoli ma Milano risponde dalla medesima distanza con Micov e Bertans. Cremona non riesce a rialzarsi ma si perde in errori banali, il canestro in contropiede di Micov chiude i conti.  L’Olimpia vince 76-60 al PalaRadi.

Mvp Basketinside: Arturas Gudaitis, 17 punti, 17 rimbalzi 8 falli subiti, 31 valutazione

Vanoli Cremona 60-76 EA7 Olimpia Milano

Milano: Goudelock 16, Micov 13, Pascolo ne, Fontecchio ne, Cinciarini 2, Cusin 4, Abass Abass, M’Baye 3, Theodore 6, Jefferson, Bertans 15, Guidaitis 17. All. Pianigiani

Cremona: Martin 3, Gazzotti, Diener T, Ricci 2, Ruzzier 6, Portannese 5, Sims 18, Diener D 9, Johnson Odom 9, Milbourne 10. All.Sacchetti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy