Reggio non regala nulla, batte la Virtus e la condanna fuori dai playoff

Reggio non regala nulla, batte la Virtus e la condanna fuori dai playoff

Il derby se lo aggiudica la Grissin Bon, grazie alla grande prova dei propri giocatori

di Maurizio Rossi

Il derby della via Emilia è appannaggio della Grissin Bon che sconfigge la Virtus Bologna grazie ad una gara di tutto cuore ma anche di bel gioco. Una prova di squadra con un terminale offensivo dal nome di Jelen Reynolds che ha chiuso con 36 punti e 10 rimbalzi, ma tutta la squadra ha voluto vincere questa partita. Bologna è apparsa slegata ed stata in partita solo alla classe di suoi giocatori, su tutti Lafayette autore di 32 punti.

Quintetto iniziale:

Grissin Bon : ,Markoishvili,Reynolds, C.Wright,White,Della Valle

Segafredo : Lafayette,Aradori,Slaughter,A.Gantile,Baldi Rossi

Prima della gara saluto di tutto il palazzo ad Amedeo Della Valle che con la gara di questa sera chiude la sua avventura in maglia biancorossa. La guardia di Alba visibilmente emozionato saluta e ringrazia.

1°Quarto : E’ subito clima derby con Bologna mette subito la freccia con la tripla dell’ex Aradori ed il canestro da sotto di Baldi Rossi, Reggio fatica molto in attacco non riuscendo a trovare buone linee di passaggio, al 3° il pareggiolo lo firma Markoishvili con la tripla del 5-5. Reggio piazza un break di 9-2 con le volate di Wright e la tripla di Della Valle, minuto obbligato per Ramagli 14-7. La gara non conosce soste e Bologna grazie a Baldi Rossi, tripla, e Gentile si riportano al -5 all’8° di gioco. Reggio non molla in difesa e trova il vantaggio in doppia cifra con i liberi di Reynolds a 50 secondi dalla fine, chiude il quarto S. Gentile con il canestro sulla sirena per il 25-15 finale.

2°Quarto : Secondo quarto molto equilibrato dove ad ogni canestro segue il canestro degli avversari, spezza il tutto Markoishvili con 5 punti di fila che portano Reggio al +15 dopo 13° minuti di gioco, time out Ramagli. Reggio continua a giocare e segnare e con la schiacciata di Reynolds arriva al + 21, Bologna non esiste se non in qualche sprazzo dei suoi giocatori di talento come Aradori e A. Gentile. L’ingresso di capitan Ndoja galvanizza un po i suoi trovando un piccolo parziale bianconero (6-0), rimette le cose a posto Reynolds con 4 punti. Il canestro in sottomano di Ndoja costringe Menetti al time out a 51 secondi dalla fine sul 46-31, chiude il solito Reynolds con il canestro da sotto ( 20 punti per lui ), che chiude il quarto sul 50-31.

3°Quarto : Bastano pochi possessi per rientrare in clima derby, Bologna prova a pressare alto per cercare di recuperare lo svantaggio ma i tre liberi di Della Valle la rimettono a – 20. Allora si mette in proprio Lafayette e con 2 triple consecutive ed il recupero di Gentile che gli procura due liberi, 1/2 portano Bologna al 13 (55-42). Momento di difficoltà reggiano con Bologna che pressando forte manda in difficoltà l’attacco biancorosso. Ora tocca ad A.Gentile trascinare i suoi e la Virtus, complici anche alcune disattenzioni difensive reggiane, 6 punti di fila la portano al -5 (56- 51). Reggio riprova ad allungare con De Vico e Reynolds ma è ancora Lafayette con le sue triple a far tornare in gara la Virtus ( 65-61 al 28°). Nel finale dopo la schiacciata di Reynolds a Gentile viene fischiato un fallo tecnico, libero segnato e tripla di De Vico, sulla sirena è Reynolds a fissare il risultato sul 77-63.

4°Quarto : Avvio di quarto con Reggio che colpisce ancora con Reynolds e De Vico, Ramagli capisce che la gara sta per scappare e chiama minuto dopo solo 75 secondi di gioco. Bologna si affida al tiro pesante per provare a ridurre lo svantaggio, Reggio accusa il colpo ed a metà quarto conduce per 89-80. Reggio prova anche a giocare con il cronometro ma spreca troppo in attacco, si arriva a 98 secondi dalla fine con i biancorossi che conducono per 95-84 quando Ramagli chiama minuto. L’ultimo ad alzare bandiera bianca è Stefano Gentile, ma è un mostruoso Reynolds a chiudere la gara con la schiacciata che chiude la gara con Reggio che vince per 104-99.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – SEGAFREDO BOLOGNA 104-99 ( 25-15,50-31,77-63 )

Grissin Bon : Bonacini,Candi 2 ,Della Valle 6 ,White 13,Reynolds 36 ,Markoishvili 16,C.Wright 8 7, Cipolla ,Dallosto, Llompart 9,De Vico 14 .Allenatore Menetti

Segafredo : Gentile A. 20 ,Jurkatamm , Pajola ,Baldi Rossi 11 ,Ndoja 7,Lafayette 32 ,Aradori 15 ,Gentile S. 7,Lawson 2 ,Slaughter 5 ,Wilson . Allenatore Ramagli

Arbitri : Sardella,Rossi,Grigioni

Spettatori : 4530

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy