Mostruoso Logan: il Banco espugna il PalaBigi e blinda i playoff

Mostruoso Logan: il Banco espugna il PalaBigi e blinda i playoff

Con Logan in serata di grazia il Banco vince a Reggio Emilia e fa cadere l’imbattibilità di Reggio. La Grissin Bon nonostante l’assenza di Della Valle disputa una gara tutto cuore e cede ai campioni d’Italia solo nel finale.

Commenta per primo!

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – BANCO DI SARDEGNA SASSARI  98-102

Stupendo posticipo  della terz’ultima giornata della regular season tra Grissin Bon e Banco di Sardegna, dove ad aver la meglio sono i sardi grazie soprattutto ad un David Logan in versione monstre, per lui 37 punti, che ha di fatto trascinato i suoi ad una vittoria che vale l’accesso matematico ai play off. La Grissin Bon dal canto suo ha sempre dovuto inseguire, ma non ha mai mollato ed riuscita a tornare in partita anche quando era sotto di 14 punti. 5 uomini in doppia cifra per i biancorossi di Menetti che escono a testa alta dalla battaglia.

Starting five :

Grissin  Bon : Aradori , Kaukenas,  Polonara, De Nicolao , Veremeenko

Banco di Sardegna : Logan, D’Ercole, Akognon, Varnado, Kadji

1° Quarto:

Avvio di gara spumeggiante con le 2 squadre che si affrontano a viso aperto senza troppi tatticismi, Veremeenko da una parte e Varnado dall’altra si fanno notare con 4 punti a testa ( 9-10 al 3°), Aradori imperversa e Akognon commette 2 falli più un tecnico per proteste e deve lasciare subito il campo. Veremeenko mette 5 punti in fila e Reggio trova al 5° il + 7 sul 17-10, prima che Logan metta una tripla da 8 metri ( 17-13 al 6°). Sassari risponde da campione con le triple di Logan e  D’Ercole che riporta avanti i biancoblù, Logan imperversa dalla lunga distanza e con Alexander trova il +6 (20-26) ma nel finale prima Aradori da 3 e Silins riducono lo svantaggio sul 27-30.

2° Quarto :

4 liberi ( Alexander e De Vecchi ) nel primo minuto di gioco riportano Sassari al + 7 ( 27-34 ), Reggio fatica a tenere in difesa Alexader e Menetti è costretto a chiamare minuto, la gara si infiamma anche perché alcune fischiate arbitrali da ambo le parti sono alquanto discutibili. Kaukenas con gioco da 3 punti riporta sotto i suoi ma è sempre Alexander ad imperversare per 32-40 al 14° di gioco. Stipcevic trova la tripla del massimo vantaggio ( 36-45 ) ma prima Parrillo e poi Veremeenko riportano Reggio al – 4 ( 41-45 ). Sul fallo a De Nicolao questa volta è Pasquini a chiamare time out, grazie ad un 4/4 del play reggiano la Grissin Bon si porta al -1 ma ci pensa il solito Logan prima con una tripla  e poi con 2 liberi riporta il Banco sul 44-50. Finale con 2 liberi di un Logan scatenato autore a metà gara di ben 24 punti che fissa il risultato sul 46-52.

3° Quarto :

In partenza di terzo quarto  Reggio trova solo canestri con Kaukenas mentre Sassari trova il contropiede di Agognon e il bel movimento sotto canestro di Kadji ( 50-56 al 23°), in area reggiana   succede di tutto e viene fischiato un fallo intenzionale a Kadji ed un tecnico a Veremeenko, tutti i liberi trasformati per il 56-61 meta quarto. Il quarto fallo di Varnado e Kaukenas tolgono anzitempo 2 protagonisti dal parquet, Logan infila un’altra tripla da distanza assiderale e Akognon mette un canestro in entrata per il 60-68 al 27°. Ora si segna solo dalla lunetta dove però Sassari è più precisa, parziale di 6-0 reggiano con un canestro pesante di Silins, 2 liberi di Gentile ed il contropiede di Aradori per 70 pari. Il quarto si chiude con 3 liberi di Sassari con Alexander e Stipcevic per il 70-73 finale.

4° Quarto :

Ultimo quarto con Sassari che prova a dare la spallata decisiva con la tripla di De Vecchi e l’entrata di Stipcevic e Menetti è costretto a chiamare time out sul 73-81 dopo 3 minuti di gioco. 3 palle perse consecutive da parte della Grissin Bon concedono al Banco il vantaggio in doppia cifra ( 73-87 ) grazie a 3/3 ai liberi di Sacchetti. Reagisce Reggio con la tripla di Aradori ed il 2+1 di Polonara, ma è costretta a fare a meno di Veremeenko autore del 5° fallo ( 80-87 ). Negli ultimi minuti vanno solo a segno Logan da una parte e Polonara dall’altra ed al 38° Sassari conduce per 95-88, finale al cardiopalma con Reggio che grazie ad Aradori e Lavrinovic trova il – 1 a 30” dalla fine ( 94-95 ). Alexander mette il canestro con fallo che riporta il Banco sul +4 a 17”, Aradori mette il -2, Stipcevic dalla linea della carità non sbaglia, Kaukenas mette la sua lacrima, Stipcevic mette gli ultimi liberi e sbanca il PalabiBigi per 102-98.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – BANCO DI SARDEGNA SASSARI       98-102    ( 27-30,46-52,70-73 )

Grissin Bon : Aradori  25 ,Polonara  13 ,Lavrinovic 5 ,De Nicolao 10 , Parrillo 3, Veremeenko 17 , Kaukenas   17, Silins  8, Gentile ,Gobulovic .  Allenatore Menetti

Banco di Sardegna : Petway ,Logan 37 , Formenti , De Vecchi 5 ,Alexander 16 ,D’Ercole 3 ,Marconato  ,Sacchetti 3 ,Akognon 9 ,Stipcevic 16  ,Varnado 4 ,Kadji 6. Allenatore Pasquini

Arbitri : Martolini, Rossi , Quarta

Fotogallery a cura di Roberto Pistilli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy