Reggio fa suo il derby e condanna Bologna alla retrocessione

Reggio fa suo il derby e condanna Bologna alla retrocessione

La Grissin Bon ottiene una vittoria che le vale il 2° posto in classifica ( miglior risultato nella storia ) e condanna Bologna alla retrocessione. Per i reggiani nei quarti dei play off è toccato Sassari nella ripetizione della finale dello scorso anno.

Commenta per primo!

Una Grissin Bon dai 2 volti fa suo il derby della via Emilia con una gara che sembrava già decisa ma poi la reazione bolognese ha capovolto l’incontro e solo nell’ultimo quarto ha ceduto le armi sotto i colpi di uno scatenato Della Valle, sino allora fuori dalla gara. Grande prova di Kaukenas autore di 19 punti, tutti decisivi, mentre per la Virtus non è bastato un superlativo Collins autore di 22 punti, miglior realizzatore dell’incontro.

Starting five :

Grissin  Bon : Aradori , Kaukenas,  Polonara, Gentile , Veremeenko

Obbiettivo Lavoro : Pittman, Collins, Fontecchio, Hasbrouck, Odom

1° Quarto:

Avvio di gara molto contratto per le due squadre che faticano ad entrare in partita, perdendo molte palloni  e dopo 3 minuti di gioco il risultato è solo di 2-2 con i canestri di Aradori e Fontecchio, Reggio trova il + 7 con i liberi di Kaukenas  e Polonara ed un gioco da 3 di Golubovic ( 9-2 al 5°). Reazione bolognese con Gaddy che realizza 4 punti consecutivi ma dall’altra parte e Golubovic ad imperversare mettendo tutti gli ultimi 6 punti della Grissin Bon ( 15-8  al 7°). Arrivano anche le prime triple firmate da De Nicolao e Hasbrouk, fallo tecnico a Lavrinovic per simulazione ed è lo stesso Hasbrouk a firmare il 18-14. Finale con Reggio che è più precisa dalla linea della carità e chiude il quarto sul 20-15.

2° Quarto :

Ancora molte palle perse ad inizio quarto, Mazzola firma un buon sottomano ma poi Polonara e Aradori dalla media trovano il +7 al 12° e Valli chiama subito minuto. Reggio cavalca Aradori che con 5 punti di fila trova al 14° il vantaggio in doppia cifra ( 29-19 ), reazione delle V nere con la tripla di Fontecchio ed il contropiede di Vitali ( 29-24 ) e questa volta è Menetti a chiamare time out. Polonara stoppa Fontecchio in contropiede e Valli protesta troppo veemente e si prende il tecnico che Kaukenas trasforma ( 32-24 al 16° ). Reggio non trova più la via del canestro grazie ad una ottima difesa bolognese e Collins firma il 7-0 di parziale che vale il -2, 33-31 al 17°. Pittman in area reggiana si fa rispettare e carica di falli i difensori biancorossi in particolare Lavrinovic che commette il quarto fallo, un bel rimbalzo in attacco di Fontecchio regala il – 1 ( 37-36  al 19° ) ed è il centrone  bolognese a firmare il pareggio a quota 38 a pochi secondi dalla fine.

3° Quarto :

Una bella penetrazione di Fontecchio regala il primo vantaggio virtussino replicato dalla schiacciata di Pittman e l’entrata di Collins ( 38-44 al 22°), Reggio è in rottura e viene punita dalla tripla di Fontecchio e Menetti è costretto a chiamare minuto per fermare un inizio di quarto disastroso per i suoi. La reazione reggiana è nelle mani di capitan Kaukenas, per lui 5 punti, e sono 2 suoi liberi a trovare il 47 pari a metà quarto. Si scaldano gli animi anche perché un passi fischiato a Kaukenas si tramuta in un tecnico al lituano , Collins mette il libero ed la tripla successiva per il 50-56 ospite al 27°. Reggio spreca troppo in attacco e viene castigata prima da Vitali e poi da Odom per il 56-60 finale.

4° Quarto :

Partenza decisa dei reggiani che grazie al primo canestro di Della Valle e Polonara trovano il nuovo vantaggio dopo 2 minuti di gioco (63-62), Pittman sbaglia da sotto ed ancora Polonara la mette dalla lunga distanza per il +  4 reggiano ( 66-62 al 33° ). Gara che viaggia ora punto a punto, con Mazzola da una parte e Della Valle dall’altra per 73-69 a 3’37” dalla fine. Minuto per Valli che vede scapparsi di mano la partita, Polonara infila la tripla del + 10 (79-69 ), Gaddy mette un 2+1 ad 1’40 e Collins mette la tripla del –4 ( 79-75 ), 2 stoppate da ambo le parti portano Reggio a giocare gli ultimi 19” dopo il minuto di Valli. Fallo sistematico per Bologna che però non produce esito positivo e Reggio vince per 82-78 e che condanna Virtus alla retrocessione.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – OBBIETTIVO LAVORO BOLOGNA    ( 20-15,38-38,56-60  )

Grissin Bon : Aradori  11 ,Polonara  12 ,Lavrinovic 3 ,Della Valle 10 ,De Nicolao 13 , Parrillo , Veremeenko 3 , Kaukenas   19, Degli Esposti,  Silins  2, Gentile ,Gobulovic 9 .  Allenatore Menetti

Obbiettivo Lavoro : Pittman 13 ,Fabiani,Vitali 7 , Cuccarolo  ,Gaddy 11 ,Collins 22 ,Fontecchio 12 ,Mazzola 7 ,Oxilia, Hasbrouck 4 ,Penna, Odom  2. Allenatore Valli

Arbitri : Sahin , Seghetti, Lo Guzzo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy