QF G2 – Al Forum non c’è gara, Milano schiaccia Bologna e fa 2-0

QF G2 – Al Forum non c’è gara, Milano schiaccia Bologna e fa 2-0

Commenta per primo!

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO – GRANAROLO BOLOGNA 99 – 72 (23-12, 46-34, 72-51)

Come ampiamente prevedibile, Milano fa 2 su 2 nelle gare interne e si porta sul 2-0 nella serie dei quarti di finale dei Playoff Scudetto 2015. L’EA7 si impone per 99-72 sulla Granarolo Bologna, con le grandi prove di Gentile ed Hackett (seconda di fila per lui). Per la Virtus invece si rivede Ray, in aiuto ad Hazell, ma a differenza di gara-1 stavolta non c’è mai storia. Olimpia avanti quindi 2-0, come detto, e serie che da venerdì si sposta alla Unipol Arena, dove gli uomini di Banchi avranno il primo match-ball.

QUINTETTO BASE MILANO: Hackett, Gentile, Moss, Melli, Samuels
QUINTETTO BASE BOLOGNA: Gaddy, Hazell, Ray, White, Cuccarolo

CRONACA – Bella partenza di Milano, specie in difesa: la Virtus resta a secco per 4′, mentre Hackett e Gentile creano un 7-0. E’ Cuccarolo a cancellare lo zero, ma dopo il 9-2 di Gentile è time-out per Valli. La difesa di Moss e Gentile è da manuale: Granarolo bloccata ed EA7 già a +10 (14-4 al 6′). Olimpia che tocca pure il +14 con un gran coast-to-coast di Hackett, ancora ispirato come in gara-1, mentre Hazell ridà punti ai suoi (18-7 all’8′). La Virtus è solo Hazell: 2/2 da 3 (con anche un fallo subito) e gap che scende a 10 punti. A fine primo quarto è comunque 23-12.

Milano rientra ancor più concentrata, se possibile, nel secondo quarto: 6-0 firmato Brooks e Cerella, +17 il nuovo vantaggio (29-12). Una tripla di Hazell (contestata da Milano perchè oltre i 24″) ed un tecnico di Elegar potrebbero aiutare Bologna a rientrare in partita, ma Kleiza ribadisce da 3 punti: 32-19 al 14′. A proposito di triple, Ray fa 2/2 + un gioco da 3 punti: 9 in fila per lui e la Virtus è a -4. E’ Ragland a svegliare i suoi: 5-0 e nuovo +9. Ancora l’ex Cantù porta l’EA7 al +12, prima con una tripla e poi con un assist per l’inchiodata di Elegar: all’intervallo è 46-34 Olimpia.

Tecnico a Gentile negli spogliatoi: Ray non amministra e Banchi arringa il pubblico (forse per la prima volta in 2 anni è lui a farlo!). Il Forum è una bolgia nonostante il +12 milanese, poi anche +18 con i punti di Hackett e Samuels, ed un tecnico fischiato vs White. Bologna soffre e non segna, Milano fa pure +22, ammortizzato dalla tripla di Imbrò. A sua volta, però, questa viene cancellata da tripla, rubata e schiacciata di Hackett67-41 al 26′. Altro tecnico (stavolta a Banchi) e Imbrò accorcia a -20. Cerella per il +25 al 29′, mentre il terzo periodo si chiude sul 72-51.

Equilibrio in avvio di ultima frazione, ma a giovarne è ovviamente la squadra avanti di 20: RayHazell da una parte, Brooks dall’altra, prima che l’attacco bolognese rallenti e Milano tocchi il +29 (84-55 al 34′). Partita che ormai non ha più nulla da dire: resta solo il garbage-time, mentre Bologna aggiusta le % da 3 punti (soprattutto, tanto per cambiare, con Hazell) e prova a ridurre lo svantaggio, ma il finale dice 99-72 per l’EA7 Emporio Armani Milano.

BASKETINSIDE MVP: ALESSANDRO GENTILE

TABELLINI:
MILANO: Ragland 8, Brooks 16, Gentile 15, Gigli n.e., Cerella 13, Melli 7, Kleiza 3, Elegar 12, Hackett 13, Samuels 7, Tabu 0, Moss 5. Coach: Banchi.

BOLOGNA: White 14, Cuccarolo 2, Gaddy 0, Imbrò 6, Fontecchio 2, Mazzola 0, Benetti 0, Hazell 24, Ray 22, Reddic 2. Coach: Valli.

ARBITRI: Taurino, Begnis, Weidmann.

SERIE: 2-0 MILANO

Fotogallery a cura di Claudio Degaspari

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy