QF G3 – Trento chiude i conti e vola in semifinale: Sassari è battuta

QF G3 – Trento chiude i conti e vola in semifinale: Sassari è battuta

Un’indomita Aquila Basket Trento strappa il pass per le semifinali espugnando il PalaSerradimigni per 69-75 e chiude così la serie sul 3-0. Non è bastata una buona prova di carattere degli uomini di Pasquini sopraffatti da Gomes, Craft e Forray, i veri trascinatori di questa squadra.

Commenta per primo!

Un’indomita Aquila Basket Trento strappa il pass per le semifinali espugnando il PalaSerradimigni di Sassari per 69-75 e chiude così la serie sul 3-0. Non è bastata una buona prova di carattere degli uomini di Pasquini sopraffatti da Gomes, Craft e Forray, i veri trascinatori di questa squadra. I sardi escono dalla serie con un netto 3-0 senza appello, mentre Trento dopo un girone di ritorno esaltante si conferma nei playoff come una delle squadre da battere.

1° QUARTO:

Pronti via ed è subito bagarre: Sassari parte bene, grazie a Lydeka e Lacey, ma Hogue e un ottimo Flaccadori rilanciano Trento sul 5-10. Lawal prova a dare la scossa ai suoi, ma in una partita tesa e nervosa sono gli ospiti a tenere in mano il pallino del gioco ancora con Gomes che tiene a 5 i punti di distacco tra le due compagini (12-17). Il finale premia però i sassaresi che, trascinati dal PalaSerradimigni, trovano in Savanovic e Stipcevic i punti che valgono il pareggio che chiude il tempo sul 21-21.

2° QUARTO:

Secondo periodo che si apre ancora in un clima infuocato con Pasquini che si becca subito un tecnico per proteste e Forray, coadiuvato dal buon Sutton rilancia la Dolomiti Energia con un parziale di 5-0 (23-28). Sassari prova una pronta risposta, con Stipcevic e Lydeka, ma Craft non si ferma tenendo ancora a 5 i punti di distacco tra le due squadra con Pasquini costretto a parlarci su con un timeout (27-32). Dopo il minuto di pausa la Dinamo rientra in campo con la bava alla bocca: Bell trova la bomba, Lacey e Stipcevic completano la rimonta chiudendo il tempo in vantaggio. Finisce 36-34.

3° QUARTO:

Dopo il riposo lungo è Gomes a impattare il pari, Savanovic risponde, ma è il portoghese a prendere la scena grazie a 3 bombe di vitale importanza per Trento che grazie ai suoi punti riesce a riportarti sul +5 (49-54). Il finale è di marca sassarese grazie al solito Lacey che con 6 punti si prende la scena ricucendo ad un solo punto lo svantaggio sardo con il risultato di 55-56.

4° QUARTO:

L’ultimo periodo è un monologo di Trento che macina gioco e incrementa il vantaggio grazie a Forray e Sutton che trovano la strada spianata nella ormai fragile difesa Dinamo. I sardi crollano sprofondando a -11 e dicono addio al sogno di riaprire la serie. Nonostante un finale tutto orgoglio Sassari non riesce a recuperare e l’Aquila riesce ad espugnare il PalaSerradimigni per 69-75.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari:
Bell 5, Lacey 15, Devecchi 1, D’Ercole 0, Sacchetti 5, Lydeka 5, Savanovic 7, Carter 8, Stipcevic 11, Lawal 12, Monaldi n.e., Ebeling n.e.
Coach Federisco Pasquini

Dolomiti Energia Trento:
Sutton 7, Craft 12, Forray 13, Conti n.e., Flaccadori 11, Lovisotto n.e., Gomes 16, Hogue 9, Lechtaler 1, Shields 6.
Coach Maurizio Buscaglia

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy