Pistoia cade a Pesaro dopo 45′: Braun subito decisivo

Pistoia cade a Pesaro dopo 45′: Braun subito decisivo

Esordio all’overtime da ricordare per Taylor Braun che mette a segno 21 punti, seguito da Clarke con 18; non bastano McGee e Ivanov con 17 e 14 punti

di Alessandro Kokich

Partita entusiasmante per la Victoria Libertas a cui non bastano 40 minuti per sconfiggere una The Flexx che voleva blindare matematicamente una salvezza, che comunque non sembra in pericolo per i toscani.  Approccio al match estremamente positivo per la squadra di casa che trova 27 punti nei primi 10 minuti, guidata da Taylor Braun che ha raggiunto la doppia cifra nella prima frazione; per gli ospiti McGee è stato fondamentale, e questo si è visto quando il giocatore americano era in panchina con l’attacco pistoiese estremamente macchinoso. Nel terzo quarto, gli ospiti producono un perfetto 11-0 che lascia poi in sostanziale parità le due compagini per i successivi 20 minuti. L’overtime è stato a senso unico come dimostra il punteggio parziale (11-3) lasciando a Pesaro i due punti che le hanno permesso di scollarsi dall’ultimo posto in classifica

Quintetti:

Victoria Libertas: Clarke, Bertone, Braun, Omogbo, Mika

The Flexx:, McGee, Moore, Barbon, Gaspardo, Ivanov

1° QUARTO: Braun esordisce in maglia VL con un 2+1, seguito da un alley oop per Mika e da altri 4 punti di Omogbo con McGee che è l’unico giocatore toscano a fare canestro (9-5). La VL è aggressiva e coesa come non mai mentre la compagine pistoiese non trova canestri semplici (chiedere a Mian) rimanendo comunque non troppo distante dalla squadra locale, sul punteggio di 19-12. Braun dimostra di trovarsi completamente a suo agio con la squadra pesarese e arriva in doppia cifra prima del mini intervallo con ottime giocate nelle entrambe metà campo. La frazione si conclude con tutti i locali a referto sul punteggio di 27-14 mentre McGee è stato l’unico faro offensivo ospite con 7 punti.

2° QUARTO: Anche Magro si iscrive a referto con 5 punti, con Clarke e Ancellotti che compensano subito; sugli spalti intanto si festeggia per la sconfitta della diretta concorrente per la salvezza con la chiara opportunità di smuoversi dal fondo della classifica. McGee continua a bucare la difesa pesarese, tornando per un attimo, sotto la doppia cifra di scarto (32-24), prima del canestro di Clarke. Esposito ordina la difesa 2-3 producendo un mini parziale di 4-0, subito compensato da Braun e Mika; i ritmi si abbassano ma lo scarto rimane sempre sulla doppia cifra con una The Flexx che non gira a regime senza il giocatore in maglia n.3, con il solo Bond a trovare punti, andando a chiudere i primi 20’ sul 43-33.

3° QUARTO: Rientra McGee, rientra Pistoia che in 50 secondi fa segnare un pericoloso 11-0 passando così in vantaggio per la prima volta (43-44) con che Ivanov rientra con un’altra mentalità rispetto al primo tempo. Mika sblocca i suoi facendo seguire altri 2 canestri per i locali ma le squadre rimangono comunque a contatto (49-50 dopo 26’). Laquintana mette a segno un personale 4-0, parziale subito chiuso dalla tripla di Ceron e dal recupero di Monaldi per il 54 pari a 2 minuti dalla penultima sirena. Dopo 90 secondi in cui il punteggio rimane congelato, Monaldi trova una tripla vitale, però compensata da Mian; con 3 secondi al termine, McGee commette un fallo ingenuo sullo stesso numero 32 alle prese con un tiro in precario equilibrio a 9 metri dal ferro, concludendo la frazione sul 59-57.

4° QUARTO: Ivanov e Ancellotti inaugurano l’ultima frazione, precedendo la tripla di Della Rosa che riporta in vantaggio i toscani con Mian che mette un possesso pieno di differenza. La partita si trasforma in un “corri e tira” con il tempo che gioca a favore degli ospiti: la VL si vede “sputare dal ferro” 2 triple mentre Mian trova un ottimo canestro in reverse per il 61-66 dopo metà quarto. Braun trova 2 triple d’oro dall’angolo che rappresetano il secondo e terzo canestro per la VL in 8 minuti che valgono il 67-66. Bertone continua il parziale di 8-0 con McGee che impatta a quota 69 a 50 secondi dal termine. L’italo-argentino sbaglia da dentro l’area, come lui il top scorer toscano da 3; serviranno altri 5 minuti di gioco.

OVERTIME: Clarke è il primo a trovare i 2 punti dopo 41’, ma Gaspardo punge da 3, subito imitato dallo stesso giocatore americano; dopo 3 minuti e mezzo, il punteggio è ancora fermo sul 74-72, sbloccato poi da una tripla da 8 metri ad un minuto esatto dal termine, sempre ad opera del penultimo innesto locale. Ivanov sbaglia la tripla del vantaggio, Monaldi in transizione segna il +7, Gaspardo spreca l’ultima occasione di recupero. La Victoria Libertas si muove così dal fondo della classifica, con una Adriatic Arena che è una vera e propria bolgia col punteggio finale di 80-72; subito determinante il nuovo arrivato, Taylor Braun.

MVP Basketinside: Taylor Braun (21 punti, 7/14 al tiro, 32 di valutazione)

VICTORIA LIBERTAS PESARO – THE FLEXX PISTOIA: 90 – 95 (27-14, 16-19, 16-24, 10-12, 11-3)

Pesaro: Omogbo 6, Ceron 3, Clarke 18, Mika 10, Bocconcelli n.e, Ancellotti 6, Braun 21, Bertone 6, Monaldi 10, Serpilli, Morgillo n.e All. Galli

The Flexx: Della Rosa 3, McGee 17, Barbon, Laquintana 4, Mian 8, Gaspardo 12, Onuoha n.e., Bond 4, Magro 5, Moore 5, Ivanov 14 All. Esposito

Fotogallery a cura di Michael Ciaramicoli

Braun & Clarck

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy