QF G2- Cremona risorge con Dragovic e Mcgee: batte Venezia e pareggia la serie

Vittoria per Cremona che riporta la serie in pareggio vincendo contro la Reyer Venezia. Decisiva le seconda metà di gara dove Tyrus McGee è salito in cattedra con una serie di punti consecutivi.

Commenta per primo!

Cremona trova la prima vittoria della propria storia nella post season sconfiggendo Venezia. Primo tempo in favore degli ospiti ma nella ripresa è uscita la vera Vanoli ammirata in stagione che ha preso l’inerzia della partita chiudendo il match sul 77-67 trascinata dall’incredibile ripresa di McGee, autore di ben 21 punti finali.

Quintetti:

Venezia: Green, Tonut, Bramos, Ejim, Ortner

Cremona: Starks, Turner, Washington, Dragovic, Cusin

Cronaca della partita:

1° Quarto: Cremona parte forte spinta dai punti della coppia Starks e Turner; in difesa i biancoblù sono ben organizzati ma ci pensano le iniziative di Tonut a risvegliare la Reyer. Venezia infatti in un primo momento impatta il match (13-13 al sesto minuto e poi trova la fuga con le triple di Bramos e Ress.  La Vanoli fatica a contenere l’entusiasmo degli ospiti che in ambo le metacampo giocano con grande precisione. Pancotto prende un tecnico che ha l’effetto di scuotere la squadra e l’ambiente e così Cremona nel finale con Washington accorcia le distanze. Il primo quarto si chiude sul punteggio di 24-17 per Venezia.

2° Quarto: Si ripete lo schema tattico del primo quarto con Venezia che in difesa riesce a ad arrestare con continuità i lampi di Cremona ; Jackson infila due canestri consecutivi che regalano la doppia cifra di vantaggio all’Umana mentre la Vanoli fatica a trovare un break utile per rientrare a contatto.   Dragovic entra in questa serie con una serie di ottime giocate in ambo le metacampo che permettono a Cremona di trovare il -3 ad un minuto dal termine. Ejim trova un importante gioco da tre punti mentre il quarto si chiude sugli errori di Biligha e Jackson sul punteggio di 35-29 per la Reyer.

3° Quarto: Due minuti di fuoco per la Vanoli che con le triple di Turner e Dragovic impatta il match. Venezia trova nei canestri di Bramos e Green ossigeno importante ma Cremona mantiene l’inerzia e allunga grazie alle giocate di Washington e Turner. Ancora una volta la Reyer prova a rialzare la testa, partendo principalmente dalla difesa, ma Cremona non è più quella di inizio gara e con Mcgee trova il +7 all’ottavo minuto. Venezia attacca con decisione il ferro subendo diversi falli che producono importanti viaggi in lunetta che mantengono a distanza contenuta gli ospiti: una tripla di Viggiano riporta a contatto la Reyer ma Turner con 3 liberi permette ai biancoblù di con cedere e così il terzo quarto si chiude sul punteggio di 54-50 per l Vanoli.

4° Quarto:  Kroubaly e Pargo impattano il match sfruttando le imprecisioni di una Cremona che pensa solo al tiro pesante. Una tripla di Mian permette alla Vanoli di respirare mentre Pargo continua a trovare giocate importanti che mantenfono il punteggio in parità. Dopo diversi minuti di equilibrio, sale in cattedra Tyrus Mcgee che con 9 punti consecutivi seppellisce Venezia. La Reyer fatica a rispondere ai punti del #25 biancoblù e scivola sulla doppia cifra di svantaggio al nono minuto.  Pressing forsennato di Venezia ma la Vanoli ne esce bene e difende il risultato chiudendo con il successo per 77-67 per la Vanoli Cremona.

MVP BasketInside.com: Tyrus Mcgee

Vanoli Cremona  77-67 Umana Reyer Venezia

Vanoli Cremona: 14 Dragovic, 13 Starks, 5 Mian, Gaspardo, Cusin, Cazzolato ne, 8 Washington, Biligha, 21 McGee, 16 Turner, All. Pancotto

Umana Reyer Venezia: 13  Pargo, 9 Ejim, 5 Bramos, 9 Tonut, 4 Jackson, 4  Krubaly, 10 Green, Ruzzier, Antelli ne, 3 Ress, 6 Ortner, 4 Viggiano. All. De Raffaele

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy