Montegranaro supera Reggio Emilia ed allontana l’ultima posizione

Montegranaro supera Reggio Emilia ed allontana l’ultima posizione

Commenta per primo!

La Sutor Montegranaro abbatte la Grissin Bon Reggio Emilia e strappa i primi due punti del suo campionato. Una vittoria sofferta ma altrettanto meritata quella dei padroni di casa, guidati al successo da un Mayo superbo e da un Daniele Cinciarini in grande spolvero, sempre pronto nei momenti decisivi. La Sutor, dopo aver dominato letteralmente il primo tempo, ha sofferto il ritorno degli emiliani nella seconda frazione ed in particolare nel terzo quarto, quando la Grissin Bon ha impattato addirittura il match. Dopo una decina di minuti di equilibrio i veregrensi, complice una serie di falli tecnici, hanno trovato l’allungo decisivo. Cinciarini è andato prima a siglare uno spettacolare canestro in virata, e poi la tripla che è valsa il +10 ed ha congelato la partita. Top scorer della sfida Josh Mayo, che ne ha timbrati 25 con un surreale 12/12 ai liberi; sugli scudi anche Daniele Cinciarini con 20 punti siglati, mentre si è accontentato di 14 punti a referto il fratello Andrea, uscito dunque sconfitto dal duello familiare. Con il successo gli uomini di coach Recalcati raggiungono la Grissin Bon a quota 2 punti in classifica.

Starting Five

Sutor Montegranaro: Mayo, Cinciarini, Detrick, Sakic, Skeen. Grissin Bon Reggio Emilia: Cinciarini, Karl, White, Brunner, Silins,

Partono forte i reggiani, che grazie ad un grande lavoro difensivo mettono in seria difficoltà la Sutor. Dopo aver siglato 6 punti in meno di un minuto, però, i viaggianti smettono di far girare la palla con continuità in zona offensiva e Montegranaro ne approfitta, trovando alla metà del periodo con Sakic il primo vantaggio (8-6). Cinciarini e compagni faticano a riprendere in mano la partita, ritrovandosi sotto di 5 con una schiacciata del rientrante Campani. Al termine della prima frazione di gioco la Sutor conduce dunque 18-12.

I locali proseguono sulla buona scia dei primi 10 minuti, agguantando la doppia cifra di vantaggio con un canestro di capitan Cinciarini. La Grissin Bon approfitta poi di un ingenio fallo antisportivo di Mazzola per accorciare le distanze, pur risultando sul piano del gioco nettamente inferiore alla squadra avversaria. Sul 33-20 a 2 minuti dall’intervallo, coach Menetti è costretto a chiamare timeout, vedendo i suoi affidarsi quasi esclusivamente ad iniziative personali. Dopo un paio di minuti ricchi di errori ed interruzioni, le due formazioni si ritirano negli spogliatoi sul 36-23. Coach Menetti dovrà dare una vera strigliata ai suoi per ottenere una reazione nel secondo tempo.

Ad aprire il terzo periodo una sonora schiacciata di White, che mira a dare una scossa ai suoi; la truppa di coach Recalcati risponde colpo su colpo agli assalti degli emiliani, ma subisce poi un break di 7-0 che rimette la Grissin Bon in carreggiata (44-40). Due liberi di Bell valgono addirittura il -2, con i gialloblu moralmente a terra. Nel momento più difficile però, Sakic e Mayo infilano due canestri di fila, che valgono il 48-42; il tutto, unito ad un grande lavoro difensivo, impedisce alla Grissin Bon di riavvicinarsi, con il parziale che dice 49-42 al termine del terzo quarto.

IMG_3907Partenza maiuscola per la Reggiana, che con due azioni da 3 punti di Brunner e Antonutti agguanta il pareggio in un amen (52-52). Un canestro di Cinciarini ed una bomba di Sakic spingono la Sutor di nuovo a distanza, ma ora il match si gioca punto a punto. Una tripla di Silins alla metà del periodo vale il -1 per i biancorossi, che però vengono rispediti ad un possesso pieno di distanza. Dall’arco dei 6.75 Reggio non sbaglia più e con Filloy ingrana di nuovo il -2. Risponde Mayo nell’azione successiva con Montegranaro che vola sul +6, complice uno 0/2 degli emiliani. A 3 minuti dalla fine la partita si inasprisce: la terna assegna altri due falli tecnici, prima alla panchina della Grissin Bon e poi a Cinciarini, lasciando la situazione invariata (72-65). Dopo un’altra serie di botta e risposta, Cinciarini sigla su scarico la tripla del 77-67 e mette così il match in cassaforte. Sulle note del “Lotteremo, vinceremo, testeremo in Serie A” si chiude la sfida, sul parziale finale di 79-71. La Sutor si scrolla così dall’ultimo posto in classifica.

MVP Basketinside.com: Josh Mayo – 25 punti, 3 assist, 5/7 dal campo, 12/12 ai liberi, 27 di valutazione. SUTOR MONTEGRANARO – GRISSIN BON REGGIO EMILIA 79-71 Sutor Montegranaro: Cinciarini 20, Sakic 11, Mayo 25, Tessitore n.e, Rossi n.e., Lauwers 2, Campani 2, Mazzola 2, Nitrovic 3, Detrick, Quaglia n.e., Skeen 14. Grissin Bon Reggio Emilia: White 17, Filloy 3, Karl 2, Brunner 9, Antonutti 5, Bell 10, Frassinetti n.e., Pini 2, Cervi, Silins 9, Cinciarini 14.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy