QF G1 – Grissin Bon il cuore oltre l’ostacolo, battuta l’Enel

QF G1 – Grissin Bon il cuore oltre l’ostacolo, battuta l’Enel

Commenta per primo!

Una Grissin Bon dai 2 volti ha ragione in gara 1 di una Enel che era avanti anche di 22 punti nel secondo quarto, poi la reazione reggiana ha prodotto un risultato insperato al pubblico del Palabigi che nella ripresa a letteralmente spinto alla vittoria i biancorossi. MVP Amedeo Della Valle che ha il via alla cavalcata biancorossa, buona anche la prova di Lavrinovic (18) anche se gravato da falli. Per Brindisi ottime le prove di Cournooh e Pullen autori di 18 e 16 punti.

Staring five :

Grissin Bon : Cinciarini , Diener, , Polonara, Kaukenas,Chikoko

Enel : Pullen,Denmon, Turner, James, Mays

1° Quarto

Inizio di gara favorevole a Brindisi  che con Mays e James che concretizzano 2 incursioni in area, per Reggio risponde Chikoko con 2 schiacciate, Pullen infila 5 punti consecutivi per 4-11 al 5° minuto. I reggiani non sono per niente precisi dall’arco e Menetti chiama time out per riordinare l cose, ma purtroppo non sortisce effetti benefici ed i puglesi scappano al + 13 (4-17) con i canestri di Denmon e James. Finale clamoroso di Brindisi che piazza 3 bombe consecutive con James,Cuonooh e Pullen ed il canestro sulla sirena di James che fissa il risultato sul 7-30.

2° Quarto

Cinciarini prova a scuotere i suoi con una bomba seguito sa una bella entrata di Silins, anche se però i biancorossi continuano a litigare con il canestro ed al 5° Brindisi conduce di 23 (14-37) grazie al bomba di Zerini. Qusta volta ci prova Lavrinovic con 5 punti consecutivi a svegliare i reggiani, ma vengono subito castigati da Turner e con la tripla di Cournooh ( 21-42). Brindisi è in pieno controllo della partita soprattutto riesce a mandare a canestro sempre uomini liberi. Piccola fiammata finale con Reggio che con Lavrinovic riesce a ridurre lo svantaggio sul 32-50 finale.

3° Quarto

L’avvio di quarto vede una Grissin Bon totalmente diversa e nel giro di 90 secondi piazza un 7-0 di break firmato a Kaukenas,Cervi e Polonara e Bucchi è costretto chiamare subito time out ( 39-50). Difendendo alla morte Reggio si avvicina a Brindisi con Kaukenas e soprattutto con la tripla di Polonara (44-50)  al 7°. A svegliare Brindisi dal torpore ci pensa Pullen con 4 punti in fila che riportano gli ospiti alla doppia cifra di vantaggio (44-54).Il clima è incandescente tra Kaukenas e Counooh che si prendono un tecnico a testa ma ci pensa Diener portare a – 3 ( 55-58), ma Pullen replica con una tripla di tabella ( 55-61) al 7°. Finale di quarto con l’Enel che grazie a  Denmon ed Eric che riportano al +10 gli ospiti (55-65).

4° Quarto

Inizio di quarto e nuovo doppio fallo tecnico questa volta a Cinciarini ed Eric, Reggio piazza un break di 6-0 con Lavrinovic e Della Valle per il 61-65 dopo 80 secondi di gioco. E’ Della Valle a impattare la partita con il tiro libero (65-65) anche se James fa meglio dalla lunetta e porta i suoi avanti di 2.Un fallo tecnico per simulazione a Della Valle porta Pullen al tiro che non sbaglia. Nuovo pari a quota 70 con la tripla di Kaukenas  e Della Valle porta per la prima volta avanti suoi con 2 tiri dalla lunetta, Cervi da sotto non sbaglia e al 7° Reggio è avanti 74-70. Ultimi 2 minuti in una bolgia totale, Cournooh firma il -1 (74-73) ed 15” Della Valle riporta al +3 (76-73), Counooh non sbaglia dalla linea della carità ed 12” dalla fine, come Lavrinovic, nell’ultimo viaggio dalla lunetta Cournooh realizza il primo e sbaglia il secondo su cui Pullen sbaglia il tiro della vittoria. 

MVP Basketinside.com : Amedeo Della Valle

Grissin Bon : Mussini , Chikoko 4, Polonara 8,Lavrinovic 18 ,Della Valle 13,Pini  , Kaukenas 10, Cervi  6,Silins 2,  Diener 5,Cinciarini A 11.  Allenatore Menetti

Enel : Pullen 16 ,Harper 2, James 12  ,Bulleri  ,Cournooh 18 ,Di Salvatore, Denmon 4 ,Morciano,Zerini  5,Turner 5 ,Mays 10 ,Eric 4  . Allenatore Bucchi

Spettatori 3500

Arbitri : Lanzarini,Vicino,Quarta

Fotogallery a cura di Roberto Pistilli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy